L’International di DOTA 2 è di nuovo da record

Valve l'ha fatto un'altra volta

L’International di DOTA 2 è di nuovo da record

DOTA 2 si contende da anni il titolo di MOBA più giocato con League of Legends, ma se c’è un campo in cui non teme rivali sono i montepremi. Già l’anno scorso il premio in denaro per l’International aveva stabilito un nuovo record nel campo degli e-sport, con una cifra ammontante a 18.439.613$. Tale cifra è stata raggiunta grazie alle “donazioni” di moltissimi giocatori, infatti il segreto di questo montepremi da vertigini è il Compendio: questo oggetto può essere comprato all’interno del gioco e permette l’accesso a particolari sfide, che se portate a termine fanno guadagnare punti. Questi punti fanno salire di livello il Compendio dando accesso ad una serie di set di rarità “immortale” e ad altri effetti puramente estetici. Cosa c’entra questo oggetto con il montepremi? Il premio iniziale era di 1.600.000$, il resto deriva dal 25% dei ricavati dalla compravendita del Compendio e dei suoi livelli (mica male eh?).

La cifra da record di 18.439.613$ era stata raggiunta l’anno scorso dopo 101 giorni; mentre quest’anno è già stata superata dopo soli 70 giorni. Di certo quest’anno Valve sbarcherà il lunario senza problemi, e così sarà anche per i primi quattro qualificati all’International: l’anno scorso i Vici Gaming (quarti qualificati) hanno ricevuto ben 1.566.517$. Di sicuro sarà un bell’incentivo per le squadre in gioco, quindi state pronti alla battaglia: il main event ha inizio l’8 agosto, non perdetevelo!

international-dota2-nuovo-record


Fonte







Cresciuta con un fratello più grande di 7 anni, le console sono state il suo pane quotidiano fin dalla nascita. Dopo l'uscita della PlayStation si è buttata sui j-rpg, ma nel suo cuore rimane indelebile il ricordo del riccio supersonico targato Sega.

Lost Password