E3 2016

Pokémon Sole e Luna: trailer E3 e tante informazioni

Un solo gameplay, tantissimi dettagli

Pokémon Sole e Luna: trailer E3 e tante informazioni

Nintendo si è presa il dovuto tempo, durante il suo livestream, per parlare nel dettaglio di Pokémon Sole e Luna: una chiacchierata intensa che ha introdotto, come prima cosa, tre fra i nuovi esemplari disponibili durante il viaggio nella regione di Alola. Si tratta di Yungoos, Pikipek e Grubbin. Vediamoli nel dettaglio!

Yungoos_RGB_300dpiYungoos

il Pokémon Pattuglia, è di tipo Normale. Ha un appetito insaziabile e quando è affamato è intrattabile! Il suo lungo corpo è quasi interamente occupato dallo stomaco e il Pokémon mangia in continuazione, ma a causa della digestione rapidissima, non è mai sazio. Alcuni Yungoos hanno l’abilità Sorveglianza, mai vista finora in nessun altro Pokémon, che permette di infliggere il doppio dei danni a un nemico che entra in campo o sostituisce un altro Pokémon durante la lotta.

Pikipek_RGB_300dpiPikipek

il Pokémon Picchio, è di tipo Normale e Volante. Ha l’abitudine di scavare buchi nei tronchi degli alberi, dove conserva il cibo e i piccoli oggetti scintillanti che ama raccogliere. Con una frequenza sorprendente di 16 beccate al secondo, è in grado di perforare il legno più duro e di frantumare persino le pietre. Attacca i nemici a distanza sparando semi con forza tale da farli conficcare nei tronchi degli alberi.

Grubbin_RGB_300dpiGrubbin

il Pokémon Coleolarva, è di tipo Coleottero. Usa le sue robuste mandibole per scavare nel terreno e durante la lotta se ne serve come una potente arma. Per muoversi più facilmente, produce dei filamenti appiccicosi dalla bocca e li avvolge ai rami degli alberi, oscillando con agilità.

Le ripetute sessioni di lotta ci hanno dato modo di notare diversi miglioramenti per un’interfaccia di battaglia più “fresca”, in modo da renderlo accessibile anche ai giocatori nuovi: se le nuove angolazioni di camera consentono ai fan una visuale più estesa dei dintorni durante gli scontri, anche l’interfaccia del touchscreen è stata soggetta ad un piccolo aggiornamento che vede i moveset farsi più evidenti in primo piano, mentre le opzioni in background restano oscurate per una migliore fluidità. E per i neofiti, è stata pensata una semplice opzione on-screen per scoprire come funziona una mossa prima di utilizzarla. Gli incontri stessi sono differenti: i bordi dello schermo, infatti, si oscureranno leggermente poco prima di entrare nel campo visivo di un allenatore, avvisandovi per tempo della sua volontà di combattere; ali allenatori sono stati inoltre arricchiti da animazioni uniche per dare alla battaglia un pizzico di sapore.

Sono stati svelati anche nuovi dettagli sul Pokémon misterioso Magearna. Creato da un geniale scienziato 500 anni fa, pare sia in grado di percepire i pensieri, le emozioni e i sentimenti degli altri Pokémon. Nel suo petto c’è Cuoreanima, una forma di vita artificiale creata utilizzando l’energia vitale dei Pokémon. L’omonima abilità, mai vista finora in nessun altro Pokémon, aumenta di un grado l’Attacco Speciale ogni volta che un Pokémon in campo va KO.

Magearna_RGB_300dpiMagearna potrà essere catturato attraverso una delle nuove funzioni di Pokémon Sole e Pokémon Luna, lo Scanner QR. Un QR Code speciale sarà infatti distribuito in Europa ma ancora non è dato sapere quando di preciso: continuate a seguirci per saperne di più e non lasciarvi scappare l’occasione!

Nuovi dettagli si aggiungono anche riguardo ai maestosi Solgaleo e Lunala, i Pokémon leggendari che compaiono sulle confezioni dei giochi: quando questi due Pokémon raggiungono il massimo della loro potenza, l’aspetto cambia, facendoli entrare in una fase particolare chiamata la fase sole nascente per Solgaleo e la fase luna piena per Lunala. In cosa consistano effettivamente, però, rimane un mistero.

Da ultima, una delle novità più importanti di questo Nintendo Treehouse. Junichi Masuda ha infatti rivelato una modalità di gioco nuova di zecca, la Battle Royal: se fino adesso nei giochi della serie gli Allenatori si affrontavano perlopiù in sfide singole, questa modalità prevede ben quattro contendenti che si affrontano in un’accesissima lotta tutti contro tutti! Sono concessi tre Pokémon ad Allenatore, da mandare in campo uno alla volta, e la lotta si conclude quando tutti i Pokémon di un Allenatore vanno KO. La vittoria sarà poi assegnata in base al numero di Pokémon sconfitti da ciascun Allenatore e in base al numero di Pokémon rimasti in campo a ognuno. Questo modo di lottare rivoluzionario darà senz’altro vita a nuove e interessanti strategie, come prevedere verso chi saranno diretti i singoli attacchi o formare temporanee alleanze mirate a liberarsi di un particolare sfidante. Tutto è lecito, nella Battle Royal!

Nintendo ha sottolineato come quella presentata non sia la versione finale del gioco e che dunque le cose possono cambiare fra adesso e la release, che vi ricordiamo essere prevista per il 18 novembre.


e3 2016 news

Mastica videogame fin da bambina ma non si approccia bene a quelli su PC, che ha abbandonato molto presto in favore di console varie. Oltre agli RPG, ha sviluppato una preferenza per quei giochi dove lo stealth e la precisione la fanno da padroni.

Lost Password