No Man’s Sky, svelati i dettagli della day one patch

No Man’s Sky

PC PS4
Acquista Ora
7.6

NIENTE MALE

8

Media Utente

No Man’s Sky, svelati i dettagli della day one patch

Come rivoluzionare un universo in una patch

No Man’s Sky, svelati i dettagli della day one patch

Hello Games ha rivelato i dettagli della patch 1.03 di No Man’s Sky, che sarà disponibile già dal day one e porterà una quantità di miglioramenti davvero incredibile.

Quando siamo entrati in fase gold cinque o sei settimane fa, l’abbiamo postato su twitter, e letteralmente ogni risposta è stata ‘spero che vi godrete una meritata vacanza!’. Alcuni di noi l’hanno fatto, ma io non ho voluto, non ancora. Mi sono immaginato da qualche parte a guardare fuori dalla finestra pensando al gioco a cui ho lavorato per cinque anni.

Siamo sotto i riflettori adesso, ed è facile immaginare quanto sarebbe difficile scollegarsi, o quanto ci stia a cuore la prima impressione che il gioco avrà sulle persone.

Infatti molti di noi erano di nuovo qui a lavorare su questo aggiornamento il giorno dopo l’ingresso in fase gold. Siamo già fieri di quello che abbiamo messo su disco, ma se abbiamo tempo, perché non continuare ad aggiornarlo?

Sean Murray ha promesso che aggiornamenti come questo continueranno ad arrivare in futuro e ha svelato alcune cose su cui Hello Games sta lavorando per le prossime patch. Tanto per cominciare la tecnologia TAA (utilizzata in DOOM e Uncharted 4) sarà introdotta per migliorare l’anti-aliasing; inoltre altre migliorie riguarderanno il rendering delle nuvole. Ovviamente non si tratta solo di grafica, ulteriori aggiunte riguardano la possibilità costruire basi e giganteschi mercantili spaziali.

Tenetevi pronti ad esplorare un’intera galassia in continuo cambiamento insieme a milioni di altri giocatori, intanto potete dare un’occhiata ai dettagli di questa immensa patch qua sotto.

https://www.youtube.com/watch?v=-UVQ14JrfRI

  • I tre percorsi: ci sono nuovi, unici percorsi, che si possono seguire durante il gioco. Le scelte iniziali hanno un impatto significante su quello che si potrà vedere più avanti nel gioco e sull’esperienza complessiva.
  • L’universo: sono cambiate le regole dell’algoritmo di generazione dell’universo. I pianeti si sono spostati, gli ambienti hanno cambiato biomi, le galassie hanno forme diverse. Tutto per creare una varietà iniziale maggiore. Le galassie ora sono fino a 10 volte più grandi.
  • Diversità: le creature ora hanno maggiore diversità in termini ecologici e di densità sui pianeti.
  • Pianeti: sono state aggiunte lune, e pianeti con climi estremi. I turbamenti climatici includono tempeste di neve e sabbia.
  • Atmosfera: lo spazio, il cielo notturno e diurno sono ora quattro volte più variabili grazie al nuovo sistema atmosferico, che riflette la luce più accuratamente per permettere tramonti più intensi.
  • Rotazione planetaria: test di gioco hanno evidenziato che i giocatori avevano difficoltà ad adattarvisi, quindi i suoi effetti sono stati diminuiti.
  • Generazione del terreno: è ora possibile scavare fino a 128m di profondità. Sono state aggiunte anomalie geometriche. L’erosione subacquea ora porta a bacini marini più interessanti.
  • Diversità di navi: in ogni sistema solare appare una più vasta varietà di navi, disponibili per essere comprate. Le tecnologie installate sono più varie e le navi hanno più attributi specifici.
  • Inventario: l’inventario delle navi ora può portare più risorse, 5 volte di più per ogni slot. L’inventario della tuta ora può portare 2 volte e mezzo più oggetti per slot. Questo incoraggia l’esplorazione e dà più libertà fin dalle fasi iniziali. Probabilmente sarà incrementato ancora nei prossimi aggiornamenti, per i giocatori nelle fasi più avanzate del gioco, per avere maggiori possibilità di commercio.
  • Commercio: il commercio è più profondo. Sistemi stellari e pianeti hanno ognuno risorse e bisogni, basati sull’economia galattica. Osservarli è la chiave di un commercio di successo. Ci sono ancora lavori in corso per adattare questo sistema agli scambi di tutti i giocatori, ma i prezzi di tutti i prodotti sono stati ribilanciati nella galassia, dando una maggiore profondità.
  • Alimentazione: le creature ora hanno una propria dieta, basata sul pianeta e sul clima. Sfamarli nel modo corretto porterà a risultati diversi per ogni specie, alcuni scaveranno per voi, altri proteggeranno il giocatore, diventeranno animali domestici o avviseranno in caso trovassero risorse rare o di valore.
  • Sopravvivenza: ricaricare la protezione dal clima richiede risorse rare, rendendo i frammenti di scudo di nuovo utili. Le tempeste possono essere letali. Sono stati aggiunti upgrade per la protezione dal clima e per la tuta. I liquidi sono spesso più pericolosi.
  • Effetti grafici: l’illuminazione e la risoluzione delle texture sono state migliorate. La qualità delle ombre è raddoppiata.
  • Bilanciamento: sono state cambiate le statistiche di diverse centinaia di upgrade (per la maggior parte riguardo la tuta e le navi, ma anche le armi), e ne sono stati aggiunti di nuovi.
  • Combattimento: il puntamento automatico e il puntamento delle armi è stato completamente riscritto per essere più “dolce” in generale, ma più “duro” quando ce n’è bisogno. Le sentinelle ora si allertano tra loro se non vengono tolte di mezzo velocemente. L’IA di Quad e Walker è ora più impegnativa.
  • Combattimento spaziale: sono state introdotte tecniche avanzate, come drift e colpi critici. Ora ci sono missioni con taglie e battaglie più grandi. È aumentata la frequenza dei pirati, e la difficoltà a seconda del carico della nave.
  • Exploits: sono stati rimossi alcuni exploits riguardanti il commercio di risorse rare e le warp cell.
  • Stazioni spaziali: gli interni sono ora più vari, sono stati aggiunti bar, stanze per gli scambi e laboratori di idroponica.
  • Networking: possibilità di scansionare sistemi stellari che sono stati scoperti da altri giocatori sulla Mappa Galattica, aumentando le possibilità di incontro. I sistemi stellari scoperti dagli altri giocatori appaiono durante il volo sulla Mappa Galattica.
  • Scansione della nave: è ora possibile scansionare per trovare punti di interesse dalla nave. Gli edifici vengono generati prima e mostrati nella scansione.
  • Scrittura: Il percorso Atlas è stato riscritto da James Swallow (Deus Ex) e Sean Murray. Il testo delle prime missioni è stato riscritto per permettere finali multipli.

No Man’s Sky uscirà tra pochi giorni, esattamente il 10 agosto per PS4 e il 12 agosto su PC. Avete già dato un’occhiata alla nostra guida introduttiva al gioco?


Fonte

[Voti: 10    Media Voto: 3.7/5]
Cresciuta con un fratello più grande di 7 anni, le console sono state il suo pane quotidiano fin dalla nascita. Dopo l'uscita della PlayStation si è buttata sui j-rpg, ma nel suo cuore rimane indelebile il ricordo del riccio supersonico targato Sega.

Lost Password