fbpx
Dark Souls Remastered

Dark Souls: Remastered

PC PS4 Switch Xbox One
Acquista Ora
8

Imperdibile

9.7

ia Utenti

Dark Souls Remastered – Il Percorso per Principianti | Guida

La strada migliore da seguire per Lordran

Dark Souls Remastered

Dark Souls Remastered è arrivato sui nostri schermi per portarci una nuova ondata di morte e cadute mortali a una nuova risoluzione e fantastici 60 frame per secondo. È bello, brutto? Leggete la nostra recensione per scoprirlo.

Dark Souls Remastered può rivelarsi un titolo ottuso e impegnativo, soprattutto durante la prima partita. Pur avendovi aiutato e dato qualche spunto per affrontare il viaggio per Lordran al meglio delle vostre possibilità, uno dei dubbi più profondi per ogni giocatore è sempre e solo uno: “Dove devo andare?”

Dark Souls il percorso migliore per principianti guida

La domanda in realtà ha molte risposte, ma quello che un principiante (o semplicemente un giocatore che non ha mai messo piede nel mondo di Dark Souls) vuole sentirsi dire è una risposta secca e completa. Ecco quindi l’idea di proporvi il percorso migliore per nuovi giocatori, con una guida che funge da semplice indicazione per il prossimo luogo che dovrete esplorare e “vincere”.

  • Rifugio dei Non morti
  • Santuario del Legame del Fuoco
  • Borgo dei Non Morti
  • Le Profondità
  • La Città Infame
  • Il Dominio di Queelaag
  • Valle dei Dragoni
  • Rovine di Petite Londo
  • Santuario del Legame del Fuoco
  • Comune dei Non morti
  • Fortezza di Sen

Questo primo percorso è, se siete dei novizi, assolutamente indicato per poter avere un’esperienza meno traumatica. Incontrerete comunque delle difficoltà, soprattutto nelle prime ore di gioco, ma avrete un incremento della sfida graduale e avrete tempo per perfezionare le vostre abilità e conoscenze delle meccaniche di gioco.

Il passaggio dal Rifugio dei Non Morti è piuttosto esplicativo, visto che si tratta della prima area di gioco nonché tutorial. Da qui arriverete al Santuario del Legame del Fuoco, che è un vero e proprio spartiacque, collegato in qualche modo a tutte le aree del gioco. Quello che vorrete fare è puntare al ponte che vedete sulla sinistra del falò, salendo sulla collina con i vari scheletri pronti ad attaccarvi.

Dal Borgo dei Non morti in poi, la progressione di Dark Souls è piuttosto lineare. Suonata la prima campana del borgo, dovrete affrontare le Profondità e la Città Infame: non è facile, ma arrivare al Dominio di Queelaag e suonare la seconda campana segna un importante traguardo nella vostra progressione.

Da qui le opzioni sono due, esplorare la Valle dei Dragoni, accessibile esattamente sotto il Santuario del Legame del Fuoco, o esplorare le Rovine di Petite Londo, accessibili con l’ascensore allo stesso modo. Il mio consiglio è quello di mettere da parte queste due aree per il momento, e ritornarci più avanti, in modo da poterle affrontare insieme sbloccando lo shortcut.

Molto meglio invece ritornare al Comune dei Non Morti, con l’ascensore sulla destra del Santuario del Legame del Fuoco, vicino a Petrus col caschetto biondo (e orribile ndr). Qui vi ritroverete nella cattedrale per poter raggiungere il fabbro Andre, e finalmente recarvi alla Fortezza di Sen dove, tra l’altro, incontrerete il simpatico Siegmeyer of Catarina.

Superata la Fortezza e giunti ad Anor Londo, il percorso inizia a diventare più libero, soprattutto ora che avrete acquisito una minima dimestichezza col gioco. Quello ideale per un principiante è comunque questo, un percorso dalla difficoltà graduale. Perché altrimenti che guida sarebbe?

–> Anor Londo –> Giardino Radiceoscura –> Rovine di Petite Londo –> Gli Archivi del Duca –> Grotta di Cristallo –> Rovine del Demone –> Lost Izalith –> Le Catacombe –>La Tomba dei Giganti –> (Giardini del Santuario ◆ Santuario di Oolacile ◆ Giardini Reali ◆ Contea di Oolacile ◆ Baratro dell’Abisso) –> Fornace della Prima Fiamma

Quelli segnalati tra parentesi sono le ambientazioni del DLC Artorias of the Abyss, accessibile seguendo questa comoda guida, che pur seguendo un percorso lineare si pone come una sfida piuttosto impegnativa, ma assolutamente imprescindibile prima di recarvi all’area finale.


Questa guida è stata scritta esclusivamente per GameSoul, è quindi vietata la riproduzione di tale guida o parti di essa senza il consenso dell’autore. ©2018 by GameSoul.it. All Rights Reserved. Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 3.0 Italia. Game content and materials are trademarks and copyrights of their respective publisher and its licensors. All rights reserved.

Inizia la sua carriera videoludica con un Game Boy e una cartuccia di Wario Land. Da allora non ha più smesso, e continua a perdere decimi all'occhio destro giocando a The Legend of Zelda e a qualsiasi titolo stuzzichi il suo (finissimo, a detta di molti) palato da videogiocatore. Quando non gioca si dedica al perfezionamento della sua imitazione di Joe Bastianich, senza disdegnare la compagnia di un buon film.

Lost Password