Resident Evil 7 : i 10 consigli d’Oro – Guida

Resident Evil 7

PC PS4 Xbox One
Acquista Ora
9

SUPERBO

9.3

Media Utente

Resident Evil 7 : i 10 consigli d’Oro – Guida

Resident Evil 7 : i 10 consigli d’Oro – Guida

Avete timore che il titolo Biohazard non sia più in grado di suscitare terrore? Siete pronti a ricredervi e a scendere in una spirale di paura mai vista prima? Se doveste ancora dubbi sulla bontà di questo Survival Horror vi consigliamo prima di leggere la nostra recensione e poi, dopo esservi ricreduti, di prepararvi ad affrontare il male con questi dieci preziosi consigli.

consigli_1

L’arma più forte è la vostra intelligenza
La famiglia Baker è un gruppo violento e poco dedito a sfruttare il loro cervello (o quel che ne rimane). Lo stesso si può dire delle strane creature che infestano la loro proprietà. Molto spesso però sono posizionati in modo da volervi obbligare allo scontro frontale e lasciarvi poche possibilità negli spazi angusti della loro abitazione. Questo tipo di iterazione può essere però aggirata sfruttando l’alto numero di ambienti tutti collegati tra loro: fatevi inseguire, saltate da un piano all’altro e cercate di acquisire sufficiente vantaggio da avere il tempo di esplorare i dettagli della zona prima preclusa.


consigli_1

Solo perché vi sono dei mostri, non vuol dire che dobbiate ucciderli
Resident Evil 7 è strutturato in modo che determinati eventi vengano scatenati dopo aver risolto enigmi o provocato degli eventi specifici. Al termine di queste mini-missioni molto spesso vengono eliminati automaticamente i mostri che prima infestavano la zona e presidiavano l’accesso all’obiettivo finale. Una buona idea per risparmiare munizioni è quella di fare del vostro meglio per evitare le varie creature, cercare di proseguire verso la prossima zona sicura e tornare in seguito quando le acque si saranno calmate per recuperare le risorse prima lasciate.


consigli_1

Quando il gioco si fa duro, mirate alla testa
Nei momenti di panico è difficile mantenere i nervi saldi e colpire i punti sensibili dei vostri persecutori. I loro movimenti imprevedibili e la furia omicida che li accompagna rendono il combattimento con qualsiasi arma più complesso di quanto sia, portandovi spesso a commettere errori e sprecare munizioni. Cercate però di frapporre fra voi e loro ostacoli e una certa distanza. Assicuratevi sempre di avere spazio alle vostre spalle e di non restare incastrati negli angoli. Sparando alla testa avrete un effetto stordente garantito oltre che ad infliggere i danni maggiori. Non credete però che colpi consecutivi nei punti sensibili possano lasciarli inermi sotto il vostro tiro poiché cercheranno invece di contrattaccare punendovi per la vostra fretta.


consigli_1

Non solo pericoli, ma anche risorse sono nascoste dietro ogni angolo
Accucciatevi, scrutate ed esaminate ogni singolo pertugio. Munizioni, oggetti curativi ed indizi per risolvere enigmi sono spesso all’interno di scatole distruggibili o apribili, invisibili se non cambiate la vostra prospettiva. Su un mobile, in un’armadio o in un cassetto potrebbe essere celata la differenza tra la vita e la morte. Prima di abbandonare una stanza chiedetevi sempre se avete realmente provato di tutto per spogliarla di tutto ciò che vi possa servire. A venirvi in aiuto ci sono gli appositi stimolanti per rendere i vostri sensi più acuti. Non lasciate che i particolari macabri e l’ansia di esser inseguiti precludano la vostra lucidità.


