fbpx

Star Wars: Gli Ultimi Jedi, dieci cose da sapere prima di andare al cinema

Tutto quello che vorreste sapere prima di sedervi al cinema.

Star Wars Gli Ultimi Jedi

“Il tempo della fine dei Jedi è giunto” dice Luke Skywalker in uno degli ultimi trailer di Star Wars Episodio VIII: Gli Ultimi Jedi. Il film, diretto da Rian Johnson, continua l’epopea iniziata ben quarant’anni fa con l’uscita del primissimo film di Star Wars nel 1977. Persino Star Wars Battlefront II si è aggiornato per includere nuove mappe, modalità ed eroi presenti nel nuovo film.

L’ultimo capitolo della saga di Guerre Stellari arriverà domani in tutti i cinema d’Italia, e per prepararvi a questo evento mondiale abbiamo deciso di stilare una lista di dieci cose da sapere prima di avventurarsi alla proiezione de Gli Ultimi Jedi. Che siate novelli padawan che si sono avvicinati da poco al lore di Star Wars o veterani stagionati che amano ogni minuto della saga stellare più famosa di sempre, questo articolo rimane una lettura assolutamente consigliata prima di entrare in sala.

Fate attenzione però! Questa pagina contiene spoiler da Il Risveglio della Forza ed altri film e media di Star Wars, quindi state attenti a non proseguire la lettura se non avete ancora visto tutta la saga! E se la vostra curiosità si spinge oltre, potete anche leggere la nostra Recensione senza Spoiler de Gli Ultimi Jedi.

1. Luke Skywalker era scomparso

Gli Ultimi Jedi

Il leggendario maestro Jedi interpretato da Mark Hamill ha subito un devastante colpo emotivo quando i suoi allievi sono stati massacrati da suo nipote Ben Solo, che ha ceduto al lato oscuro diventando il terribile Kylo Ren. Da allora Luke si è ritirato sul remoto pianeta di Ahch-To, sede del primissimo tempio Jedi. Non è ancora chiaro del perché il protagonista della saga originale abbia scelto l’isolamento, ma alcune scene della campagna giocatore singolo del recente Battlefront II hanno mostrato un Luke Skywalker più giovane alla ricerca di artefatti, mappe stellari e conoscenza Jedi perduta. Il vecchio Jedi potrebbe aver scelto la strada intrapresa in passato dal maestro Yoda: a seguito di un profondo fallimento, l’esilio è parsa l’unica via possibile.

2. Rey è un prodigio della Forza

Gli Ultimi Jedi

La giovane protagonista de Il Risveglio della Forza ha suscitato moltissimo scalpore fra i fan della saga per la sua straordinaria padronanza dei poteri che la Forza conferisce in brevissimo tempo. In realtà non c’è molto da stupirsi: è chiaro che la ragazza è un prodigio della Forza, e non ha fatto altro che applicare senza volerlo le parole del maestro Yoda: fare l’impossibile disimparando ciò che ha imparato. A prescindere dal fatto che Rey sia una Skywalker, una Solo o una Kenobi (avete letto bene) è chiaro che la giovane è dotata di una connessione con la forza vivente decisamente fuori dal comune. Luke stesso ha infatti ammesso nel trailer di aver visto queste capacità incredibili solamente una volta. È chiaro che scopriremo di più su di lei in questo film, ma aspettatevi grosse sorprese.

3. Kylo Ren, fra luce e oscurità

Kylo Ren Gli Ultimi Jedi

Il tormentato personaggio di Adam Driver è stato presentato anni fa come l’erede di Darth Vader, ma nulla potrebbe essere più lontano dalla verità. Dove Vader appariva come l’incarnazione di un male inattaccabile, diretto, severo ed inarrestabile, Kylo Ren emana incertezza e frammentazione in tutto ciò che fa: il suo costume è grezzo e poco definito; la sua spada ha una lama scomposta, pericolosamente incompleta; la sua personalità sembra essere sempre sull’orlo del cambiamento ed è spesso in preda alla più forte frustrazione. Nonostante Ben Solo abbia una incredibile capacità nell’usare la Forza, sembra non aver ancora capito chi sia, nel suo profondo. Negli ultimi trailer lo si vede esitare nel bombardare la nave di sua madre, il generale Leia Organa; inoltre è sempre lui a distruggere il suo stesso elmo, forse in preda al disgusto per il parricidio che ha commesso ne Il Risveglio della Forza. Che il giovane Solo stia cercando di cambiare?

4.La Resistenza ed il Primo Ordine

Primo Ordine Gli Ultimi Jedi

Dopo gli avvenimenti de Il Ritorno dello Jedi, sembrava che l’Impero fosse stato distrutto una volta per tutte. Purtroppo per i ribelli però, l’Imperatore Palpatine aveva previsto sia sua stessa morte, ideando un’operazione militare chiamata “Cinder” (cenere) nel caso di una sua prematura dipartita. Le rimanenti forze imperiali dovevano distruggere quanto di più possibile del vecchio Impero, alleati inclusi, e partire per le regioni dello spazio ignoto. A fornire le indicazioni giuste per navigare nelle regioni sconosciute ci ha pensato il Grand’Ammiraglio Thrawn, un alieno proveniente dall’ignoto che è stato anche il più grande tattico imperiale durante gli eventi che precedono Una Nuova Speranza. Fuori dal territorio della Nuova Repubblica, le rimanenze dell’Impero hanno potuto crescere e ricostruire sotto la guida del sinistro Leader Supremo Snoke, un altro maestro del lato oscuro, trasformandosi nel nuovo e terribile Primo Ordine. Leia Organa era a conoscenza di questo pericolo, ed ha tentato di smuovere la Nuova Repubblica all’azione: tuttavia l’inedia dei politici ha impedito una risposta diretta, ed il Primo Ordine ha spazzato via il sistema di Hosnian Prime, sede della Repubblica, con la potenza della base Starkiller. Soltanto la Resistenza, un gruppo paramilitare armato fondato dall’Ammiraglio Ackbar e da Leia stessa, è riuscita a reagire, distruggendo l’arma del Primo Ordine. Ma gli eredi dell’Impero sono ben lungi dall’essere sconfitti…

