fbpx
I cinque giochi meglio ottimizzati per Xbox One X

Xbox One X

Xbox One
Acquista Ora
1

ia Utenti

I cinque giochi meglio ottimizzati per Xbox One X

Ecco alcuni dei titoli che potrebbero valere l'acquisto di Xbox One X

I cinque giochi meglio ottimizzati per Xbox One X

Ci siamo. La tanto chiacchierta Xbox One X è finalmente disponibile all’acquisto e in preparazione del lancio, Microsoft non ha perso tempo a organizzarsi per dimostrare tutta la sua potenza: un nutrito numero di titoli di spessore ha ricevuto patch che ne incrementeranno significativamente la qualità visiva, così da poter essere giocati in 4K. Il 2017 è stato, e sarà in questi ultimi due mesi, costellato di giochi meritevoli al punto da essere difficile tenere una traccia complessiva. Nonostante dal punto di vista delle esclusive il catalogo Xbox One sia stato un po’ sottile, in generale non mancano esperienze in grado di soddisfare un po’ qualsiasi palato videoludico – se invece siete affezionati ai titoli unici abbiamo di che fare esempi, come Forza Motorsport 7 o il folle Cuphead, la cui difficoltà rimarrà a imperitura memoria.

Premesso questo, cosa sappiamo davvero di questi update? Anzitutto si tratta di un elenco lunghissimo, parliamo di ben 130 giochi confermati che potete consultare in questo elenco. Poi non tutti saranno trattati allo stesso modo: Xbox One X offre risoluzioni 4K/HDR a 60 fps affiancata dalla tecnologia audio surround Dolby Atmos (un sistema che si basa sugli oggetti sonori anziché i canali) ma le migliorie varieranno da titolo a titolo: alcuni le supporteranno tutte, altri solo l’HDR e nulla di più. Tenendo questo a mente abbiamo stilato una piccola classifica dei cinque migliori videogiochi capaci di spingere la console fino al limite – ricordandovi che la lista, sebbene lunga, è destinata a espandersi ancora di più.


Gears of War 4

Quali sono le sue migliorie? 4K, HDR, Dolby Atmos e 60 fps.

Poker d’assi per il quarto capitolo di una delle serie più amate dai fan, che se già si dimostrava grandioso su Xbox One con l’upgrade a Xbox One X diventa letteralmente mozzafiato. Nuove opzioni video saranno disponibile nelle impostazioni del gioco, lasciando al giocatore il pieno controllo su tutti i suoi punti chiave. Meglio il dettaglio, con risoluzioni 4K native e texture a 30 fps, o la performance con i suoi 60 fps uniti a un incremento grafico dei particolari? La scelta è tutta vostra ma ricordate che quali saranno le preferenze, nessuna delle due ne uscirà davvero sconfitta: nonostante sia un titolo un po’ “datato”, The Coalition ha svolto un eccellente lavoro nel trasformare Gears of War 4 in una cartolina delle capacità di Xbox One X.


Forza Motorsport 7

Quali sono le sue migliorie? 4K, HDR e 60 fps.

Mani sul volante e marcia ingranata, per il simulatore di guida che è stato il cavallo di battaglia di Microsoft nella campagna promozionale per Xbox One X e tuttora riceve l’attenzione maggiore in termini di controlli delle prestazioni. In quanto titolo first-party il team di sviluppo ha potuto sfruttare appieno le potenzialità di questa nuova console e grazie alla patch vanterà un trittico di migliorie invidiabile: la combinazione di tutti e tre gli elementi porta a un gameplay responsivo che va di pari passo con la sua incredibile bellezza, in particolare nel livello di dettaglio delle ambientazioni. 4K e HDR hanno permesso a Turn 10 Studios quel realismo tanto a lungo inseguito nel ricostruire i veicoli ma anche e soprattutto le condizioni atmosferiche. Se volete davvero capire cosa significhi essere un pilota, questo gioco potrebbe valere più di un pensiero.


Call of Duty: WWII

Quali sono le sue migliorie? 4K e HDR.

