God of War

God of War

Gioco Più Atteso Del 2018 – GameSoul Awards 2017
PS4
Acquista Ora
9.6

Superbo

9.8

User Avg

10 risposte che cercate su God of War

Senza spoiler!

God of War

Il nuovo God of War è oramai in dirittura d’arrivo, e pochissime ore ci separano dal cominciare la nuova avventura di Kratos. Il nuovo mondo norreno è pronto ad accoglierci, e migliaia di fan in tutto il mondo stanno fremendo per mettere le mani sull’ultimo lavoro di Santa Monica Studios e Sony Interactive Entertainment. Per lenire questa attesa che sembra infinita, abbiamo deciso di raccogliere dieci domande che vorreste fare sul gioco, ovviamente senza alcuno spoiler. Vi consigliamo anche di dare un’occhiata alla nostra recensione per comprendere bene la grandezza della nuova avventura di Kratos e Atreus.

Ma non indugiamo oltre; ecco le nostre dieci domande che vorreste fare sul nuovo God of War!


Devo aver giocato a tutta la saga per godermi il nuovo God of War?

Questa è la prima e la più urgente delle domande, ma la risposta è solo una: no. Tuttavia, crediamo che conoscere il personaggio di Kratos, il suo passato e le sfide che ha affrontato rappresenta un valore aggiunto e vi permetterà di aumentare probabilmente l’apprezzamento del gioco e l’esperienza che quest’ultimo offre. Tuttavia il nuovo God of War è adatto anche ai novizi, e fornisce una ingente quantità di informazioni per comprendere appieno la storia ed i retroscena.

La storia è bella?

Ovviamente sì. Non possiamo approfondire questo punto per via dei possibili spoiler che ne possono conseguire. Ma possiamo dirvi con certezza che si tratta probabilmente di uno dei capitoli più intensi e narrativamente più rivelanti della saga. Per tutto il resto vi rimandiamo alla nostra recensione.

Questo nuovo capitolo rispetta i canoni della serie?

Sicuramente quesa domanda è una delle più complesse alle quali rispondere, e dipende molto dalla propria definizione personale di “God of War”. Se della saga amate i combattimenti divertenti e spettacolari, un mondo meraviglioso e momenti epici, allora la risposta è sicuramente sì! Se invece pensate che un capitolo di God of War debba dare ai suoi appassionati tutte le suddette cose con le stesse modalità dei suoi predecessori allora la risposta è no.

God of War

C’è abbastanza sangue e violenza?

Sì, sì e ancora sì. Nonostante la storia la faccia da padrona, il nuovo titolo di Santa Monica Studios vi darà l’esatto ammontare di gore e sangue che vi aspettate da un capitolo di God of War. Dopotutto stiamo parlando di Kratos.

Quanto dura la campagna principale?

Potete godervi la storia del nuovo God of War impiegando circa 30 ore del vostro tempo. In questo conteggio sono calcolate anche un po’ di missioni secondarie. Alla fine del gioco vi serviranno altre 15-20 ore per completare tutte le attività proposte da Santa Monica Studios.

È un peso avere Atreus intorno? Dovremo “scortarlo” sempre?

Assolutamente no. In realtà, Atreus è estremamente utile in battaglia, al punto da padroneggiarne le movenze come se fosse un’altra arma sotto il nostro controllo. E lui non è affatto una responsabilità; il ragazzo è indipendente e si prende cura di se stesso, e nonostante possa essere afferrato o reso incosciente, è generalmente disponibile e pronto ad attaccare quando avremo bisogno di lui.

God of war

Ci sono momenti epici in grado di rivaleggiare con i capitoli precedenti?

Decisamente sì. Ma questa è un’affermazione estremamente semplicistica, perché il gioco riesce con efficacia a inserirli esattamente nel momento migliore possibile. Insomma, l’eticità c’è e forse è anche più sentita, perché non si ha più la sensazione di perdersi in un combattimento senza fine per raggiungere una potenza infinita. Questo God of War è più equilibrato e sa colpire al cuore il giocatore esattamente nel momento giusto.

La customizzazione del personaggio ha un ruolo fondamentale?

Dipende. Piuttosto che a una vera e propria personalizzazione, pensate alle opzioni di God of War come ad una sorta di equipaggiamento che potremo aggiornare man mano che avanzeremo durante la storia principale, tramite acquisti o baratto. Certo, qualcosa altera il nostro aspetto, ma non aspettatevi di rivoluzionare le apparenze di Kratos o Atreus.

Il crafting è obbligatorio?

La possibilità di utilizzare un comparto di crafting aggiunge molto valore al gioco. Tuttavia, se non vi interessa o volete ignorarlo, potete farlo senza troppi problemi. Tuttavia vi perdereste qualcosa che il gioco vi offre, che può essere sia semplice che gratificante, oltre che l’unico modo per ottenere i migliori equipaggiamenti disponibili sul gioco. 

Esiste una modalità New Game Plus?

Gli amanti del nuovo gioco migliorato non saranno soddisfatti: purtroppo non esiste una modalità New Game Plus, quindi niente costumi simpatici o buffi power up. Tuttavia, il gioco ha molti altri modi per convincervi a rimanere incollati allo schermo anche dopo che avrete finito la campagna principale, quindi non sentirete particolarmente la mancanza del New Game Plus.


 

Nato nel medioevo videoludico, i fantastici anni ’80, Amedeo è cresciuto con i grandi classici del gaming, passando per tutte le console sulle quali riuscisse a mettere le mani. Appassionato fino alla morte di Star Wars e The Witcher, vive fra mondi fatti di LEGO e GDR cartacei. Nel tempo libero gli piace dare legnate in palestra e leggere libri.

Lost Password