Scopriamo Raiju Gaming Controller di Razer

In arrivo anche il controller PS4 di Razer

Scopriamo Raiju Gaming Controller di Razer

Dopo aver visto nel dettaglio il Revolution Pro Controller di Nacon, è ora di passare a quello sotto l’egida di Razer: invitata a sua volta a sfruttare le proprie competenze per la realizzazione di un controller pro per PlayStation 4, l’azienda californiana mette in mostra il Raiju Gaming Controller, a sua volta pensato (come quello di Nacon) per i giocatori che vogliono ottenere il massimo dalle proprie esperienze di gioco, con particolare focalizzazione sul mondo degli eSports. Il regalo perfetto da fare, o farsi, per Natale.

A differenza del Revolution Pro Controller, il Raiju mantiene le linee del controller PS4, ma presenta, tra le tante caratteristiche, anche due levette extra e due grilletti rimovibili aggiuntivi per amplificare il controllo in gioco. Vediamo più nel dettaglio le sue caratteristiche:

  • Due levette extra e due grilletti rimovibili aggiuntivi
  • Pannello di controllo integrato sulla parte anteriore del controller
  • Pulsanti di blocco del grilletto e modalità di grilletto sensibile per una risposta del tasto ottimale
  • Due profili personalizzati attivabili immediatamente e modificabili in qualsiasi momento
  • Jack cuffie da 3,5 mm e controlli del volume e del microfono delle cuffie dedicati
  • Testine in gomma rimovibili per le levette analogiche per una maggiore presa durante le sessioni di gioco più intense
  • Compatibilità con tutti i sistemi PS4 mediante il cavo USB in tessuto lungo 3 m, rimovibile per essere riposto facilmente

Come dicevamo, il Raiju di Razer è un altro regalo perfetto per Natale, perché arriverà sul mercato proprio durante il periodo natalizio a un prezzo momentaneamente sconosciuto.

razer-raiju-gamesoul-02


Fonte

Cresciuta negli anni ’90 con un Game Boy e un Nintendo 64, è poi diventata ancora bambina un’adepta Sony a tempo pieno, ma appena può si dedica anche ad altre console. Da Metal Gear ha imparato l’approccio stealth, che applica anche alla vita reale riducendo al minimo la sua socialità; quando non è impegnata a nascondersi in una scatola di cartone e pretendere di passare inosservata, però, chiacchiera volentieri di qualsiasi cosa. Videogiochi in testa, ovviamente. E quando non parla, scrive o gioca, legge principalmente romanzi gialli.

Lost Password