Conan Exiles arriva a gennaio

L'open world di Funcom presto disponibile

Conan Exiles arriva a gennaio

Conan Exiles, il survival open world di Funcom ambientato nell’universo di Conan il Barbaro, prende vita nella serie di nuovi screenshot che gli sviluppatori hanno condiviso per mostrare ai giocatori quanto il titolo sia progredito in questi ultimi mesi; una visione letteralmente a trecentosessanta gradi del mondo dove il protagonista, un guerriero esiliato dalla sua terra natale e soccorso proprio da Conan, si muoverà.

Grazie a una partnership con NVIDIA per migliorare la grafica del gioco, queste immagini realizzate grazie alla tecnologia Ansel possono infatti essere viste in 3D sul sito ufficiale di Geforce oppure con device VR.

Le novità non sono finite qui. Il team sta tuttora lavorando a pieno regime: ci sono stati significativi cambiamenti a cominciare dal gameplay fino ad arrivare a nuovi elementi e dettagli di lore per una resa molto più “vibrante”; sono state espanse le opportunità derivanti dal crafting implementando fornaci, postazioni di conceria e altre macchine per l’artigianato. Il combattimento è molto più responsivo, alcune animazioni sono state rifatte tramite il motion capture e infine è stato introdotto il sistema di schiavitù.

Tutta questa carrellata di novità per arrivare a quella più grossa. Funcom ha infatti annunciato che Conan Exiles sarà disponibile in Early Access su Steam a gennaio del 2017 e tradotto in ben undici lingue, tra le quali purtroppo non figura l’italiano – ma non escludiamo che possa comunque arrivare in futuro. Rui Casais, CEO della software house, si è così espresso in merito:

Vogliamo essere sicuri che sia fruibile da quante più persone possibili fin dal suo esordio: rilasciare un gioco in Early Access significa costruirvi una community di giocatori che possono aiutare noi sviluppatori a realizzare il pieno potenziale di Conan Exiles. Più giocatori possiamo includere, migliore sarà il risultato per tutti.

Conan Exiles potrà essere giocato su server pubblici e privati, sia in multiplayer sia in single player locale. Attraversate una vasta terra disseminata dalle rovine di antiche civiltà, svelatene la storia buia e i segreti mentre viaggiate per conquistarla a dominarla a vostra volta; iniziate senza avere nulla che non siano forza e volontà e forgiate l’eredità del vostro clan, sia essa riflessa in armi, fortezze o addirittura città. Schiavizzate i banditi e piegateli con il supplizio della ruota per spingerli a fare il vostro volere, sacrificate i cuori ancora pulsanti dei nemici sugli altari del vostro dio per ottenere gloria e potere, evocatene il colossale avatar per spazzare via chiunque vi sia d’ostacolo. Non dimenticate… homo homini lupus.


Fonte

Cresciuta negli anni ’90 con un Game Boy e un Nintendo 64, è poi diventata ancora bambina un’adepta Sony a tempo pieno, ma appena può si dedica anche ad altre console. Da Metal Gear ha imparato l’approccio stealth, che applica anche alla vita reale riducendo al minimo la sua socialità; quando non è impegnata a nascondersi in una scatola di cartone e pretendere di passare inosservata, però, chiacchiera volentieri di qualsiasi cosa. Videogiochi in testa, ovviamente. E quando non parla, scrive o gioca, legge principalmente romanzi gialli.

Lost Password