fbpx
Ni No Kuni II: Il Destino di un Regno – Come aprire gli scrigni blu – Guida

Ni no Kuni II: Il Destino di un Regno

PC PS4
Acquista Ora
9

Superbo

8.8

ia Utenti

Ni No Kuni II: Il Destino di un Regno – Come aprire gli scrigni blu – Guida

Bello sto scrigno!

Ni No Kuni II: Il Destino di un Regno – Come aprire gli scrigni blu – Guida

Ni No Kuni II: Il Destino di un Regno si è rivelato essere un titolo sorprendente, tanto da portarsi a casa un voto piuttosto alto sulle nostre pagine. Il mondo fantastico di Ni No Kuni II, oltre ad averci divertito e intrattenuto, a volte sa essere piuttosto dispersivo nei segreti che custodisce.

Avrete sicuramente notato durante le scorribande in giro con Evan e Roland particolari scrigni blu, impossibili da aprire perché chiusi a chiave. Il gioco non vi spiega mai come aprirli, ed è per questo che vi veniamo in aiuto, visto che spesso questi contengono oggetti rari e piuttosto utili.

Per aprirli sarà necessario portare il vostro regno al livello 2, reclutando 25 talenti e costruendo 10 strutture, tra cui il Laboratorio Magico, da sviluppare fino al livello 3. Per farlo vi consigliamo di costruirlo subito e di investire i vostri talenti migliori al suo interno (che raggiungano in totale un livello di talento di 235), per poter sbloccare la possibilità di imparare l’incantesimo Grimaldus. Una volta ottenuto potrete quindi andare a caccia di scrigni blu e, finalmente, scoprire cosa contengono!


Questa guida è stata scritta esclusivamente per GameSoul, è quindi vietata la riproduzione di tale guida o parti di essa senza il consenso dell’autore. ©2018 by GameSoul.it. All Rights Reserved. Creative Commons: Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 2.5 Italia Game content and materials copyright ©2018 by Bandai Namco Entertainment. All rights reserved.

Inizia la sua carriera videoludica con un Game Boy e una cartuccia di Wario Land. Da allora non ha più smesso, e continua a perdere decimi all'occhio destro giocando a The Legend of Zelda e a qualsiasi titolo stuzzichi il suo (finissimo, a detta di molti) palato da videogiocatore. Quando non gioca si dedica al perfezionamento della sua imitazione di Joe Bastianich, senza disdegnare la compagnia di un buon film.

Lost Password