Magic Soul – Planeswalker deck di Vraska

Magic Soul

Bentornati in un nuovo articolo di Magic Soul, la rubrica di GameSoul che parla di Magic the Gathering. Orazca è stata ufficialmente presa dall’Impero del Sole e le vicende su Ixalan si sono concluse con la partenza di tutti i personaggi principali. Vraska è diventata la capogilda dei Golgari su Ravnica, Huatli è su Kaladesh con Saheeli Raji, Angrath è ritornato a casa, mentre Jace ha viaggiato da Gideon e Liliana, su Dominaria. Nel frattempo però le fazioni di Ixalan non si sono placate e sono ancora in forte contrasto tra loro per il controllo dei due continenti. Andiamo quindi a vedere il planeswalker deck di Vraska che, come i precedenti, contiene un mazzo precostruito da 60 carte, due bustine sigillate di Rivali di Ixalan e un inserto illustrativo per imparare a giocare.

Vraska

Vraska è una gorgona planeswalker originaria di Ravnica, diventata una crudele assassina dopo svariati anni di ingiusta prigionia nelle celle Azorius. Venne mandata a uccidere Jace, finendo però sconfitta e costretta a viaggiare nel Multiverso. La ritroviamo solo diversi anni dopo su Ixalan, nelle vesti di una capitana pirata al soldo di Nicol Bolas, che le ha dato una missione: recuperare il Sole Immortale. Dopo aver ritrovato uno smemorato Jace su un’isola deserta, Vraska decide di risparmiarlo e con il passare del tempo se ne innamora, venendo a sua volta ricambiata. Al ritrovamento di Orazca, dopo lo scontro con Azor, escogitò con Jace (che nel frattempo aveva recuperato la memoria) un piano subdolo per tradire Bolas. Jace le cancellò i ricordi di lui su Ixalan e gliene inserì altri, ingannando così Bolas che, dopo aver scansionato la mente di Vraska, la ricompensò con il ruolo di capogilda dei Golgari. Ora apparentemente Vraska è nemica di Jace, ma solo finché lui non le farà ritornare i veri ricordi al momento giusto.

Vraska, Scheming Gorgon è una planeswalker lenta che a costo 6 entra in campo con 5 segnalini fedeltà. La prima abilità (+2) potenzia con +1/+0 tutte le nostre creature, tornando particolarmente utile quando abbiamo il campo apparecchiato da vampiri con legame vitale. La seconda abilità (-3), è identica a quella di Vraska the Unseen e fa da rimozione secca per una qualunque creatura. Sarà in assoluto l’abilità che useremo più spesso, specialmente contro il mazzo di Angrath. L’ultima abilità (-10) è una sorta di win condition ottima, che non solo da tocco letale a tutte le creature, ma ci permette di vincere con il danno da combattimento di almeno una di quelle. Peccato che visto il costo elevato sarà molto raro riuscire ad utilizzarla.

Carte esclusive di questo planeswalker deck: Vraska, Scheming Gorgon, Vraska’s Conquistador, Vraska’s Scorn, Forsaken Sanctuary.

Planeswalker's deck di Vraska

Creature (27)
Champion of Dusk
Paladin of Atonement
Bishop of the Bloodstained
Deathless Ancient
Dusk Legion Zealot
Queen’s Bay Soldier
Skymarch Bloodletter
Vampire Champion
Vicious Conquistador
Vraska’s Conquistador
Exultant Skymarcher
Famished Paladin
Inspiring Cleric
Skyblade of the Legion
Legion Lieutenant
Gilded Sentinel

Altre magie (8)
Vraska’s Scorn
Recover
Moment of Craving
Bright Reprisal
Moment of Triumph

