fbpx
Gli starter di Pokémon Spada e Scudo visti da vicino

Pokémon Spada e Scudo

Switch
Acquista Ora

Gli starter di Pokémon Spada e Scudo visti da vicino

Tre Pokémon per conquistare Galar!

Gli starter di Pokémon Spada e Scudo visti da vicino

Qualche giorno fa abbiamo avuto modo di vedere per la prima volta il nuovo gioco di ruolo di Nintendo e Game Freak, Pokémon Spada e Scudo. Oltre a tutte le novità annunciate, quello che ha coinvolto e colpito di più i fan dei pocket monsters è senza dubbio alcuno l’avvento dei tre nuovi starter. Nella regione di Galar si cela l’ottava generazione di Pokémon, e i primi tre rappresentanti sono Grookey, Scorbunny e Sobble.

Diamo un’occhiata più da vicino a queste nuove creature, con tutte le info ufficiali e anche un po’ di care e vecchie congetture.

Grookey

Tipo: erba

Nome originale: Sarunori

Evoluzione e abilità: sconosciute

Questo pokémon di tibo erba è simpatico e carino, e si muove sempre a ritmo di danza. Il suo nome deriva appunto dall’unione delle parole Groove e Monkey, e come potete vedere dal trailer Grookey non riesce proprio a stare fermo. Il suo debutto a video lo vede scuotere un legno a terra (che spaventa il povero Sobble), che normalmente rimarrà annodato sopra la sua testa! Pertanto non è così strano pensare a una probabile affinità con il tipo lotta, oltre che a quello erba. La sua velocità nell’arrampicarsi suggerisce ancora questo tipo di affinità. Nel caso della nostra piccola scimmia ritmica, l’internet si è scatenato con artwork originali e simpatici:

Qualcuno ha addirittura pensato di confezionare un peluche dedicato a Grookey, con tanto di bacche pokémon da inserire nella mano del nostro starter di tipo erba:

Nonostante non sia ancora stato rivelato né il moveset di Grookey né le sue possibili evoluzioni (che molto probabilmente saranno due), qualcuno si è divertito a creare e postare una possibile evoluzione. Ne troverete parecchie online (e qui sotto ve ne mostriamo una), ma quasi tutte concordano sul fatto che il bastoncino di Grookey diventerà una parte importante della sua evoluzione finale, magari rendendo il secondo tipo “roccia” o “lotta”.


Scorbunny

Tipo: fuoco

Nome originale: Hibanī

Evoluzione e abilità: sconosciute

Sempre di corsa e traboccante di energie. Questa è la descrizione ufficiale rilasciata da The Pokémon Company per quanto riguarda Scorbunny, lo starter di tipo fuoco. Come tutti i pokémon iniziali di tipo fuoco creati finora, anche Scorbunny occupa uno spazio sull’oroscopo Cinese (il coniglio è infatti l’animale che segue il drago sui segni zodiacali della Cina). Il suo nome deriva molto probabilmente dalla fusione delle parole Scorch e Bunny, ovvero “coniglio bruciante”. E infatti Scorbunny fa il suo esordio correndo e saltando, lasciando piccole fiamme ovunque vada. Scorbunny ha inoltre un’altra particolarità: i cerotti sotto le piante delle zampe e sul viso, che sembrano simili a quelli usati da molti sportivi. Scorbunny è probabilmente il pokémon più cliccato del web dei nuovi  tre starter, e ha già convinto moltissimi utenti a “scegliere lui” alla loro prima run.

Scorbunny è stato oggetto di moltissime discussioni riguardo la sua possibile evoluzione. Esattamente come per Grookey (e Sobble in seguito) su internet ci sono moltissime fan art e presunti leak che cercherebbero di dare una forma finale allo starter di tipo fuoco. Fra i più interessanti c’è questo in basso, che propone un’evoluzione di tipo fuoco/volante (però poco probabile, dato che l’evoluzione di un Pokémon starter con lo stesso tipo esiste già):

Qualcun altro invece punta al connubio fuoco/lotta, probabilmente perché è una delle accoppiate più inflazionate: questo duo di tipi è stato già utilizzato due volte, con le evoluzioni degli starter Torchic e Chimchar. Nonostante sia difficile rivedere un altro starter fuoco/lotta, qualcuno ha deciso comunque di immaginare un’evoluzione in tal senso:


Sobble

Tipo: acqua

Nome originale: Messon

Evoluzione e abilità: sconosciute

Il più timido del trio, Sobble è lo starter d’acqua che condivide molte caratteristiche con il camaleonte: dalla coda arrotolata alla capacità di mimetizzazione che si vede nel video. Il suo collegamento con questa lucertola sarebbe avallato dal suo nome francese, Larméléon, che ha evidente assonanza con la parola Chameleon (appunto, camaleonte). Sobble sembra il più placido e tranquillo di tutti e tre i pokémon iniziali della regione di Galar: la sua apparizione è tranquilla e ponderata, e lo si vede emergere dalla fontana con circospezione. Il suo nome deriva molto probabilmente dall’unione del verbo inglese To Sob, che significa singhiozzare, e la parola Bubble, che significa bolla. La particolarità “singhiozzante” di Sobble l’ha fatto ritenere dai fan online come una sorta di pokémon triste e piangente:

Anche per quanto riguarda il nostro piccolo starter d’acqua le congetture sulla sua possibile evoluzione hanno dato origine a diverse fan art e presunti (ma mai verificati) leak sull’ultima forma del camaleontico Sobble. Una delle più interessanti è questa in basso, che ipotizza niente meno che un tipo acqua/spettro, davvero inusuale ma decisamente affascinante:

https://twitter.com/PokemonSwordNew/status/1101847398400315392

Un altro dei miei preferiti coinvolge invece il tipo acqua/fata, un duo davvero interessante perché potrebbe mettere in scacco i pokémon drago con estrema facilità. Nonostante entrambe le evoluzioni non siano molto probabili, c’è da ammettere che queste due citate sarebbero forse le combinazioni più interessanti.

Una cosa è sicura, i tre starter sono già popolarissimi: il sito giapponese Inside Games ha infatti fatto un sondaggio online per la scelta dei Pokémon ai futuri allenatori. Pare che il pokémon starter di ottava generazione più amato sia proprio Sobble, che ha preso il 46.3% di voti. Lo segue Scorbunny con il 34,4% e infine Grookey con il 18,8%. Ovviamente le percentuali sono solo indicative, ma dimostrano già quanto il piccolo starter d’acqua sia apprezzato e che Game Freak ha nuovamente fatto centro. Ma diciamoci la verità, qualcuno aveva dei dubbi a riguardo?


Nato nel medioevo videoludico, i fantastici anni ’80, Amedeo è cresciuto con i grandi classici del gaming, passando per tutte le console sulle quali riuscisse a mettere le mani. Appassionato fino alla morte di Star Wars e The Witcher, vive fra mondi fatti di LEGO e GDR cartacei. Nel tempo libero gli piace dare legnate in palestra e leggere libri.

Lost Password