fbpx

Asus ROG Phone, potenza ovunque – Speciale Games Week

Più console che smartphone

Asus Rog Phone

Milano – Asus si è rivelata spesso un’azienda pioniera in diversi campi dedicati puramente al gaming. Sin dalla creazione del marchio Republic of Gamers, avvenuto nel 2006, Asus ha dimostrato una costante attenzione per il mondo del videoludo, proponendo hardware all’avanguardia praticamente ogni anno. Alla presenza di Fabio Capocchi, General Manager di Asus Smartphone, abbiamo potuto assistere alla presentazione del nuovo ROG Phone, un terminale ideato, sviluppato e prodotto con un solo scopo: diventare il punto di riferimento nella scena hardware mobile.

Il mercato dei videogiochi su smartphone muove un volume da 46 miliardi di dollari in tutto il mondo, era quindi inevitabile che ROG volesse essere la prima a creare un nuovo terminale che potesse soddisfare appieno tutti i bisogni dei giocatori in mobilità. 

Il nuovo terminale di Asus ha ben 6 pollici di schermo, e viene alimentato (a detta di Asus) dalla piattaforma mobile octa-core più veloce al mondo, un Qualcomm Snapdragon 845 customizzato con 2,96GHz e GPU Qualcomm Adreno, e ovviamente sono presenti 8 GB di RAM e 128 GB di memoria ROM integrata. Tutta questa potenza viene raffreddata dal sistema GameCool a camera di vapore 3D ad alta efficienza (simile alla “Vapor Chamber” utilizzata nella serie Radeon qualche anno fa) che offre un’area per la dissipazione del calore 16 volte più ampia rispetto a un sistema standard a condotte di calore.

Il ROG Phone sorprende anche per la sua modalità dedicata al gaming chiamata X Mode, che a prima vista può sembrare un banale “non disturbare” presente in molti terminali, ma in realtà è molto di più. Attivando questa funzione il telefono libererà tutta la RAM, chiudendo le applicazioni e dedicando tutto al gioco, ottimizzerà l’elaborazione dei dati e cercherà di ottimizzare la dissipazione offerta da AeroActive Cooler. Ovviamente l’X Mode blocca tutte le app che consumano RAM e batteria, e l’elenco è anche personalizzabile per scegliere cosa utilizzare e cosa no durante le nostre sessioni di gioco.  

Asus rog phone

Il dissipatore a ventola è incluso nella confezione per sessioni più intense.

Il ROG Phone è equipaggiato con un display AMOLED dotato di una frequenza di refresh di ben 90Hz, supporto HDR e tempi di risposta pixel di 1ms: performance quasi paragonabili a quelle di un monitor per il gioco su PC. Ma una delle vere “killer features” di questo terminale è proprio la possibilità di approcciarsi al gioco in maniera totalmente differente grazie ai tre sensori tattili ultra-reattivi denominati AirTrigger. Questi sensori sono posizionati sui lati del telefono e sono ottimizzati come trigger sinistro/destro per il gaming in modalità orizzontale. Il terzo sensore è invece progettato per l’utilizzo in modalità verticale; tutti e tre sono completamente programmabili così da limitare le iterazioni delle dita sullo schermo e riuscire così ad avere una superficie di gioco più ampia.  

Asus crede così tanto in ROG Phone da aver creato un’intera linea di accessori dedicati esclusivamente al loro nuovo gaming phone di punta. Fanno parte di questa gamma la Mobile Desktop Dock, dotata di uscita HDMI, LAN Gigabit, jack audio da 3,5’’ e di un altro USB-C montato lateralmente per la ricarica diretta. La TwinView Dock è invece trasforma ROG Phone in una sorta di console dual-screen per giocare ed effettuare live streaming, aggiungendo uno schermo ausiliario AMOLED da 6 pollici (2160×1080). Questo accessorio racchiude quattro altoparlanti frontali, due ulteriori pulsanti fisici di attivazione, un sistema di force feedback con doppio feedback aptico, sistema di raffreddamento potenziato e una batteria aggiuntiva ad alta capacità da 6000mAh. Insomma, sembra tutto bellissimo (e per la maggior parte lo è) ma il problema di questo nuovo ecosistema di Asus sta nel prezzo: il terminale viene venduto a 899 euro (in linea con la concorrenza), ma gli accessori hanno prezzi davvero alti. Ad esempio, la docking desktop costerà 149 euro, mentre la TwinView Dock è prezzata a ben 249 euro. Non è certo un problema insormontabile, ma il set-up ottimale verrà a costare praticamente come un PC da gioco di fascia medio/alta. 

Vi lasciamo alle specifiche tecniche ufficiali:

SPECIFICHE TECNICHE

Processore Il processore più veloce al mondo, speed-binned octa-core Qualcomm®Snapdragon 845 Mobile Platform – 2.96Ghz
GPU Qualcomm®Adreno 630
Interfaccia utente ROG Gaming UI
Display 6.0” 18:9 (2160×1080) AMOLED

Frequenza di refresh: 90Hz con tempi di risposta di 1 ms

Gamma colori DCI-P3: 108.6%

Rapporto di contrasto: 10000:1

Pannello touch capacitativo con multi-touch 10 punti (anche se si utilizzano guanti)

Chip di elaborazione delle immagini dedicato con supporto del display HDR – gaming,   video e immagini

Dimensioni 15,8 x 76,2 x 8,6 mm
Peso 200 grammi
Batteria 4.000 mAh
Memoria RAM LPDDR4 8GB
Archiviazione UFS 2.1, 128GB
Sensori Accelerometro, bussola elettronica, sensore di prossimità, sensore ad effetto Hall, sensore luce ambientale, sensore impronte digitali, giroscopio, 2 sensori ultra-reattivi AirTrigger
Wireless Qualcomm® Wi-Fi 802.11a/b/g/n/ac/ad:

2×2 MIMO

Supporto display wireless tramite tecnologia Wi-Fi Direct e WiGig®(11ad/60GHz Wi-Fi)

Bluetooth® 5.0

Modem LTE Qualcomm®Snapdragon X20:

Velocità di download fino a 1.2 Gbit/s LTE Cat 18

Carrier aggregation fino a 5x20MHz, 4×4 MIMO con fino a 3 carrier aggregati, License Assisted Access (LAA)]

GPS Supporta GPS, aGPS, Glonass, BeiDou
Porte I/O Laterale:

Custom USB-C

Supporta USB 3.1 Gen 1 / DP 1.4 (4K) / carica veloce (PD 3.0) (15W)

ASUS HyperCharge a carica diretta

Parte inferiore:

USB-C

Supporta USB 2.0 / carica veloce (PD3.0) (20W) / carica diretta

Jack per cuffie da 3,5 mm

Fotocamera frontale 8MP
Fotocamera posteriore 12MP + 8MP (grandangolare 120°)
Voice Wakeup Si
Altoparlanti Doppi altoparlanti stereo frontali con amplificatore smart

Audio Hi-Res 24-bit/192KHz

Suono surround virtuale DTS Headphone:X 7.1

Audio wireless ad alta definizione Bluetooth®Qualcomm® aptX

NFC Supportato

Asus ROG Phone


 

Nato nel medioevo videoludico, i fantastici anni ’80, Amedeo è cresciuto con i grandi classici del gaming, passando per tutte le console sulle quali riuscisse a mettere le mani. Appassionato fino alla morte di Star Wars e The Witcher, vive fra mondi fatti di LEGO e GDR cartacei. Nel tempo libero gli piace dare legnate in palestra e leggere libri.

Lost Password