Terre (24)
Forsaken Sanctuary
11 Swamp
Plains

Planeswalker (1)
Vraska, Scheming Gorgon

Quello che abbiamo davanti è un mazzo bianco e nero midrange che si basa sui vampiri della Legione del Vespro. La strategia è quella di un mazzo tribale, quindi si basa sul giocare tanti vampiri e permettere a questi di potenziarsi tra loro per avere un esercito inarrestabile. Molte carte all’interno di questa lista però risultano lente o poco performanti, mentre altre sono semplicemente fuori contesto, come Gilded Sentinel, e non aiutano allo sviluppo di una solida strategia. Ci sono però alcune carte chiave da tenere in considerazione, come Legion Lieutenant, che potenzia tutti i nostri vampiri con un bel +1/+1, ma anche Paladin of Atonement, che in un mazzo come questo si potenzia praticamente in ogni turno e Champion of Dusk, che funge da peschino al costo di qualche punto vita. Anche Famished Paladin può dire la sua: è veloce e grazie alle varie carte del mazzo si stappa spesso, entrando particolarmente in sinergia con Moment of Triumph. Nonostante sia il suo mazzo, Vraska non è molto sinergica, ma aggiunge una piccola componente di controllo che ci da un po’ più di stabilità. Il mazzo ha molti margini di miglioramento e, volendo mantenere il tema vampirico, ho testato una lista migliorata (ma comunque economica) che ci permetterà di strappare qualche vittoria agli FNM del nostro negozio di fiducia.

WB Vampire

Creature (28)
Paladin of Atonement
Vicious Conquistador
Martyr of Dusk
Mavren Fein, Dusk Apostle
Sanctum Seeker
Elenda, the Dusk Rose
Bloodcrazed Paladin
Legion Lieutenant
Bishop of Binding
Champion of Dusk
Forerunner of the Legion
Adanto Vanguard

Altre magie (8)
Vampire’s Zeal
Vanquisher’s Banner
Vraska’s Scorn
Radiant Destiny

Terre (23)
12 Plains
Swamp
Unclaimed Territory

Planeswalker (1)
Vraska, Scheming Gorgon

Possiamo vedere subito che il costo di mana medio delle carte si è abbassato, portando la curva di mana da 4 a 3. Troviamo creature veloci per i primi turni della partita come Vicious Conquistador, Martyr of Dusk e Adanto Vanguard, potenziate dal set completo di Legion Lieutenant, dalla monocopia di Vanquisher’s Banner e da ben tre Radiant Destiny. Ad aumentare le nostre fila ci sono due spedinatori: Mavren Fein, Dusk Apostle e Elenda, the Dusk Rose, entrambi leggendari e molto forti; se di Elenda però ne abbiamo una sola, di Mavren Fein ne troviamo tre perché sarà la carta contro cui più si concentrerà l’odio avversario, che vorrà togliercela dal campo il prima possibile per evitare di ritrovarsi a fronteggiare un esercito di 1/1 con legame vitale. A seconda delle necessità abbiamo la monocopia di Forerunner of the Legion per prenderci il vampiro più utile sul momento, mentre la monocopia di Bloodcrazed Paladin è stata inserita per fronteggiare i mazzi di controllo con le loro rimozioni di massa. Ci hanno appena lanciato Fumigate distruggendoci quattro vampiri? Niente paura, ecco un Bloodcrazed Paladin 5/5… a costo 2… giocato nel turno avversario.
Chiudere la partita con tanti danni dei nostri vampiri non è l’unico modo per vincere. Infatti vediamo anche due copie di Sanctum Seeker, che prosciugheranno ulteriormente i punti vita avversari a ogni attacco. Essendo un mazzo tribale, punta molto sulla presenza di tante creature dalla nostra parte del campo, quindi alle volte può essere più saggio non bloccare una creatura avversaria (anche grossa), ma avere un vampiro in più.


Gioco a Magic da quando avevo 14 anni, ho iniziato nel lontano 2002 e non ho mai smesso. Oltre al gioco mi sono appassionato molto anche all'ambientazione e alle storie che stanno dietro alle carte, tanto da spingermi a fondare una Wiki su magic e aprire un blog.

Lost Password

Sign Up