Reggie Fils-Aime a tutto campo sul futuro di Nintendo

Nintendo Switch

Switch
Acquista Ora

Reggie Fils-Aime a tutto campo sul futuro di Nintendo

Sincero e diretto, come al solito

Reggie Fils-Aime a tutto campo sul futuro di Nintendo

Reggie Fils-Aime, capo di Nintendo America, é in un periodo molto importante della sua carriera. Da anni volto conosciutissimo e molto apprezzato all’interno dell’industria dei videogiochi, il buon Reggie é impegnato insieme ai principali dirigenti della compagnia giapponese a gestire il lancio della nuova console, Nintendo Switch.

Ma i progetti di Nintendo non si fermano soltanto alla chiacchieratissima nuova console. C’è un Wii U nell’ultima fase del suo ciclo vitale, un Nintendo 3DS che dopo aver macinato decine e decine di milioni di console vendute avrà ancora un futuro (come vedremo tra breve), ed inoltre l’attività sul mercato mobile. Quest’ultima in particolare ha regalato grandi soddisfazioni alla casa madre, grazie ai successi di Miitomo, Pokémon GO e Super Mario Run.

In un momento così importante, Reggie Fils-Aime ha rilasciato un’intervista al magazine Wired nel quale ha toccato diversi aspetti della compagnia. Prima di tutto, si é soffermato sull’online a pagamento, che per la prima volta verrà introdotto da Nintendo in una sua console, spiegando il perché di questa scelta:

E’ stata una decisione che abbiamo preso per una serie di motivi. Innanzitutto preciso che il gioco che metteremo a disposizione con l’abbonamento mensile potrà essere giocato per un mese, e poi lo sostituiremo con un altro. Per quanto riguarda i servizi online, vogliamo creare un’infrastruttura che vi permetta di giocare con la console ovunque andiate e di parlare con gli altri giocatori grazie ad un’app che stiamo progettando, utilizzando il vostro smartphone. E’ una soluzione in cui crediamo

Un altro dei progetti che é andato talmente bene da superare le aspettative della compagnia é il Nintendo Classic Mini, che più di qualche giocatore interessato a comprarlo ha fatto fatica a trovare. Fils-Aime conferma il suo stupore, e ci spiega come é stato vissuto dall’interno:

Onestamente, pensavamo di rivolgerci ad un pubblico tra i 30 ed i 40 anni, che nel frattempo si sono magari sposati ed hanno dei bambini. Ed abbiamo venduto molti NES Mini a queste persone. Ma ne abbiamo venduti tanti anche a quei giocatori che hanno visto la console ed hanno pensato di poter acquistare, in un colpo solo, ben 30 giochi di un certo calibro. Mi ha sorpreso vedere tutto questo entusiasmo, anche perché alcuni di quei titoli sono disponibili sulla nostra Virtual Console e potevano benissimo essere acquistati lì. Invece le persone hanno voluto di più, e noi siamo stati contenti di darglielo

Infine, il discorso é virato sul futuro del Nintendo 3DS. La console portatile uscita nel 2011 é destinata a finire nel dimenticatoio? Il capo di Nintendo America é stato molto chiaro a riguardo:

Non solo il Nintendo 3DS continuerà ad essere supportato, ma ha ancora un lungo futuro di fronte a sé. Il 3DS si affiancherà a Switch, e conviveranno rivolgendosi a pubblici diversi, mettendo a disposizione caratteristiche diverse. Ci sono diversi grandi giochi che lanceremo nel corso di tutto il 2017 per 3DS, ed alcuni ancora li dobbiamo annunciare. Senza contare le centinaia, se non migliaia, di titoli che compongono la libreria del 3DS, dai quali i giocatori possono attingere per trovare le esperienze che cercano

Tanti argomenti trattati, in modo diretto come spesso avviene con Reggie Fils-Aime. Noi speriamo di avervi dato un importante punto di vista su quello che sta succedendo in casa Nintendo: continuate a seguirci, gli aggiornamenti non mancheranno!


Fonte

Straordinariamente attratto da tutto ciò che il videogioco rappresenta, ne seguo l'evoluzione in tutti i suoi aspetti augurandomi di assistere ad una costante crescita, che è quello che sta accadendo da decenni. Il videogioco è versatile, emozionante, capace di intrattenere e di regalare momenti memorabili: come si fa a non adorarlo?

Lost Password

Sign Up