E3 2016

Ancora fumoso il futuro di Crash Bandicoot

Niente da dichiarare...

Ancora fumoso il futuro di Crash Bandicoot

Crash Bandicoot rischia di diventare, viste le premesse, l’Half Life 3 del mondo console, un prodotto mitologico desiderato da tutti e di cui si sono perse le tracce oramai da anni, visti anche i problemi relativi alla mancata detenzione dei diritti del franchise da parte di SCEA.

Ciononostante le ultime settimane hanno visto succedersi una pletora di notizie e di avvistamenti, non ultimo quello volente il primo livello di Crash Bandicoot giocabile in Uncharted 4: Fine di un Ladro: aggiungendo a ciò la mancanza del nome Activision (detentrice dei diritti di Crash Bandicoot) negli end credits di Unchy 4 abbiamo visto decollare speculazioni di ogni tipo, volenti l’annuncio in pompa magna del ritorno di Crash come cosa fatta e demandato alla kermess losangelina prevista per il prossimo giugno nella città degli angeli.

A fare chiarezza in questo marasma di supposizioni giunge, ahinoi a piedi uniti, Jim Ryan (SCEA) con la seguente dichiarazione:

Siamo consapevoli dell’affetto, oserei parlare anche di reverenza, che lega la nostra community al personaggio di Crash Bandicoot. Sono spiacente di non poter dare, al momento, aggiornamenti a riguardo.

La realtà, purtroppo, è che Activision sta tenendo in naftalina questo franchise e, per quanto possa esser forte la volontà della fanbase, non è previsto un ritorno (nel breve-medio termine) di Crash sulle nostre amate console.

Verità o pre-tattica per mascherare un annuncio nel corso dell’E3 2016? Lo scopriremo tra qualche settimana!

crashbandicoot-endpage


Fonte

[Voti: 1    Media Voto: 1/5]
L'Atari 2600 gli aprì una nuova prospettiva di vita; il PC, sin dagli arbori, fu la sua casa natale: dal 2008 è disperso nella wasteland alla ricerca di bamboline della Vault-Tec...

Lost Password