Xbox Italia risponde alle nostre domande – GamesWeek 2016

Quattro chiacchiere con Paolo Bagnoli, direttore della divisione italiana di Xbox.

Lamborghini Centenario Forza Horizon 3

Milano – Ad una fiera così importante per il pubblico italiano non poteva mancare Microsoft, che ha proposto all’interno della Milan Games Week 2016 uno stand davvero enorme, condito con tutti i titoli proprietari e quelli di terze parti. La collaborazione con altre case costruttrici è infatti uno dei punti fissi di Xbox, come si può evincere anche dall’intervista a Paolo Bagnoli, direttore della divisione Xbox Italia, che si è prestato al nostro microfono per rispondere a qualche domanda sul presente e sul futuro di Xbox One.

paolo-bagnoli-xbox-italia-gamesoul

Con l’arrivo di Xbox One S, la console di Microsoft ha vissuto un’autentica rinascita, grazie al design rinnovato, alle capacità interne invidiabili ed ad un prezzo estremamente concorrenziale. Rispetto alla sorella maggiore (d’età, s’intende), questa console elimina l’alimentatore esterno per portare il tutto dentro lo chassis, comunque di molto più piccolo rispetto all’originale. Meno ingombrante, ma più potente: il lettore 4K Bluray e la funzione HDR rendono Xbox One S non solo la console che sarebbe sempre dovuta essere, ma la piazzano anche in una fascia di prezzo accessibile a tutti, anche attraverso i nuovi bundle in uscita.

Inevitabile è dunque il confronto con la concorrenza, identificabile nella PS4 Pro di Sony, però ci sono anche altri argomenti in cui addentrarsi per fare maggiore chiarezza sui piani di Microsoft e sullo stato di salute di Xbox, che per ora sembra davvero essere al settimo cielo.


GameSoul: Tra poco uscirà PS4 Pro. Visto che Scorpio arriverà circa un anno dopo, Microsoft avrà di fatto un anno in più per lo sviluppo della console. Sappiamo già le specifiche essenziali di Xbox One Scorpio (4K nativo dei giochi Microsoft, processore 6 TFLOPS), quindi continuerete nella via già tracciata all’E3 2016 o guarderete anche le azioni di Sony per proporre qualcosa di ancora più interessante?

Paolo Bagnoli: Innanzitutto ti ringrazio per la domanda e per aver specificato nuovamente quali sono i punti forti di Xbox One Scorpio, rivelati all’E3 2016 di Los Angeles. Il mercato del videogioco e del mondo videoludico nel mondo, e particolarmente in Italia, continua a crescere molto. Microsoft, grazie ad Xbox One S, sta crescendo attualmente più velocemente del mercato, poiché sta performando davvero bene. Scorpio è stata annunciata a Los Angeles e si è parlato della console più potente di sempre, in arrivo a Natale dell’anno prossimo. Tutta l’unità Xbox sta aspettando questa release, ma per il momento ci stiamo concentrando su Xbox One S. Siamo sicuri che nel tempo tutti gli altri vendor lanceranno nuove tecnologie, nuovo hardware e nuovi giochi: per questo siamo molto contenti, dato che i giocatori potranno divertirsi con cose sempre innovative sulle varie piattaforme.

gears-of-war-4-orde-gamesoul

GameSoul: Phil Spencer ha già parlato del prezzo di Scorpio in relazione ad Xbox One S, dicendo che c’è voglia di coinvolgere tutti i giocatori e che si vuole lasciare la scelta di prendere una o l’altra sapendone le differenze. Non c’è però il pericolo di creare un gap di performance tra le due console, che porti alcuni utenti a sentirsi discriminati?

Paolo Bagnoli: In verità per ora parlare di Scorpio è prematuro, perché oltre a quello detto a Los Angeles c’è ben poco di cui poter discutere. Non abbiamo informazioni od aggiornamenti e questo dispiace anche a me, perché per primo sono estremamente curioso di sapere cosa lanceremo! Ciò che ti posso dire è che Xbox One S è una console completa, molto performante, supporta l’HDR, è l’unica console sul mercato col lettore Blu-ray in 4K. Abbiamo dunque tutte le specifiche hardware giuste per supportare i giochi che abbiamo rilasciato e che rilasceremo. Ciò che ti posso raccontare di interessante riguarda Xbox Play Anywhere, caratteristica che permette di giocare su Xbox One e PC con la stessa key: chiaramente su PC c’è una possibilità maggiore di personalizzare l’esperienza di gioco, ma stiamo cercando di creare un ambiente unito e sinergico tra i giocatori, senza creare barriere. Questo è il nostro motto per i prossimi anni, abbattere le barriere del multi-platform e favorire ogni giocatore, sia per il proprio potere di acquisto, sia per il modo di giocare.

forza-horizon-3-trailer-gamesoul


pagina-successiva-def

[Voti: 11    Media Voto: 5/5]
Sta cercando da tempo di trasformare le sue passioni in un vero lavoro. A parte i videogiochi, ciò che sogna è essere regista/sceneggiatore di un film, visto l'amore per fotografia e video-editing. Nel frattempo fa vedere quanto è scarso su Twitch (http://www.twitch.tv/ch_marcellomark).

Lost Password