consigli_1

Amministrate al meglio il vostro bottino ma usate tutto ciò che possa aiutarvi
Resident Evil 7 ha più risorse di quante sembrino ad un primo sguardo. La cosa più importante è non consumare oggetti non ottimizzati al massimo, come ad esempio usare erbe verdi non potenziate in kit medici in momenti critici oppure solo perché avete l’inventario pieno e volete liberare uno slot. I bauli usano il vecchio schema secondo il quale sono tutti collegati tra loro. Depositate munizioni, medicinali e sostanze chimiche in eccesso ogni volta che potete salvo poi ponderare sul loro uso in tempi di carestia.


consigli_1

Orientatevi con l’aiuto della mappa
Recuperate le cartine di ogni area, spesso posizionate al loro ingresso. Strumento versatile e facile da interpretare, vi segnala quali chiavi sono necessarie per quali porte, dove sono situate le stanze di salvataggio e i lucchetti che potete scassinare. Indizi notevoli che avete rinvenuto e suggerimenti per proseguire sono spesso a portata di mano e sotto i vostri occhi. Non fatevi prendere dal panico e studiate i percorsi più brevi dopo aver sbloccato eventuali scorciatoie ed ottenuto chiavi ad emblema.


consigli_1

Fate attenzione ai dettagli delle videocassette
Trovate sempre il tempo di visionare i nastri appena possibile poiché vi permettono di impersonare altri personaggi alle prese con enigmi e percorsi attuali o futuri. Strade nascoste, oggetti chiave e una dose aggiuntiva di terrore sono registrati su nastro pronti per essere vissuti e visionati. Non trascurate assolutamente questo dettaglio che arricchisce di molto la trama.


consigli_1

La soluzione non è mai troppo lontana dal problema
Lo schema con cui Resident Evil 7 è strutturato fa in modo che gli indizi per risolvere un’enigma siano sempre nei paraggi dall’indovinello di turno. Lo stesso si può applicare agli scontri obbligatori con dei nemici particolari: l’arma, il mezzo o lo strumento per liberarsene sono spesso situati nella stessa stanza dove avviene il combattimento. Il ritmo frenetico e gli improvvisi salti dalla sedia potrebbero farvi perdere di vista questo dettaglio ma con un po’ di sangue freddo la sfida diventa meno letale di quel che è.


consigli_1

Abusate dei salvataggiA differenza dei suoi predecessori, a rendervi la vita semplice ci sono i numerosi salvataggi automatici e la possibilità di effettuarne di manuali quante volte volete nelle apposite save-room, senza bisogno di nastri d’inchiostro di sorta. Approfittatene e create numerosi slot per i vostri progressi in modo da non dover ricominciare dall’inizio qualora abbiate superato determinati ostacoli ma non abbiate sufficienti risorse per proseguire.


consigli_1

Giocate al buio e senza distrazioni
I nostri consigli riguardano spesso come non farsi scoraggiare dalla difficoltà di un gioco e come non farsi sfuggire nulla delle sue meccaniche. Riteniamo però che questo aspetto meriti un occhio di riguardo per fare in modo che la vostra esperienza di gioco sia godibile al massimo. Resident Evil 7 è come stare in prima fila al cinema nella serata di debutto di un film horror. Non c’è spazio per rumorosi spettatori armati di pop-corn, ancor meno per suonerie infantili dai cellulari o commenti poco graditi dal pubblico. La vostra attenzione e i vostri sensi dovrebbero essere tutti concentrati sui rumori, i dettagli visivi e la paura che lentamente vi avvolge nella poltrona. Per cui spegnete le luci, staccate la spina del telefono e chiudete la porta quando giocate… il vostro è un appuntamento privato con l’orrore.

Questa guida è stata scritta esclusivamente per GameSoul, è quindi vietata la riproduzione di tale guida o parti di essa senza il consenso dell’autore. ©2017 by GameSoul.it. All Rights Reserved. Creative Commons: Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 2.5 Italia Game content and materials copyright ©2017 by Capcom. All rights reserved.

Ispirato dalla vita reale, diventa appassionato di Survival Horror fin dalla tenera età ma non disdegna il genere Stealth e qualsiasi meccanica possa stimolare l'istinto strategico di gestire risorse limitate in un ambiente ostile.

Lost Password