5.Finn ha un pensiero fisso: Rey

Finn Gli Ultimi Jedi

Abbiamo lasciato il nostro povero FN-2187 in uno stato sospeso fra vita e morte, dopo un cruento duello con Kylo Ren. Dai recenti trailer sappiamo che il nostro ex-stormtrooper preferito si riprenderà, ma il suo primo pensiero è solo uno: Rey. Finn ha dimostrato di tenere alla ragazza di Jakku più di chiunque altro nell’intera durata de Il Risveglio della Forza e questa cosa si protrae nel prossimo film. Nei trailer si vede Finn affrontare il capitano Phasma (Gwendoline Christie), in quella che sembra una resa dei conti contro il Primo Ordine. Che sia un altro, disperato tentativo di proteggere Rey? O forse sarà Rose, uno dei nuovi personaggi de Gli Ultimi Jedi a distrarre il nostro Finn dalla lontana apprendista di Luke Skywalker?

6.Snoke è più pericoloso di quanto credessimo

Snoke Gli Ultimi Jedi

Sul misterioso figuro che guida le azioni del Primo Ordine si sa poco o nulla. Il Leader Supremo, interpretato dall’attore dai mille volti Andy Serkis, sembra avere un potenziale distruttivo davvero incredibile. Stando alle parole di Serkis stesso, Snoke avrebbe delle risorse illimitate, e non sta parlando del Primo Ordine, ma della sua connessione con il Lato Oscuro. Il personaggio è stato definito dall’attore come “l’oscuro limite della Forza”, come se fosse egli stesso l’incarnazione di tutto quello che il Lato Oscuro rappresenta. Ci troviamo dinanzi ad un avversario più potente di Darth Vader e dell’Imperatore stesso?

7.Ci sono i Porg.

Porg Gli Ultimi Jedi

Passare da un personaggio discusso e tenebroso come il Supremo Leader Snoke ai piccoli e teneri Porg sembra un azzardo, eppure è impossibile non citare queste creature. I nativi di Ahch-To anno già fatto breccia nel cuore (e nel portafogli) di milioni di fan in tutto il mondo, e sembrano davvero bravi nell’infastidire Chewbacca alla guida del Millennium Falcon. Viene spontaneo chiedersi se i piccoli “pinguini spaziali” abbiano un ruolo da giocare nella trama de Gli Ultimi Jedi.

8.Vedremo un Casinò spaziale

Canto Bight Gli Ultimi Jedi

Sul pianeta desertico di Cantonica esiste una città spettacolare chiamata Canto Bight, meta turistica preferita dal ceto benestante della galassia. Niente sozze cantine o squallidi bar, a Canto Bight ci sono solamente casinò di alto livello e autodromi per le corse di swoop. Gli Ultimi Jedi ci darà uno scorcio di questa incredibile Las Vegas dello spazio con gli occhi di Finn e Rose, inviati dalla Resistenza su Cantonica per una missione speciale. Per chi volesse approfondire, è in arrivo un libro (per ora solo in lingua inglese) scritto da John Jackson Miller e Saladin Ahmed dedicato alla città di Canto Bight.

9.Gli Ultimi Jedi sarà il più lungo Star Wars

Gli Ultimi Jedi

Ebbene sì, di cose da raccontare ce ne sono parecchie, almeno secondo il regista Rian Johnson. Per questo e per tanti altri motivi, l’Star Wars: Gli Ultimi Jedi sarà il film di Star Wars più lungo mai realizzato nella storia della saga. Con i suoi 151 minuti e 38 secondi l’Episodio VIII batte il record detenuto dall’interminabile Attacco dei Cloni (141 minuti), superando di gran lunga anche l’Impero Colpisce Ancora (con i suoi “pochi” 124 minuti). A quanto pare, Gli Ultimi Jedi è anche più lungo di qualunque altro film Disney abbia prodotto negli ultimi anni, compresi quelli del Marvel Cinematic Universe (con la sola eccezione di Infinity War, probabilmente).

10.Preparatevi a rimanere stupiti

Star Wars Gli Ultimi Jedi

Probabilmente questa è la cosa più importante. Quanto è emerso dalla notte della prima mondiale ad Hollywood, Los Angeles dà una diretta indicazione ai fan: evitate gli spoiler a tutti i costi, perché Gli Ultimi Jedi pare davvero voler rivoluzionare la saga di Star Wars con un colpo di scena davvero memorabile. Mark Hamill stesso invita i fan al silenzio, ed a evitare di divulgare quello che accade in Episodio VIII “il più a lungo umanamente possibile”.

Star Wars Episodio VIII: Gli Ultimi Jedi arriva domani 13 dicembre in tutti i cinema. Se siete fan di Guerre Stellari, non perdete la nostra guida ai 10 regali di Natale che ogni appassionato dovrebbe possedere. La potete trovare a questo link!


Nato nel medioevo videoludico, i fantastici anni ’80, Amedeo è cresciuto con i grandi classici del gaming, passando per tutte le console sulle quali riuscisse a mettere le mani. Appassionato fino alla morte di Star Wars e The Witcher, vive fra mondi fatti di LEGO e GDR cartacei. Nel tempo libero gli piace dare legnate in palestra e leggere libri.

Lost Password