Uncharted: L’Eredità Perduta, scopriamo i primi dettagli

Uncharted: L’Eredità Perduta

Best PS4 game - E3 2017
PS4
Acquista Ora

Uncharted: L’Eredità Perduta, scopriamo i primi dettagli

Chloe Frazer e Nadine Rose in una storia unica.

Uncharted: L’Eredità Perduta, scopriamo i primi dettagli

Quando è stato svelato alla scorsa PlayStation Experience, gli appassionati di mezzo mondo sono stati veramente contenti di rivedere l’amatissima Chloe Frazer protagonista di un’avvincente storia standalone intitolata Uncharted: L’Eredità Perduta.

Cominciamo col dire che il titolo sarà ambientato in India, e regalerà un freschissimo impatto di “colori e personalità”, ricordando per grosse linee l’approccio che ci fu con il primo Uncharted: bellissimi paesaggi da attraversare e scoprire, con un senso di sorpresa in ogni angolo.

L’Eredità Perduta introduce una nuova storia ambientata tra i 6 e i 12 mesi dalle vicende narrate in Uncharted 4: Fine di un Ladro. Le “nostre antieroine” saranno alla ricerca di una preziosa reliquia: la cosidetta “Zanna di Ganesh”. Chloe Frazer e Nadine Rose saranno una insolita coppia, che non sempre la vede nello stesso modo, ma che dovrà collaborare per raggiungere l’obiettivo.

Molti giocatori si saranno chiesti perché Naughty Dog abbia deciso di incentrare questa storia su Chloe, è molto semplice: si tratta di un personaggio interessante con molta “meno moralità” rispetto a Nathan Drake, meno avventuriera e più “avida” di denaro, pensando molto al suo tornaconto. Per Nadine la storia è un po’ diversa: rientra in gioco dopo le conseguenze delle sue scelte nel finale di Uncharted 4 (tranquilli non vi sveleremo nulla se non l’avete ancora giocato), con la Shoreline ormai sgretolata e ritrovandosi in una situazione disperata e senza lavoro. Per Chloe l’aiuto di Nadine sarà fondamentale soprattutto per le sue conoscenze in ambito militare.

Naughty Dog ha dichiarato che il loro rapporto è destinato a crescere in modo esponenziale e, in un certo senso, a “colorarsi” durante tutta l’esperienza. Insomma come racconta il direttore creativo Shaun Escayg: ci sono tutti gli ingredienti ricorrenti in tutte le coppie memorabili del cinema.

Vediamo tutte le caratteristiche chiave di questo ambizioso episodio:

  • Naughty Dog è decisa a rifinire le meccaniche di gioco basandosi sulle lezioni apprese nel corso sviluppo di Uncharted 4: Fine di un Ladro.
  • Il Design degli scenari è stato revisionato. Le ambientazioni saranno più ampie rispetto al quarto capitolo e potranno essere esplorate come si preferisce
  • Nell’Eredità Perduta ci sarà un hub centrale in cui sono connesse molte delle location principali, ciascuna con tratti unici, enigmi ambientali e scontri a fuoco.
  • Le ambientazioni saranno molto variegate, con molti panorami tratti dalla regione dei Ghati Occidentali, una bellissima catena montuosa nel sud dell’India.
  • Negli scenari ci saranno tanti segreti nascosti, pronti a riempire le tasche dei giocatori più attenti.
  • Verranno introdotte nuove armi inedite: è il caso della pistola silenziata che donerà all’azione un maggiore approccio stealth.
  • Si potrà utilizzare il C4 per la prima volta nell’avventura in singolo giocatore, un esordio davvero esplosivo.
  • Grazie agli scenari così estesi sarà possibile studiare tattiche molto più ampie, che poggiano le basi di Uncharted 4: alcune sezioni potranno essere saltate o oppure affrontate in diversi modi.
  • Forzare le serrature non sarà più un miraggio restituendo una sensazione tattile allo scassinamento.

L’Eredità Perduta dunque promette nuove ed esaltanti caratteristiche ma al tempo stesso non dimentica su quali basi poggia la sua natura: le esplosive sequenze d’azione che hanno reso famosa la serie regalando alcuni momenti memorabili e al cardiopalma.

Bisogna dire che non si tratta più di un semplice DLC, perché strada facendo si è trasformato in un gioco standalone bello corposo che si posiziona come durata tra The Last of Us: Left Behind e Uncharted 4, non male veramente. I fan purtroppo non vedranno Nathan Drake in questo episodio perché, come ha spiegato lo stesso Scherr, tutte le introduzioni nella storia sarebbero state in un certo senso artificiose.

Ancora non abbiamo una data d’uscita ufficiale al momento, ma quello che sappiamo è che il titolo è atteso per quest’anno. Dunque continuate a seguirci per saperne di più.


Fonte







Da quando ha viaggiato nel tempo a bordo della Time Machine DeLorean DMC-12 la sua vita è cambiata radicalmente. Amante dei viaggi del tempo, predilige le console dai tempi del NES. Figlio degli anni '80, colleziona tutto quello che oggi viene definito come Vintage. Inguaribile Nerd e divoratore di serie TV.

Lost Password