Mutant Year Zero: Road to Eden è un mix tra avventura e strategia

Il futuro è in mano ai Mutanti

mutant year zero

The Bearded Ladies e Funcom hanno presentato ufficialmente al pubblico il loro nuovo titolo, Mutant Year Zero: Road to Eden, un gioco che riunisce l’esperienza di un team formato da ex-progettisti di Hitman, il co-creatore di PayDay e un evidente manipolo di amanti di XCOM.

In un mondo in cui gli esseri umani hanno fatto danni, rilasciando sulla superficie terrestre le loro diavolerie atomiche, gli unici sopravvissuti hanno presto cominciato a mutare. Non chiedeteci se Dux e Bormin siano un’anatra e un cinghiale che hanno assunto sembianze umanoidi o il contrario (umani che hanno assunto l’aspetto di bestie), ma Selma ha sicuramente qualche serio problema di secchezza della pelle. Fatto sta che per sopravvivere nell’inospitale mondo che si è venuto a creare, questi strani Mutanti sono costretti a frugare fra i resti delle città in rovina in cerca di provviste.

Sembra però che non siano proprio gli unici rimasti, infatti delle macchine decisamente ostili si aggirano a caccia dei nostri beniamini, e noi saremo pronti a farle tutte fuori grazie a un sistema di combattimento strategico a turni ispirato ad XCOM e sessioni stealth che permetteranno di prenderle alle spalle… o evitarle, ma non sarebbe altrettanto divertente, giusto? Oltre ai tre sopracitati personaggi, ne saranno disponibili altri (un numero ancora sconosciuto), ognuno con particolari abilità e mutazioni da sbloccare.

Mutant Year Zero: Road to Eden arriverà su PC, PS4 e Xbox One nel corso del 2018, nel frattempo però potete godervi il cinematic trailer di presentazione del gioco e, restando sempre in tema, magari dedicarvi alla nuova XCOM 2 Collection.


Cresciuta con un fratello più grande di 7 anni, le console sono state il suo pane quotidiano fin dalla nascita. Dopo l’uscita della PlayStation si è buttata sui j-rpg, ma nel suo cuore rimane indelebile il ricordo del riccio supersonico targato Sega.

Lost Password