Magic Duels: Ombre su Innistrad (e su Milano)

Magic Duels: Ombre su Innistrad (e su Milano)

L’enigma si fa digitale

Dopo il rilascio della versione cartacea di cui vi abbiamo già parlato, Ombre su Innistrad passa al virtuale: più carte, più strategia e trama più avvincente in questo nuovo aggiornamento di Magic Duels, il maggiore per estensione finora. Durante lo scorso evento a Milano, Giulia Mambrini, Community Manager per l’Italia di Wizard of the Coast, è stata il nostro cicerone nella panoramica di questo videogame free to play disponibile, lo ricordiamo, per PC, iPad, iPhone e Xbox One. E naturalmente della sua nuova, tenebrosa espansione.

Celebrare un nuovo inizio

Magic Duels non chiede alcuna capacità pregressa, dimostrandosi così lo strumento perfetto per chi vuole imparare le basi del gioco soprattutto grazie a veloci tutorial interattivi; al tempo stesso le sue pressoché infinite modalità di gioco consentono anche ai più esperti di trarre un’esperienza sì divertente ma impegnativa contro IA, amici o avversari scelti casualmente.

Il modello economico, inoltre, fa sì che sia possibile acquistare contenuti in-game senza intaccare i nostri portafogli, poiché è possibile guadagnare monete che saranno spendibili nel negozio per ottenere pacchetti di carte.

SoI

Questa è la premessa con cui si è aperta la presentazione: la volontà di cancellare tutti i lati negativi e le problematiche riscontrate dall’uscita del gioco nel 2015 per riuscire a portare il più fedelmente possibile 23 anni di storia e più di 15.000 carte in formato digitale concentrandosi su un nuovo pubblico, quello cioè composto da giocatori casual ignari delle meccaniche dell’universo cartaceo, ma ascoltando anche le esigenze dei core players.

Fra le migliorie è stata sottolineata la questione della difficoltà di accesso ai server, fatta notare in seguito al rilascio di Magic Duels: grazie al nuovo aggiornamento sono state risolte queste problematiche sia per quanto riguarda il matchmaking sia l’acquisto o la registrazione del guadagno di monete che fino adesso hanno complicato il gioco soprattutto su Xbox One.

Ombre su Innistrad ci conduce in un piano un tempo sotto l’egida di Avacyn e ora piegato al caos, invaso da creature oscure: la necessità di svelare il mistero dietro l’improvvisa pazzia dell’arcangelo ha permesso di introdurre una novità interessante, le carte Indizio, grazie alle quali il giocatore potrà e dovrà arrivare a comprendere la fonte di tutto il disagio e l’orrore dilaganti.

 

Ed è proprio per vivere in prima persona questi panni investigativi che al termine della presentazione abbiamo preso parte a una Escape Room allestita per l’occasione: pur non essendo totalmente in tema Magic, ci ha calato in maniera molto convincente nelle atmosfere cupe e inquietanti che caratterizzano la nuova espansione. Con un poco di ingegno, intuizione, matematica e grazie a una stretta cooperazione ne siamo usciti, se non vincitori per uno scarto minimo con la squadra avversaria, sicuramente a testa alta, soddisfatti di esserci sentiti come Jace e gli altri planeswalker.

Ed è con la nostra stessa determinazione che ora tocca a voi fronteggiare l’oscurità: con nuove magie e creature a disposizione, armatevi virtualmente di un mazzo per portare l’ordine su un piano abbandonato a una cupa follia. In attesa della nostra approfondita recensione, vi lasciamo al trailer del gioco.

https://www.youtube.com/watch?v=znOjyZ-EC0s


[Voti: 0    Media Voto: 0/5]
Mastica videogame fin da bambina ma non si approccia bene a quelli su PC, che ha abbandonato molto presto in favore di console varie. Oltre agli RPG, ha sviluppato una preferenza per quei giochi dove lo stealth e la precisione la fanno da padroni.

Lost Password