Zelda: Breath of the Wild non si ispira a The Witcher

The Legend of Zelda: Breath of the Wild

Best Action Adventure, Best WiiU game - E3 2016
Switch Wii U
Prenota Ora

Zelda: Breath of the Wild non si ispira a The Witcher

Un'avventura incentrata sull'esplorazione.

Zelda: Breath of the Wild non si ispira a The Witcher

Finalmente dopo tanti mesi che il titolo era un po’ in sordina in casa Nintendo, abbiamo scoperto il nome del nuovo gioco di Aonuma intitolato The Legend of Zelda: Breath of the Wild.

In queste ore non si fa che parlare delle similitudini in-game del titolo Nintendo con Skyrim o The Witcher. A smentire ci pensa lo stesso Eiji Aonuma dichiarando che il prossimo gioco di Zelda sarà un open world a sé stante. Ecco le sue parole ai microfoni di Gameinformer.

Alcuni membri dello staff giocano a diversi tipi di produzione, anche a giochi open-world, ma non abbiamo mai pensato di creare un gioco simile ad un altro. Il nostro obiettivo è ampliare l’universo di Skyward Sword pensando a dei sistemi che incoraggino realmente l’esplorazione in modo continuativo: raccogliere le risorse, cucinare, procurarsi armi dai nemici.

Insomma ci troviamo di fronte ad un titolo fortemente ambizioso che trae la sua forza dall’esplorazione in un contesto open-world. Per maggiori informazioni su The Legend of Zelda: Breath of the Wildvi rimandiamo al nostro articolo dedicato.

Restate con GameSoul per tutti i prossimi aggiornamenti.


Fonte

Da quando ha viaggiato nel tempo a bordo della Time Machine DeLorean DMC-12 la sua vita è cambiata radicalmente. Amante dei viaggi del tempo, predilige le console dai tempi del NES. Figlio degli anni '80, colleziona tutto quello che oggi viene definito come Vintage. Inguaribile Nerd e divoratore di serie TV.

Lost Password