Conferenza Ubisoft @E3 2018 – Il Pagellone

E3 2018

Conferenza Ubisoft @E3 2018 – Il Pagellone

A tu per tu con la conferenza di Ubisoft

Conferenza Ubisoft @E3 2018 – Il Pagellone

Los Angeles – Ancora una volta Ubisoft ha preso possesso dell’Orpheum Theatre in South Broadway, coloratissimo teatro che è la sede della conferenza del colosso francese da anni oramai. L’enorme salone principale ha ospitato  quasi duemila invitati, mentre il personale di Ubisoft distribuiva a tutti pop corn e dolci di sorta. Insomma, una buona dose di coccole per tutti gli avventori, in modo da prepararli bene bene per lo spettacolo che da lì a poco si sarebbe scatenato sul palco. Perché è di spettacolo che si parla: Ubisoft è diventata una maestra negli show losangelini, perfezionando di anno in anno il modo di fare lo show. Dall’esplosivo inizio con Just Dance 2019 fino al classico finale con tutti i dipendenti sul palco. Ha addirittura fatto ritorno il papà di Super Mario, Shigeru Miyamotoin occasione della presentazione della navicella di StarFox su Starlink.

Conferenza Ubisoft 2018

Location: 7.5/10

L’Orpheum Theatre è oramai una seconda casa per Ubisoft: allestito a festa, coloratissimo e comodo, questo palazzetto si fa amare facilmente da i nerd di tutto il mondo. Insomma, l’allestimento del palco e dei fondali dinamici rende indubbiamente bene, cambiando e trasformando l’ambiente a seconda del titolo che viene mostrato in quel momento. Anche questa volta il carrozzone di Ubisoft si guadagna un bel voto, ma la prossima volta sarebbe meglio mettere qualche effetto speciale in più. In una parola: classico.

Loot: 7.5/10

UbisoftA tutti coloro che hanno seguito la conferenza dal vivo, Ubisoft ha regalato un piccolo sacchetto con una sorpresa: un cappellino da baseball brandizzato e una figure di Rainbow Six Siege della Six Collection, una nuova serie di minifigures in stile “chibi” è prodotta da Ubisoft Collectibles e realizzata in PVC. Ogni piccolo operatore è estremamente dettagliato e porta con sé un codice riscattabile per ottenere un ciondolo per un’arma bonus in gioco. Utile.

Performance: 8,5/10

La conferenza di quest’anno è stata decisamente adrenalinica, anche se priva di quell’effetto “wow” che aveva dominato lo scorso evento. Tuttavia la prima occhiata a Beyond Good & Evil 2 è stato un momento carico di grandi emozioni, che è stato eguagliato probabilmente solo dal ritorno di Shigeru Miyamoto sul palco e dalla presenza di Fox McCloud sul prossimo titolo in arrivo, Starlink. Inoltre, l’arrivo di due attori di spessore come Joseph Gordon-Lewitt ed Elijah Wood ha contribuito a rendere la conferenza davvero elettrizzante. In una parola: memorabile.

Conferenza Ubisoft 2018 Conferenza Ubisoft 2018 Conferenza Ubisoft 2018

Line-up: 8.5/10

Beyond Good and Evil 2 la fa di nuovo da padrone, con un trailer spettacolare ed un primo, succulento assaggio di gameplay. Ma il caricatore di Ubisoft era così pieno di cartucce da averci praticamente stesi: si balla sulle note esplosive di Just Dance 2018 e si salta (per aria) con le divertenti moto di Trials Rising. Tutto divertente, quasi surreale; si prosegue solcando l’oceano indiano con i pirati di Skull & Bones, che ci hanno regalato qualche minuto ammaliante ed esotico, per poi passare al piccolo concerto di Grant Kirkhope per il DLC Donkey Kong Adventure di Mario + Rabbids Kingdom Battle, che ci ha messo allegria ed euforia. The Division 2 ci ha mostrato una capitale statunitense distrutta ma che può ancora sperare per un futuro migliore;  l’onirico Transference di Elijah Wood si è rivelato un’inquietante gioco in realtà virtuale che ci farà entrare nella testa di un sociopatico, mentre Shigeru Miyamoto ha assestato un colpo ai fan di Star Fox che potranno rivedere Fox McCloud nel prossimo gioco toys-to-life di Ubisoft, Starlink. Abbiamo corso con l’imminente The Crew 2, ma è stato Assassin’s Creed Odyssey a chiudere col botto, fra combattimenti all’ultimo sangue su un terreno intriso di storia. Insomma un titolo dietro l’altro, senza pause: una conferenza adrenalinica.

La Sorpresa

Difficile trovare una vera e propria sorpresa fra questi annunci, che per quanto fossero di spessore erano già stati previsti. Tuttavia la vera novità di questa conferenza è la trasformazione di Assassin’s Creed, una saga nata come action ed evolutasi fino a diventare un vero e proprio gioco di ruolo, con la possibilità di plasmare la storia con le proprie scelte, di intraprendere percorsi di romance e (ovviamente) di interpretare un personaggio uomo o donna. Trasformista.

Conferenza Ubisoft 2018

Il Pezzo da 90

Indubbiamente Beyond Good & Evil 2 ha nuovamente fatto breccia nei cuori dei più nostalgici fra noi. Ammetto senza vergogna che rivedere poi Pey’j e Jade ha abbattuto totalmente il mio bambino interiore. Insomma, tra il teaser in CGI stupefacente e il primo gameplay pre-alpha, Ubisoft ci ha fatto nuovamente vedere le stelle.  Per chi non lo sapesse, Beyond Good & Evil 2 è il seguito di uno dei giochi più apprezzati dell’era PS2, e sarà un action con elementi da gioco di ruolo. Incredibile.

Il Grande Assente

Sam Fisher. C’è da aggiungere altro? In tanti si aspettavano il ritorno di Splinter Cell, uno dei giochi di spionaggio più attesi del colosso francese. Fra leak e indiscrezioni sembrava quasi sicura la presenza di questo gioco in fiera… Ma purtroppo gli appassionati della saga sono rimasti delusi, perché nulla, nemmeno una briciola, del prossimo Splinter Cell è stato mostrato a questa conferenza. Beh, non resta che mettersi il cuore in pace e aspettare il prossimo anno! Deludente.

Il voto generale: 8/10

Quest’anno Ubisoft ha confezionato una conferenza interessante, carica di emozioni e di titoli molto attesi. Certo, il fattore sorpresa ne ha risentito (a causa anche dei numerosi leak), ma in complesso si tratta di uno degli show più riusciti finora. Se ve lo siete perso, potere rimediare immediatamente dando un’occhiata al video sottostante. Rimanete su GameSoul per tutte le prossime novità dall’E3 2018! Dritta al cuore.


Nato nel medioevo videoludico, i fantastici anni ’80, Amedeo è cresciuto con i grandi classici del gaming, passando per tutte le console sulle quali riuscisse a mettere le mani. Appassionato fino alla morte di Star Wars e The Witcher, vive fra mondi fatti di LEGO e GDR cartacei. Nel tempo libero gli piace dare legnate in palestra e leggere libri.

Lost Password

Sign Up