Hitman: Sniper Assassin – Anteprima

Agente 47 a rapporto

Hitman Sniper Assassin

Quello di Hitman 2 è stato uno dei tanti nuovi annunci dell’E3 2018, tenutosi a Los Angeles la settimana scorsa. Annuncio che arriva con grande sollievo per tutti i fan del celebre assassino pelato, un po’ perché dopo che IO Interactive ha lasciato i lidi Square-Enix per passare a Warner Bros. era lecito aspettarsi un rallentamento nella produzione di un eventuale nuovo capitolo, un po’ perché il reboot della serie è stato un grande successo di pubblico e critica e meritava assolutamente una seconda stagione al più presto.

Nell’attesa che ci separa da Hitman 2, la stessa Warner ha deciso di rendere disponibile gratuitamente Hitman: Sniper Assassin, su tutte le piattaforme e solo per coloro che hanno già prenotato il titolo (in uscita a fine 2018). Sniper Assassin non è propriamente uno spin-off, quanto piuttosto una celebrazione del protagonista della serie, che impersoneremo nella sola veste di cecchino, in un’unica rapida missione. Lo stesso modus operandi venne usato da Square-Enix nel 2016, alla vigilia dell’uscita di Hitman Absolution, solo che all’epoca l’omaggio fu chiamato Sniper Challenge.

Questa volta il nostro sicario deve eliminare 3 obiettivi, ultimi membri rimasti di una pericolosa ex-organizzazione criminale chiamata “Yardbirds”. Il gruppo si dilettava nel compiere efferate rapine in banca, vantando un primato invidiabile di colpi e di denaro rubato. Solitamente molto attenti nel non incontrarsi mai pubblicamente, stavolta sono costretti ad una pericolosa eccezione a causa di un importante matrimonio in una villa storica situata sulle montagne austriache. L’Agente 47 sa che difficilmente ricapiterà un’occasione così ghiotta e si appresta a completare la sua sanguinosa missione.

Hitman Sniper Assassin

La principale differenza rispetto al gioco originale, è che in Sniper Assassin potrete esclusivamente eliminare i bersagli dalla distanza con un fucile da cecchino silenziato. Avrete una comoda visuale sull’esterno della villa e sulla piazza dove si terrà il rito cerimoniale, tutto quello che vi serve è trovare i tre bersagli ed eliminarli nel modo che preferite, preferibilmente senza destare troppa attenzione tra gli altri innocenti invitati. Il gioco vi dà 15 minuti di tempo per completare la missione, a nostro avviso più che sufficienti: oltre i tre criminali, otterrete un bonus punteggio per ogni guardia del corpo che riuscirete ad ammazzare (in totale ne sono 12), evitando che fuggano all’interno della struttura, dileguandosi per sempre.

Ovviamente nei vostri limiti, potrete agire in totale libertà: ad esempio sparando su un muro per distrarre un bersaglio, in modo da prendere meglio la mira, facendo esplodere un estintore per creare scompiglio, o sfruttando il momento giusto per eliminare un nemico e spingerlo giù nel burrone con la sola energia cinetica del proiettile. Agire in modo maldestro vi farà scoprire in men che non si dica, ma anche qui la vostra posizione sopraelevata e distante vi darà un enorme vantaggio, permettendovi (con un po’ di astuzia e tanta precisione) di non lasciare superstiti fuggiaschi.

Hitman Sniper Assassin

Anche in questo caso sono presenti alcune sfide che è possibile completare giocando più e più volte la missione, ottenendo in questo modo anche alcuni accessori extra per il fucile, come ad esempio un caricatore più capiente, proiettili perforanti, stabilizzatori o telescopi con un maggiore ingrandimento. L’obiettivo ultimo è quello di ottenere un punteggio sempre più alto, a seconda delle vostre prestazioni: uccidere un bersaglio in movimento ad esempio, vi permette di accumulare molti più punti rispetto ad un’uccisione da fermo, o ancora una serie di colpi alla testa innescherà un moltiplicatore del punteggio che farà volare le statistiche finali.
In tutto questo non va sottovalutato la direzione del vento, la distanza (ed il successivo ritardo del proiettile rispetto allo sparo) e l’oscillazione del fucile; tutti fattori messi lì per rendere l’operazione più realistica possibile. Il tutto è giocabile anche in cooperativa, con la possibilità di sfruttare un secondo cecchino appostato per migliorare ulteriormente le prestazioni del colpo.

Come potete intuire non si tratta di una vera e propria demo, quanto più di un’anticipazione gratuita del nuovo gioco, la quale potrebbe poi benissimo rivelarsi come una modalità a sé stante inclusa nella versione finale di Hitman 2.

Amante dei tatuaggi e del buon vino, crede fermamente nella vita extraterrestre. Ha una passione viscerale per i videogames maturata nel tempo, che lo ha portato a scrivere per molte riviste italiane e siti web specializzati nel settore.

Lost Password

Sign Up