Gli sviluppatori non sono molto contenti di PS4.5

Gli sviluppatori non sono molto contenti di PS4.5

Il doppio lavoro su PS4 è un po’ indigesto agli sviluppatori.

[adinserter block=”1″]

Spesso con notizie come queste, sono solo i giocatori a dividersi tra conservazionisti e progressisti: l’effettiva esistenza di una nuova PS4 continua a confermarsi sempre di più, specie se a prendere parola sono ora gli sviluppatori, quelli che con una console, oltre che giocarci, ci lavorano. La spaccatura nella fanbase di Sony non è dunque legata solo all’utenza, ma anche all’industria, poiché pare che molti sviluppatori non siano per nulla contenti dell’arrivo di una nuova PS4. A comunicarlo è Colin Moriarty, un insider che dice di avere avuto l’informazione da una fonte molto attendibile.

Agli sviluppatori non piace soprattutto il carico di lavoro extra da apportare ai progetti, con un conseguente dispendio economico superiore al previsto: avere un’altra piattaforma su cui lavorare contemporaneamente è un grande freno per gli sviluppi di un gioco, un onere che si pensava di aver debellato con l’abbandono nella generazione precedente di console. Un esempio, sempre che sia vero, è il rumor che vede Horizon Zero Dawn rimandato al 2017.

Oltre a questo, sicuramente un qualsiasi sviluppatore affiliato a Sony sa molto più di noi di cosa abbia in mente la casa giapponese. Il fatto che parecchi studi non siano d’accordo sull’arrivo di una nuova PS4 è quasi una dimostrazione che essa stia arrivando veramente. È difficile che sia soltanto un bluff per camuffare tutto e trasformare queste settimane in uno scherzone in stile “Scherzi a parte”. Come al solito, solo E3 e Gamescom sapranno chiarirci le idee.

ps4


Fonte

Sta cercando da tempo di trasformare le sue passioni in un vero lavoro. A parte i videogiochi, ciò che sogna è essere regista/sceneggiatore di un film, visto l'amore per fotografia e video-editing. Nel frattempo fa vedere quanto è scarso su Twitch (http://www.twitch.tv/ch_marcellomark).

Lost Password