Catturare i Pokémon Leggendari in Pokémon GO

Pokémon GO

Mobile
Acquista il Pokémon GO Plus
7.8

Media Utente

Catturare i Pokémon Leggendari in Pokémon GO

Qualcuno li ha visti?

Catturare i Pokémon Leggendari in Pokémon GO

Se in Pokémon Go la rarità è un dato soggettivo dipendente da diversi fattori, siamo invece tutti d’accordo che le vere perle rare di questa prima generazione ancora latitano dai nostri schermi: Articuno, Moltres e Zapdos, che finora appaiono solo nelle vesti di mascotte delle tre squadre, non sono tuttora localizzabili all’interno dell’applicazione. Stesso discorso vale per Mewtwo, Mew e Ditto, che pur non essendo un leggendario di per sé manca a sua volta all’appello; un’assenza, la loro, fonte di molti interrogativi ma nessuna risposta su dove, quando e soprattutto come saranno disponibili per noi speranzosi Allenatori.

Mentre si accavallano speculazioni e cresce la possibilità che appariranno semplicemente come Pokémon selvatici ai giocatori di livello più alto, la presenza di Mewtwo in uno dei primi launch trailer lascia tuttavia presagire che potrebbe non essere così facile: se ben ricordate, mostrava una folla di persone far fronte comune contro di lui per riuscire a indebolirlo e catturarlo prima dell’inesorabile scadere del tempo. Questo, unito al fatto che Niantic non è estranea a simili iniziative (come ben ci ricorda Ingress e le sue Anomalie), porta più a credere all’introduzione di eventi pubblici dedicati che non agli incontri casuali.

Naturalmente anche questa è una speculazione come le altre e finché non saranno rilasciate ulteriori informazioni, tutto potrebbe rivelarsi il contrario di tutto. Non abbiamo alcun dubbio che questi Pokémon saranno presenti nel gioco, bisogna solo aspettare e vedere come i ragazzi di Niantic vorranno proporceli. Intanto che ingannate l’attesa aggiornando il Pokédex, perché non sfruttate questo utilissimo strumento? Oppure consultate le nostre guide su Pokémon GO!


Cresciuta negli anni ’90 con un Game Boy e un Nintendo 64, è poi diventata ancora bambina un’adepta Sony a tempo pieno, ma appena può si dedica anche ad altre console. Da Metal Gear ha imparato l’approccio stealth, che applica anche alla vita reale riducendo al minimo la sua socialità; quando non è impegnata a nascondersi in una scatola di cartone e pretendere di passare inosservata, però, chiacchiera volentieri di qualsiasi cosa. Videogiochi in testa, ovviamente. E quando non parla, scrive o gioca, legge principalmente romanzi gialli.

Lost Password