fbpx

Il producer James Wan abbandona il film reboot di Resident Evil

Problemi per la pellicola

Il producer James Wan abbandona il film reboot di Resident Evil

Brutte notizie per il film reboot di Resident Evil.

Solo poche settimane fa lo sceneggiatore Greg Russo si dimostrava entusiasta del progetto, rivelando dettagli come l’ispirazione a Resident Evil 7 e la differenza rispetto alle pellicole con Milla Jovovich (che attualmente è alle prese con il film di Monster Hunter).

Sembra tuttavia che il producer James Wan abbia abbandonato il progetto, anzi, addirittura non aveva neanche iniziato a lavorarci. In una intervista per Bloody-Disgusting infatti ha rivelato:

Non me ne sto più occupando. È stato abbandonato e non ne farò parte. Annunciano il mio coinvolgimento in una marea di progetti, ma spesso si tratta di cose che non sono necessariamente reali. È abbastanza fastidioso quando le cose vanno e vengono, o le cose non iniziano proprio. Odio quando poi vengono annunciati i miei progetti veri e propri: sembra che io stia facendo un mucchio di cose, quando in realtà non sto poi facendo così tanto. Ci sono tanti miei progetti che non voglio che vengano annunciati ma vengono rivelati lo stesso, a quanto pare alla gente piace annunciare cose.

Vedremo quindi quali saranno le ripercussioni sulla pellicola e chi ha preso il posto di Wan, continuate a seguirci per ulteriori aggiornamenti.


Fonte

Il suo sogno è vedere un giorno la fine delle console war e tornare ai tempi in cui si giocava per divertirsi, non per contare i pixel o i frame. Nel profondo è consapevole che si tratta di un'utopia, ma nel frattempo lui si gode tutte le piattaforme disponibili sul mercato senza rinunciare a nulla, alla faccia dei fanboy. Ha una ossessione al limite del maniacale per Batman, Star Wars e il collezionismo di statue e Collector's Edition di videogiochi, tanto che la madre ancora si chiede perché semplicemente non si droghi come tutti i ragazzi della sua età... di sicuro spendeva di meno.

Lost Password