Dalle corse su strada ai campi di battaglia insanguinati della Seconda Guerra Mondiale. L’ultimo capitolo di Activision è un ritorno alle origini che mette in scena fin dalle sequenze iniziali del D-Day una qualità visiva impressionante. Era lecito aspettarsi da Call of Duty prestazioni a 60 fps indipendentemente dalla console ma quando il frame rate si congiunge alla risoluzione 4K e alle funzionalità HDR di Xbox One X, ecco che ci si trova di fronte uno straordinario livello di dettaglio e nitidezza. Vogliamo parlare del realismo quasi palpabile delle texture che compongono il tessuto delle uniformi? Oppure dell’acqua e gli spruzzi sollevati dal vostro approdo sulle spiagge della Normandia? Quale che sia il dettaglio su cui volete soffermarvi, una cosa è chiara: il frame-rate stabile, la risoluzione, le luci e i colori garantiscono un’esperienza mai vista in precedenza, facendoci desiderare che ogni gioco si presenti altrettanto ottimo quanto Call of Duty: WWII.


Assassin’s Creed: Origins

Quali sono le sue migliorie? 4K e HDR.

Un salto (della Fede) ancora più indietro nella storia fino all’Antico Egitto di Bayek, il medjai in cerca di vendetta per lo sterminio del proprio popolo e inconsapevole precursore della Setta degli Assassini. Come ci si può aspettare da un gioco che fa della ricostruzione ambientale il proprio punto di forza, la prestazioni di Xbox One X sono usate principalmente per offrire un impatto visivo di tutto rispetto. Il supporto dell’alta risoluzione in 4K significa che luoghi e personaggi sono estremamente dettagliati, e la potenza della CPU mantiene questa qualità su lunghe distanze. Tuttavia, la vera profondità risiede nell’HDR e la sua capacità di creare contrasti e giochi di luce che valorizzano la Terra dei Faraoni in tutto il suo glorioso splendore.


FIFA 18

Quali sono le sue migliorie? 4K, HDR e 60 fps.

Ecco un altro grosso titolo che vuole dire la sua in termini di ottimizzazioni. Soprattutto se ci permettono di vivere il calcio come mai era successo: mostrandosi più realistico di quanto già non fosse, quest’ultimo capitolo della serie vanta una risoluzione in 4K con un gameplay responsivo a 60 fps, assieme al supporto dell’HDR giusto per gradire. Al dettaglio e le texture migliorate aggiungete illuminazioni e colori necessari a fare la differenza ed ecco che l’esperienza prende davvero vita, ma è quando si parla di ritmo serrato nel gioco che FIFA 18 splende con un frame-rate capace di condurre ogni momento a un’azione memorabile.


+1: PlayerUnknown’s Battlegrounds

Abbiamo deciso di fare uno strappo alla lista e parlare un pochino del battle royal videoludico, che sta già appassionando moltissimi giocatori in attesa della pubblicazione anche su Xbox One. Se non vedete l’ora di immergervi nell’azione intensa di questo caotico multigiocatore online, allora potreste scalpitare ancora di più nell’attesa sapendo che l’upgrade a Xbox One X porterà con sé il supporto 4K e HDR, che lavorano per migliorare il livello di dettaglio promettendo piacevoli sorprese. Non neghiamo che avremmo voluto il framerate a 60 fps a completare il quadro ma per il momento ci accontentiamo di dare all’occhio la propria parte, lasciando a un futuro speriamo non troppo lontano una performance che si raddoppi rispetto a ora.

Limitare un elenco tanto lungo e in progressiva espansione non è stato un compito facile e senza dubbio ci sono parecchi altri titoli che avrebbero meritato di farne parte, ma il bello delle liste è anche questo. Fateci sapere i vostri pensieri o suggerimenti nei commenti e continuate a seguire GameSoul per tutte le novità!


 

Cresciuta negli anni ’90 con un Game Boy e un Nintendo 64, è poi diventata ancora bambina un’adepta Sony a tempo pieno, ma appena può si dedica anche ad altre console. Da Metal Gear ha imparato l’approccio stealth, che applica anche alla vita reale riducendo al minimo la sua socialità; quando non è impegnata a nascondersi in una scatola di cartone e pretendere di passare inosservata, però, chiacchiera volentieri di qualsiasi cosa. Videogiochi in testa, ovviamente. E quando non parla, scrive o gioca, legge principalmente romanzi gialli.

Lost Password