Fortnite: Battle Royale – Guida alla Tempesta

Fortnite

Mobile PC PS4 Xbox One
Acquista Ora
7.5

Niente male

6.8

ia Utenti

Fortnite: Battle Royale – Guida alla Tempesta

Prospero where art thou?

Fortnite: Battle Royale – Guida alla Tempesta

Fortnite: Battle Royale è un titolo che richiede capacità e una buona dose di fortuna, ma dopo aver abbondantemente parlato di come imparare a giocare con alcuni dei nostri consigli migliori, è giunto il momento di comprendere uno degli aspetti fondamentali del gameplay. Se sapere dove atterrare è cosa buona e giusta, imparare a gestire la Tempesta, i suoi effetti e cosa comporta per la vostra strategia può salvarvi letteralmente la vita e, magari, regalarvi anche qualche uccisione.

Per evitare la spiacevole situazione in cui 100 giocatori incrociano le braccia e aspettino che gli altri muoiano di vecchiaia o peggio, di scorbuto, la Tempesta è un ostacolo naturale e incontrollabile che permette al gioco di restringere la mappa mano a mano, costringendo i giocatori a muoversi e a fare attenzione ai propri spostamenti per sfuggirle e andare al sicuro nell’occhio della tempesta. Questo cerchio si restringerà piano piano, secondo dei tempi che vi abbiamo comodamente descritto nella nostra tabella, e vi infliggerà danni costanti (ogni secondo) e piuttosto consistenti, soprattutto negli stadi più avanzati.

 

Stadio Ritardo (minuti) Restringimento (minuti) Danno mentre restringe Danno dopo restringimento
1 3:00 3:20 1 al secondo 1 al secondo
2 2:30 1:30 1 2
3 2:00 1:30 2 5
4 2:00 1:00 5 7.5
5 1:30 0:40 7.5 10
6 1:30 0:30 10 10
7 1:00 0:30 10 10
8 1:00 0:30 10 10
9 0:45 0:25 10 10

 

Non vorrete finire in uno scontro mentre sfuggite alla tempesta, quindi pianificare i vostri spostamenti è cruciale nella vostra strategia, ma come tutto richiede un po’ di pratica e ingegno. Molti giocatori ad esempio sfruttano la tempesta per attaccare alle spalle quelli che cercano di fuggire: sono prede facili e se dalla vostra avete l’equipaggiamento giusto per sopravvivere più a lungo al suo interno (come medkit o le bende per curarvi), potrebbe rivelarsi un approccio remunerativo e interessante.

Quelli meno sicuri ed esperti invece potrebbero voler fare il contrario, raggiungendo prima l’occhio della tempesta, dunque la salvezza, e costruire una piccola fortezza con materiali migliori in attesa di poter rispondere al fuoco di quelli che dall’esterno arriveranno per sfuggire alla tempesta. Tanti possibili approcci quindi, ma come al solito starà a voi e al vostri stile di gioco comprendere come muovervi al meglio, studiando la mappa e valutando di situazione in situazione.


Questa guida è stata scritta esclusivamente per GameSoul, è quindi vietata la riproduzione di tale guida o parti di essa senza il consenso dell’autore. ©2018 by GameSoul.it. All Rights Reserved. Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 3.0 Italia. Game content and materials are trademarks and copyrights of their respective publisher and its licensors. All rights reserved.

 

Inizia la sua carriera videoludica con un Game Boy e una cartuccia di Wario Land. Da allora non ha più smesso, e continua a perdere decimi all'occhio destro giocando a The Legend of Zelda e a qualsiasi titolo stuzzichi il suo (finissimo, a detta di molti) palato da videogiocatore. Quando non gioca si dedica al perfezionamento della sua imitazione di Joe Bastianich, senza disdegnare la compagnia di un buon film.

Lost Password