fbpx

Pokémon Ultrasole e Ultraluna: Guida completa al breeding perfetto – Parte II

Pokémon Ultrasole e Ultraluna: Guida completa al breeding perfetto – Parte II

Altri metodi di breeding

METODO MASUDA – Meccanica presente dalla quarta generazione, che permette di ottenere Pokémon cromatici tramite allevamento con una probabilità superiore al normale, ovvero 1/683 dalla sesta generazione in avanti. È stato inserito in Pokémon Diamante e Perla a opera di Junichi Masuda, dal quale appunto prende il nome. Per sfruttarla occorrono due Pokémon creati in giochi di lingua differente (la nazionalità è ininfluente) e in grado di accoppiarsi: poiché viene controllato il gioco in cui ogni Pokémon è stato creato, quelli ottenuti tramite scambio in-game sono considerati della stessa nazionalità della cartuccia e dunque non contano come stranieri. Per lo stesso motivo, nel caso di un Uovo fa fede il gioco dove è stato generato, non schiuso. Come già detto, la percentuale di successo aumenta con il Cromamuleto.

POKÉ BALL – Quando viene generato un Uovo, c’è il 50% di probabilità che il nascituro erediti la Ball dei genitori, se sono della stessa specie. Nel caso in cui invece i genitori siano di specie diverse, la Ball tramandata sarà quella della femmina. Questo non ha effetto nel caso di Ditto, perciò se doveste utilizzarlo nell’accoppiamento, il nascituro otterrà sempre la Ball dell’altro genitore. Di tutte le varianti di Ball presenti all’interno della serie, Pregio Ball e Master Ball sono le uniche a non essere mai passate durante il breeding.

MOSSE UOVO – Come suggerisce il nome stesso, questo tipo di mosse non può essere appreso tramite alcuna MT, o salendo di livello o grazie all’Insegnamosse. Un Pokémon le impara esclusivamente con il breeding, posto siano soddisfatte determinate condizioni: è necessario accoppiare una femmina con un maschio appartenente allo stesso Gruppo Uova che già conosca la mossa da tramandare, in questo modo il nascituro conoscerà la mossa appartenente al padre. Prendendo ad esempio un Bagon, se volete far sì che impari Dragodanza appena uscito dall’Uovo avrete bisogno di una femmina di Bagon, Shelgon o Salamence che si accoppi con un maschio facente parte del Gruppo Drago. Se questi conosce Dragodanza, genererà un Bagon con Dragodanza. Nel caso in cui combinando assieme i moveset dei genitori escano più di quattro Mosse Uovo, per determinare l’ordine di eredità entra in gioco la seguente fascia di priorità: Mosse Uovo della madre, Mosse Uovo del padre, mosse ereditate attraverso il level-up e moveset di default del nascituro.

ABILITÀ NASCOSTE – Quando viene deposto un Uovo, c’è una probabilità dell’80% che l’Abilità sia trasmessa al nascituro, lasciando dunque un 20% di possibilità di passare la seconda se il Pokémon la possiede. Inoltre, se il Pokémon ha un’Abilità Nascosta, nel 60% dei casi verrà passata e il restante 40% sarà suddiviso equamente fra le altre due Abilità, oppure resterà intero se ne è presente una. Questo vale per entrambi i genitori. Se il Pokémon non eredita Abilità dai genitori, nascerà con una soltanto. I maschi possono trasmettere Abilità Nascoste unicamente quando accoppiati con Ditto e non con una femmina della specie.

FORME ALOLA – Nel gioco è possibile ottenere la forma normale di un Pokémon al quale ne è stata assegnata una Alola. Se uno dei due genitori è in forma normale, tiene con sé una Pietrastante e il nascituro è della stessa famiglia evolutiva del/i genitore/i, al momento della schiusa questi sarà in forma normale. Supponiamo abbiate un Ninetales femmina di Kanto e un Ninetales maschio di Alola da accoppiare: se la femmina ha con sé una Pietrastante, il Vulpix che nascerà sarà nella sua forma normale mentre in tutti gli altri casi ne otterrete un esemplare in forma Alola. Pokémon la cui sola evoluzione è una forma Alola ma non ne possiedono una propria (Cubone, Pichu ed Exeggcute) non si evolveranno nella loro forma normale se utilizzerete questo metodo di allevamento ma sempre e solo in quella Alola. Cercate di non dimenticarvelo!

Se siete soddisfatti, la guida al breeding può concludersi qui. Altrimenti c’è una terza pagina bonus dedicata ai giocatori più hardcore: se non temete le spiegazioni molto lunghe e molto complesse, allora fatevi avanti!

PAG. PRECEDENTE
Introduzione
PAG. SUCCESSIVA
Swap Breeding
Cresciuta negli anni ’90 con un Game Boy e un Nintendo 64, è poi diventata ancora bambina un’adepta Sony a tempo pieno, ma appena può si dedica anche ad altre console. Da Metal Gear ha imparato l’approccio stealth, che applica anche alla vita reale riducendo al minimo la sua socialità; quando non è impegnata a nascondersi in una scatola di cartone e pretendere di passare inosservata, però, chiacchiera volentieri di qualsiasi cosa. Videogiochi in testa, ovviamente. E quando non parla, scrive o gioca, legge principalmente romanzi gialli.

Lost Password