Darksiders: Warmastered Edition supporta PS4 Pro

La vendetta di Guerra in 4K anche su console

Aumenta il roster di titoli compatibili con PS4 Pro. Ad aggiungersi è THQ Nordic con il suo Darksiders: Warmastered Edition, l’edizione definitiva recentemente rimandata al 22 novembre probabilmente per voler offrire il 4K, già previsto su PC, anche ai giocatori di console. Accogliamo dunque il titolo pionere della software house nel mondo Pro, con la certezza che sarà solamente il primo di una lunga lista.

Come accennato, il gioco arriverà anche su computer ma con una settimana di ritardo, il 29 novembre, e su Wii U in una data ancora da definire. Considerando l’imminente lancio della Darksiders: Warmastered Edition, sono stati svelati nel dettaglio i miglioramenti in ambito tecnico apportati al titolo. Vediamoli:

  • Risoluzione nativa a 1080p per le versioni console.
  • Supporto 4K per PC e PS4 Pro.
  • Miglioramenti legati alla risoluzione delle texture.
  • Miglioramenti di rendering, ombre ed effetti grafici aggiuntivi.
  • 60 fps in quasi ogni situazione (30 per Wii U).

Accusati di aver incitato una guerra tra Paradiso e Inferno vestiamo i panni di Guerra, uno dei Cavalieri dell’Apocalisse, nel suo viaggio attraverso ciò che resta della Terra per cercare vendetta. Braccati da un gruppo di Angeli, saremo costretti a stringere inusuali alleanze con gli stessi demoni cui diamo la caccia e a farci strada attraverso orde di nemici, scatenando la nostra ira per combinare attacchi brutali ad abilità ultraterrene, sfruttando armi angeliche, demoniache e terrene senza per questo dimenticare la scia di distruzione che potremo lasciarci alle spalle in groppa a Rovina, la nostra fedele cavalcatura. Le antiche reliquie lungo la strada ci permetteranno infine di sviluppare e personalizzare un nostro stile di gioco.

Nella galleria sottostante vi mostriamo alcuni screenshot in 4K. Vi ricordiamo che per godere di questa risoluzione dovete disporre di un televisore compatibile: qui vi diamo suggerimenti su più fasce di prezzo.


Cresciuta negli anni ’90 con un Game Boy e un Nintendo 64, è poi diventata ancora bambina un’adepta Sony a tempo pieno, ma appena può si dedica anche ad altre console. Da Metal Gear ha imparato l’approccio stealth, che applica anche alla vita reale riducendo al minimo la sua socialità; quando non è impegnata a nascondersi in una scatola di cartone e pretendere di passare inosservata, però, chiacchiera volentieri di qualsiasi cosa. Videogiochi in testa, ovviamente. E quando non parla, scrive o gioca, legge principalmente romanzi gialli.

Lost Password