fbpx

Il COMICON di Napoli compie 20 anni

Il fumetto diventa napoletano

COMICON 2018

Il COMICON di Napoli, una delle kermesse del fumetto internazionale più importanti d’Italia è imminente ed aprirà i battenti sabato 28 aprile alla Mostra d’Oltremare.

Dopo il successo dello scorso anno che ha registrato 130.000 visitatori e un impatto economico sulla città di oltre 15 milioni di euro, il COMICON s’ingrandisce con la prestigiosa Arena Flegrea e conquista nuovi spazi del polo fieristico. Quest’occasione inoltre è doppiamente speciale, in quanto il COMICON compie 20 anni e festeggerà con tanti ospiti dalla caratura internazionale come:

Frank Miller, leggenda vivente del fumetto mondiale (300, Sin City), Lucy Lawless, attrice acclamata (conosciuta principalmente per Xena e Ash VS Evil Dead) o Brian Azzarello, famoso sceneggiatore statunitense (Lex Luthor: Man Of Steel e Joker HardCover). Non mancano illustri ospiti italiani come Vittorio Giardino e Lorenzo Mattotti, Magister dell’edizione 2018.

Importanti mostre arricchiranno lo spazio dedicato al fumetto, tra cui importanti parentesi temporali che porteranno il pubblico ad osservare l’evoluzione del fumetto italiano e della sua importanza in oltre 20 anni di attività:
1998 – 2018: 20 anni di COMICON – Un percorso multimediale che parte dalle origini, dalle prime esperienze del festival a Castel Sant’Elmo, per giungere fino alla grande evoluzione che ha reso il COMICON uno tra i saloni più importanti in Europa dedicati alla Nona Arte.
1998 – 2018: 20 anni di fumetto italiano – Com’è cambiato il fumetto italiano negli ultimi vent’anni: un’analisi di questi due decenni da un punto di vista editoriale, artistico e sociale attraverso tavole originali, oggetti e ricordi.

Non mancheranno infine gli eventi dedicati al mondo dei videogiochi, nell’area della GAMECON, con tornei esclusivi, panel divulgativi e Youtuber come Sabaku no Maiku e i PlayerInside. Noi di GameSoul saremo presenti e voi?

Amante dei tatuaggi e del buon vino, crede fermamente nella vita extraterrestre. Ha una passione viscerale per i videogames maturata nel tempo, che lo ha portato a scrivere per molte riviste italiane e siti web specializzati nel settore.

Lost Password