Quanto valgono le microtransazioni?

Call of Duty: WWII

Miglior Sparatutto, Miglior Esperienza Multiplayer – GameSoul Awards 2017
PC PS4 Xbox One
Acquista Ora
8.3

Imperdibile

7.1

ia Utenti

Quanto valgono le microtransazioni?

Spoiler: tanto

Quanto valgono le microtransazioni?

Oramai sono un fatto e dobbiamo accettarlo. Le microtransazioni esistono e sono arrivate, che lo vogliamo o no, anche nel mondo dei tripla A. I casi recenti di Star Wars: Battlefront II e Call of Duty: WWII ne sono un esempio classico, ma il mercato ha ancora molto da offrire. Soprattutto alla vista dei recenti guadagni.

Non abbiamo in mano, ovviamente, tutti i dati possibili. Un buon indizio sul valore delle microtransazioni ci viene dato da Activision Blizzard: durante la presentazione dei risultati finanziari dell’ultimo trimestre dell’anno, il publisher ha dichiarato di aver fatturato circa 7,16 miliardi di Dollari. Di questi guadagni, 4 miliardi derivano dalle microtransazioni, divisi quasi a metà tra King, i creatori di Candy Crush e i giochi PC e console come Destiny 2 e appunto Call of Duty. Senza dimenticarci ovviamente di Overwatch.

Un mercato di questo genere difficilmente potrà essere abbattuto. I costi di sviluppo crescono di anno in anno e in qualche modo è necessario recuperare e monetizzare al meglio un gioco, che oramai ha una durata brevissima. Al netto di questi dati, dunque, difficilmente Activision perderà una simile fonte di introiti e possiamo quasi essere sicuri che saranno presenti anche nei prossimi giochi del publisher, tra cui il nuovo Call of Duty.


Fonte

Mi definisco amante dell'industria dei videogiochi. Adoro ogni sfaccettatura di questo mondo e ho deciso di farne, in qualche modo, il mio lavoro. Quando non scrivo (e non gioco, ovviamente) mi diletto tra la chitarra, il calcetto e le serie TV.

Lost Password

Sign Up