RUINER mostra i suoi boss in un nuovo gameplay trailer

KILL THE BOSS.

Ruiner

La prossima settimana segnerà l’arrivo di RUINER, lo sparatutto top-down di Reikon Games e Devolver Digital. Il titolo si preannuncia essere una piccola perla cyberpunk, con ambientazioni ispirate e musiche davvero ben realizzate. Ma tutto questo importerebbe ben poco senza una buona dose di mazzate da infliggere ai boss di turno: ecco perché Devolver ha pubblicato un nuovo trailer gameplay dedicato proprio agli scontri contro i padroni di fine livello. Vediamoli in dettaglio:

  • Heavy Cyborg. Uno dei progetti di maggior successo della NagaShiwa Corps. Come diversi modelli, anche questo è scolpito su una figura mitologica ben nota: il Minotauro. Lento, grezzo ma forte come l’acciaio, il cyborg pesante può facilmente farvi a pezzi.

  • Shadow. Non si sa molto sulle origini di Shadow. Utilizza molti alias, ma è presente sotto il nome di “Shadow” nell’ultima lista dei terroristi più ricercati dell’INTERPOL. Nessuno di più giovane è stato mai accusato di aver commesso più omicidi di Shadow. Attualmente, è ricercato per genocidio e crimini contro l’umanità.

  • Capitano Bogdan. Questo criminale di guerra è ricercato per le esecuzioni di massa civili durante l’uragano balcanico del 2054. I suoi potenziamenti sono antichi, ma ancora spaventosamente efficaci. Ovviamente ha commesso anche diverse rapine armate, aggressioni aggravate ed estorsioni.

  • Mother. Una macchina enorme e terribile, Mother supervisiona la rete di sicurezza di Heaven. Può assumere il controllo di qualsiasi dispositivo o macchina in qualsiasi ambiente in cui sia connessa. Ha sviluppato una personalità particolarmente spietata, forse persino sadica, che la rende spaventosamente efficace. Le piace sottomettere i suoi avversari con giochi malati prima di dedicarsi alla loro esecuzione finale. Il suo potere è assoluto.

RUINER arriverà il prossimo 26 novembre su PC, PS4 e Xbox One. Rimanete su GameSoul per tutti i prossimi aggiornamenti.


 







Nato nel medioevo videoludico, i fantastici anni ’80, Amedeo è cresciuto con i grandi classici del gaming, passando per tutte le console sulle quali riuscisse a mettere le mani. Appassionato fino alla morte di Star Wars e The Witcher, vive fra mondi fatti di LEGO e GDR cartacei. Nel tempo libero gli piace dare legnate in palestra e leggere libri.

Lost Password