wargaming

gamescom 2016

Le novità Wargaming dalla gamescom 2016

Alle armi ..

wargaming

Se i giochi di carattere bellico sono la vostra passione e amate alla follia le esperienze free2play, è praticamente impossibile non abbiate mai sentito parlare di Wargaming. Di storie come quella del colosso delle formule freemium, oggigiorno, se ne vedono poche. Da una piccola stanzina in quel di Colonia una manciata di anni or sono, con pochi poster appesi al muro e un paio di PC equipaggiati con build preliminari di World of Tanks, nell’arco di una dozzina di mesi i ragazzacci di Kiev hanno invaso i booth dell’E3 di Los Angeles con repliche 1 a 1 di carri armati della prima guerra mondiale e altre amenità storiche da slogare la mascella, circondate ovviamente da decine e decine di PC all’avanguardia ove testare i progressi dei propri prodotti di punta: il citato World of Tanks, ma anche World of Warships e World of Warplanes. Del resto, non è affatto un caso se nell’arco di un lustro il brand World of sia diventato una delle potenze maggiori nel settore ludico free2play, con milioni di giocatori iscritti e, ad intervalli regolari, nuovi record di utenti simultaneamente connessi ai relativi server.

wargaming

In occasione della gamescom di Colonia abbiamo avuto il piacere di scambiare quattro chiacchiere con Steven Favret, European PR Manager di Wargaming, sullo stato attuale dei prodotti Wargaming e su quelli che sono i piani a breve termine dello sviluppatore. Sviluppatore che, tanto per citare qualche numero, vanta 110 milioni di giocatori PC su World of Tanks, oltre 9 milioni su console Microsoft e “soltanto” 2.5 milioni su PS4 – ma contando che quello sull’ammiraglia Sony è un rilascio vecchio di non più di qualche mese, come detto dallo stesso Favret “questo è solo l’inizio”.

Già nelle prossime settimane, il colosso della guerra digitale darà il via alla propria operazione “100 years of Tanks” (letteralmente, 100 anni di carri armati), a celebrare lo storico primo secolo di Mark I, leggendario veicolo della prima guerra mondiale tornato in attività proprio sui server di World of Tanks. Nei prossimi giorni, i server di Wargaming saranno dunque occupati da questo pezzo di storia bellica, che potrà essere utilizzato da qualsiasi giocatore anche nel nuovo evento Convoy o nella modalità Warfare.

  • wargaming

Interessanti novità arriveranno nei prossimi giorni anche per Word of Warships – per la gioia dei suoi quasi 7 milioni di fedelissimi in tutto il mondo, che dal prossimo aggiornamento metterà a disposizione dei propri giocatori due nuove flotte militari, rispettivamente inglese e tedesca, più un paio di sorprese che il buon Steven non ha voluto rivelarci.

La notizia che non ti aspetti riguarda però i WG Labs, un vero e proprio laboratorio di idee nato, accudito e coccolato dentro le mura di Wargaming, specializzato nella sperimentazione e nella ricerca di nuove soluzioni di design. Master of Orion , il tanto atteso remake disponibile da qui a pochi giorni, è solo il primo titolo di questa divisione, che pare interessata all’espansione nel mercato mobile con altri due titoli estremamente interessanti, Hybrid Wars e Gods and Glory, di cui sentiremo sicuramente parlare nelle settimane a venire.








Bello, simpatico, intelligente e super esperto di videogiochi, ha sviluppato un'incredibile capacità nello scrivere cazzate.. Gioca ai giochini elettronici dall'86 e ci scrive a riguardo dal 2006 o giù di lì.. Ma non fateglielo notare, che poi si monta la testa..

Lost Password