fbpx
Overwatch: il nuovo eroe Baptiste si mostra con un trailer

Overwatch

Miglior gioco PC - GameSoul Awards 2016
PC PS4 Xbox One
Acquista Ora
9

Superbo

8.8

ia Utenti

Overwatch: il nuovo eroe Baptiste si mostra con un trailer

Un nuovo eroe scende in campo

Dopo aver rivelato la nuova mappa di Parigi (che gli utenti hanno utilizzato anche per mostrare le loro abilità di musicisti), Blizzard ha presentato il 30° eroe di Overwatch, ovvero il medico combattente Baptiste.

Il trailer che potete vedere qui sopra narra le origini del personaggio, che si descrive come uno dei 30 milioni di orfani causati dalle tanto citate Guerre Omnic.

Baptiste ha sofferto la fame, rubato e ucciso per sopravvivere, fino a quando non si è unito a Talon, la “fazione malvagia” dell’universo di Overwatch.

Baptiste tuttavia non convidivideva gli ideali e metodi di Talon e ha deciso di abbandonarla iniziando la sua missione personale per rendere il mondo un posto migliore con le sue abilità di medico… e anche quelle di combattente, dopotutto “per alcuni migliorare il mondo significa un cerotto, per altri una pallottola“.

Il video purtroppo non ci mostra nulla del gameplay o caratteristiche di Baptiste se non il suo aspetto in game alla fine, ma è lecito aspettarsi che si tratti di un personaggio come Lùcio o Zenyatta in grado sia di curare i compagni di squadra sia di avere una buona potenza di fuoco per fare seri danni.

Al momento Baptiste non ha una data di uscita e l’unica informazione è che “arriverà presto“, per cui non resta che attendere ulteriori comunicazioni da Blizzard.


Fonte

Il suo sogno è vedere un giorno la fine delle console war e tornare ai tempi in cui si giocava per divertirsi, non per contare i pixel o i frame. Nel profondo è consapevole che si tratta di un'utopia, ma nel frattempo lui si gode tutte le piattaforme disponibili sul mercato senza rinunciare a nulla, alla faccia dei fanboy. Ha una ossessione al limite del maniacale per Batman, Star Wars e il collezionismo di statue e Collector's Edition di videogiochi, tanto che la madre ancora si chiede perché semplicemente non si droghi come tutti i ragazzi della sua età... di sicuro spendeva di meno.

Lost Password