fbpx

Google Pay debutta in Italia: cos’è e come funziona

Lo smartphone diventa una carta di credito

google pay

Google Pay, l’innovativa tecnologia che permette agli utenti di pagare online e nei negozi in modo semplice, veloce e sicuro tramite lo smartphone, è finalmente arrivata anche in Italia. Il servizio, in precedenza conosciuto con il nome di Android Pay, è da oggi attivo sul territorio nazionale, in collaborazione con i servizi bancari aderenti.


I dettagli

Le opportunità connesse a Google Pay sono numerose: il servizio è infatti attivo anche online e nelle app, in maniera analoga a PayPal, offrendo agli utenti la possibilità di pagare rapidamente e senza comunicare esplicitamente i dati della propria carta di credito.

Al momento, Google Pay supporta le seguenti banche italiane:

  • Nexi e banche partner
  • Banca Widiba S.p.a
  • Banca Mediolanum
  • N26
  • Wirecard
  • Revolut
  • HYPE

Delle’elenco fa inoltre parte TIM Pay, servizio erogato dall’operatore telefonico in partnership con Hype. Nelle prossime settimane si aggiungeranno anche Poste Italiane e Carta BCC. Ovviamente, l’elenco non si esaurirà qui, ma verrà progressivamente ampliato da Google.

L’applicazione

L’app di Google Pay, disponibile per Android, è suddivisa in tre pratiche sezioni: la Home, che funziona sia da benvenuto che da pagina di aiuto, illustrando il servizio; Pagamento, che permette di gestire i metodi di pagamento selezionati e aggiungerne di nuovi e, infine, Pass, che raccoglie carte regalo e di fedeltà semplicemente scansionando il codice a barre oppure aggiungendo manualmente il proprio ID. Per scaricarla, basta recarsi sul Play Store.

Il servizio può essere anche utilizzato tramite il sito web dedicato, dal quale è possibile controllare tutte le proprie attività, i metodi di pagamento e gli abbonamenti attivi.


 

Ha combattuto assieme a Marcus Fenix e la sua squadra nella guerra contro l'Orda di Locuste, ha aiutato Dante nel dare la caccia ai demoni, è scesa in campo al Signal Iduna Park a fianco di Marco Reus... Sì, le piacciono i videogiochi.

Lost Password