fbpx
Monster Hunter: World – Guida Introduttiva alle Armi

Monster Hunter: World

PC PS4 Xbox One
Acquista Ora
8.7

Imperdibile

8.7

ia Utenti

Monster Hunter: World – Guida Introduttiva alle Armi

Oltre a una semplice schermata, c'è di più!

Monster Hunter: World – Guida Introduttiva alle Armi

Monster Hunter: World è il nuovo capitolo della serie firmata Capcom uscito il 26 gennaio di quest’anno e del quale potete leggere qui la recensione. La particolarità di questo titolo è sicuramente il suo approdo sulle console di casa più diffuse, cosa che non avveniva dal suo esordio sulla ormai caduta in disuso PS2. Proprio per la sua accessibilità ad un pubblico di novizi alla serie, dedicheremo alcune guide indirizzate a chi sta iniziando in questi giorni a prendere confidenza con il gioco.

In questa guida scopriremo le prime informazioni sulle armi presenti in Monster Hunter: World, per poi passare ad un approfondimento di ciascuna.

All’inizio del gioco potrete scegliere il vostro equipaggiamento con una schermata che, per i non avvezzi al gioco, potrebbe risultare leggermente confusa. Ci sono 14 armi tra cui scegliere, ovvero Spadone, Spada lunga, Spada e scudo, Doppie lame, Martello, Corno da caccia, Lancia, Lancia-fucile, Spadascia, Lama caricata, Falcione insetto, Balestra leggera, Balestra pesante e Arco. Vediamo in dettaglio le varie sezioni di questo menu, poiché da ora in poi sarà una delle schermate principali che andrete a consultare.

1. Equipaggiamento (selezione arma)

Si tratta della selezione di una delle 14 armi già citate, selezionatene una per poter vedere tutte le caratteristiche. Potrete cambiare arma in qualsiasi momento dai vostri alloggi, quindi potete sceglierla con leggerezza per poi fare pratica nel corso del gioco. Approfondiremo nelle prossime guide ogni singola arma del gioco.


2. Anteprima

L’anteprima si compone di un filmato e una descrizione. Il filmato vi mostra una breve panoramica sulle mosse e il funzionamento dell’arma, ma la cosa più importante per i novizi del gioco sarà la descrizione datavi dall’Assistente, con la quale potrete capire se quell’arma è adatta ai principianti o meno.

  • Arco
  • Balestra pesante
  • Balestra leggera
  • Corno da caccia
  • Doppie lame
  • Falcione insetto
  • Lancia
  • Lancia-fucile
  • Lama caricata
  • Martello
  • Spada e scudo
  • Spada lunga
  • Spadascia
  • Spadone

Maggiori sono le stelle, più quell’arma sarà semplice da padroneggiare per un novizio del gioco. Ricordate che alcune armi, come ad esempio il corno, sono principalmente da supporto e quindi non adatte alla caccia in solitaria.


3. Equipaggiamento (informazioni)

In questa schermata potrete trovare tutte le informazioni che riguardano l’arma attualmente selezionata.


4. Arma selezionata

In questa piccola area della schermata dell’equipaggiamento possiamo vedere la rarità, ovvero il livello di qualità di quell’arma. La rarità di un’arma arriva fino a 8, e man mano che progredirete con la caccia potrete creare armi di rarità sempre più alta.


5. Parametri delle armi

Ci sono diversi parametri delle armi: Attacco, Acutezza, Affinità, Attributo.

Attacco: indica il parametro del danno base che potrete infliggere al nemico, e non tiene conto del danno elementale o degli effetti status secondari. Il parametro principale da tenere d’occhio è questo, mentre secondariamente terrete conto del danno elementale.

L’Affinità: è un valore in percentuale che indica la possibilità di infliggere un danno critico al mostro, e viene influenzata sia dall’arma che dalle abilità che vengono utilizzate: per esempio, le abilità Occhio Critico e Affinità Scivolata influenzeranno l’attributo fino al 30% il primo, e temporaneamente dal 30% in su durante le scivolate il secondo.

Attributo: altro non è che l’aggiuntivo danno elementale che un’arma può infliggere, un fattore molto importante ma secondario al danno base, poiché alcune bestie sono più vulnerabili ad elementi specifici e più resistenti ad altri, per questo è sempre importante sapere tutti i dettagli sul mostro che stiamo andando a cacciare.

Abbiamo lasciato per ultimo l’Acutezza poiché è un discorso più complesso da affrontare. Questo parametro influenza direttamente la potenza del colpo (taglio) dell’arma e il danno derivante dallo stesso. Questo parametro cala durante il combattimento a causa dell’usura dell’arma da taglio, per questo è fondamentale tenere sempre la spada affilata, soprattutto in prossimità di un mostro. Nonostante vi siano armi contundenti come il martello e il corno da caccia, le uniche prive del parametro Acutezza, sono l’arco e le due balestre. Esistono 7 livelli di Acutezza che influenzeranno il danno, aumentandolo ad ogni colpo andato a buon fine. Vediamo ora il danno come viene moltiplicato in base al colore presente nella schermata a forma di spada dell’Acutezza.


*parametri suscettibili a variazioni nel corso del gioco

ACUTEZZA BASSA

  • Rosso: è il livello di acutezza più basso, la maggior parte degli attacchi, anziché tagliare la cute del mostro, rimbalzaranno senza infliggere danno, così come anche gli attacchi contundenti non saranno efficaci.
  • Arancio: è il secondo livello di acutezza, migliore del rosso ma per il quale una buona dose dei vostri attacchi rimbalzeranno ancora sul nemico.
  • Giallo: è il livello di acutezza da cui partono le vostre armi base, che vi permetteranno di colpire il mostro all’inizio dello scontro.

ACUTEZZA MEDIA

  • Verde: è il quarto livello di acutezza ma il primo utile per mettere a segno la maggior parte degli attacchi. Potrete raggiungerlo al primo potenziamento di qualsiasi arma. 
  • Blu: è il quinto livello di acutezza, vi permetterà di portare a segno un numero maggiore di attacchi rispetto al quarto livello di acutezza, ma non sulle parti più resistenti del corpo del mostro che affronterete.

ACUTEZZA ALTA

  • Bianco: è il sesto livello di acutezza e il primo per il quale noterete veramente la differenza (in positivo) con tutti gli altri livelli. Tutti i colpi infliggono danno, la pelle del mostro non farà rimbalzare l’arma ma avrete ancora grandi problemi a colpire le parti coriacee dei nemici. 
  • Viola: è il livello di acutezza finale, tutti i colpi infliggeranno danni, anche se rimarrà comunque una piccola quantità di nemici con delle parti del corpo ancora in grado di deflettere i danni. Si parla comunque di mostri molto impegnativi, ma come potrete immaginare arriverete ad un’elevata acutezza solo sconfiggendo mostri sempre più forti.

6. Parametri aggiuntivi

Alcune armi sono dotati di parametri aggiuntivi, come ad esempio il tipo di proiettile, modifiche aggiuntive, ecc.


Per ora è tutto, continuate a seguire le nostre guide dedicate a Monster Hunter: World!

Questa guida è stata scritta esclusivamente per GameSoul, è quindi vietata la riproduzione di tale guida o parti di essa senza il consenso dell’autore. ©2018 by GameSoul.it. All Rights Reserved. Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 3.0 Italia. Game content and materials are trademarks and copyrights of their respective publisher and its licensors. All rights reserved.

"Un tempo giocavo a Battlefield, finché non mi sono beccata una freccia nel ginocchio..."

Lost Password