La retrocompatibilità Xbox One si estenderà anche a Blue Dragon

Un graditissimo ritorno!

Blue Dragon

Era il lontano 2007 quando il team Mistwalker, con l’ausilio di Artoon e di Microsoft Game Studios, lanciò sul mercato Xbox 360 Blue Dragon, RPG di stampo giapponese ideato e scritto Hironobu Sakaguchi, il creatore della famosissima serie Final Fantasy. Il Gioco di Ruolo entrò di prepotenza e in pochissimo tempo nella classifica dei giochi più amati di sempre sulla console old-gen Microsoft, con vendite molto superiori alle 500000 copie e ottenendo dalla critica molti apprezzamenti, obiettivi che permisero la creazione di manga e anime distribuiti sia in Giappone che in Europa.

Perchè tutte queste informazioni? Perché se siete dei nostalgici, che ancora possiedono il gioco sul proprio scaffale, potrete inserirlo nell’Xbox One e tornare a vivere le avventure di Shu, Kluke, Jiro e tutto il resto del loro entourage. A rilasciare questa informazione è stato Phil Spencer, boss Xbox, in un tweet di risposta a un fan:

Non si conosce ancora il “periodo di sblocco” della retrocompatibilità di Blue Dragon, ma ci sentiamo di gioire per l’annuncio, notizia che nonostante non sia stata comunicata da Microsoft, è stata data in maniera ufficiosa dal suo boss. Attendiamo dunque un comunicato “più ufficiale”, per ora continueremo a divertirci con Red Dead RedemptionSonic & KnucklesJet Set Radio e Rayman Origins.

Blue Dragon


Fonte

Appassionato sfegatato e divoratore di videogame, scemo a tempo pieno, aspirante Game Designer e cercatore di risposte a domande esistenziali come: "A cosa servono gli slot uniti delle armi di Final Fantasy VII?", "Cosa diavolo sono le Junction?", "Freija che animale è?" e "Quina quant'è brutta?". Questo non sono io... Cioè, sì, ma non ho ancora capito quanto sia brutta Quina e se Freija sia un topo o uno shitzu.

Lost Password