fbpx

Il regista della serie TV di Halo lascia l’incarico

Ancora problemi per la serie

Il regista della serie TV di Halo lascia l’incarico

Vi ricordate della serie TV di Halo?

Era il 2013 quando Microsoft ha annunciato con orgoglio i lavori su una serie live action dedicato all’icona Xbox per eccellenza, con tanto di supervisione da nomi importanti come Steven Spielberg. Gli anni sono passati senza particolari novità, e le poche notizie non sono incoraggianti: l’ultimo aggiornamento vedeva finalmente l’inizio della produzione nel 2019, ma a quanto pare il regista Rupert Wyatt (L’Alba del Pianeta delle Scimmie) ha annunciato di aver abbandonato il suo incarico.

Il regista ha spiegato in una intervista ad Hollywood Reporter:

È con grande dispiacere che annuncio che un cambio di programmazione nella produzione di Halo mi impedisce di continuare nel mio ruolo di regista della serie. Il tempo che ho passato su Halo è stato un’esperienza appagante e molto ricca creativamente con un team di persone fantastiche. Mi unisco quindi alla legione di fan là fuori, entusiasta di vedere la serie finita e augurando a tutti quanti coinvolti il meglio.

Ci uniamo anche noi all’augurio di vedere presto la serie, e speriamo anche che le prossime notizie siano più positive. Nel frattempo vi ricordiamo che il prossimo capitolo della saga sarà Halo Infinite, ma al momento i dettagli sono scarsi.


Fonte

Il suo sogno è vedere un giorno la fine delle console war e tornare ai tempi in cui si giocava per divertirsi, non per contare i pixel o i frame. Nel profondo è consapevole che si tratta di un'utopia, ma nel frattempo lui si gode tutte le piattaforme disponibili sul mercato senza rinunciare a nulla, alla faccia dei fanboy. Ha una ossessione al limite del maniacale per Batman, Star Wars e il collezionismo di statue e Collector's Edition di videogiochi, tanto che la madre ancora si chiede perché semplicemente non si droghi come tutti i ragazzi della sua età... di sicuro spendeva di meno.

Lost Password