BQ Aquaris M10 – Recensione

bq aquaris m10

In un mercato ormai saturo di prodotti, è sempre più difficile proporre valide alternative in grado di catturare l’attenzione dei consumatori. La giovane compagnia spagnola BQ cerca di farsi largo tra i grandi del settore promuovendo dispositivi performanti e dal design curato ad un prezzo concorrenziale, suscitando l’interesse di non pochi appassionati di tecnologia. Tra i vari prodotti offerti dalla compagnia vi è anche Aquaris M10, elegante tablet da 10.1 pollici che andremo ad analizzare nella nostra recensione.

La versione da noi testata monta un processore Quad Core MediaTek MT8163B fino a 1,3 GHz accompagnato da una GPU Mali-T720 MP2 fino a 520 MHz e da una memoria RAM da 2 GB, garantendo così un’esperienza d’uso piacevole e priva di rallentamenti persino durante l’esecuzione dei giochi più dispendiosi di risorse.

BQ Aquaris M10

Sistema Operativo: Android Lollipop 5.1

Dimensioni:246 x 171 x 8,2 mm

Peso: 470 g

Processore: MediaTek Quad Core MT8163B fino a 1,3 GHz

GPU: MediaTek Mali-T720 MP2 fino a 520 MHz

RAM: 2GB

Storage: 16 GB, espandibile via Micro SD

Connettività: Wi-Fi 802.11 b/g/n, Bluetooth 4.0, GPS

Schermo: 10.1″, 1280 x 800 pixel – 160 ppi

Batteria: LiPo 7820 mAh

Fotocamera posteriore: 5 Megapixel

Fotocamera anteriore: 2 Megapixel

Sensori e altre funzioni: Sensore di luminosità, Accelerometro, eCompass, LED di notifica, Radio FM, Vibrazione, Dolby Atmos

BQ Aquaris M10 si distingue senza ombra di dubbio per il suo design raffinato e curato in ogni minimo dettaglio: il tablet è spesso solo 8,2 millimetri e pesa 470 grammi, offrendo una presa solida e comoda. Inoltre, la fotocamera posteriore è stata centrata per poter scattare le migliori foto comodamente e in qualsiasi posizione e, a favore dell’esperienza utente, sia i pulsanti laterali che i connettori sono stati posizionati più in alto rispetto allo standard per non creare alcuna interferenza con l’impugnatura. Allo stesso modo, gli altoparlanti sono stati posizionati sulla parte anteriore del dispositivo, garantendo il pieno utilizzo della tecnologia Dolby Atmos che, grazie ai suoi algoritmi, offre la sensazione di essere circondati da varie fonti di suono.

BQ Aquaris M10 si distingue senza ombra di dubbio per il suo design raffinato e curato in ogni minimo dettaglio

Il tablet dispone di un ampio display HD da 10.1 pollici con una densità pari a 160 ppi. Grazie alla tecnologia AHVA, BQ Acquaris M10 offre un ottimo livello di contrasto dei colori ed una maggiore nitidezza delle immagini che, combinate ad un angolo di visione da 170 gradi, permettono di fruire dei contenuti multimediali senza alcuna perdita di qualità determinata dalla posizione dell’osservatore. Inoltre, grazie alla protezione di ultima generazione Dragontrail X, una sottile lamina di alcalino-alluminosilicato trattata chimicamente, lo schermo è in grado di resistere agli urti e alle sollecitazioni esterne.

Il dispositivo monta inoltre una fotocamera posteriore da 5 Megapixel sprovvista di flash LED, mentre nella parte anteriore vi è un obbiettivo da 2 Megapixel. Purtroppo, la qualità delle foto è accettabile unicamente in condizioni di luminosità ottimale; diversamente, gli scatti risultano poco nitidi e sgranati. Certo, i tablet non sono certo pensati per offrire un comparto fotografico all’avanguardia, ma in questo caso siamo di fronte a dei livelli difficilmente accettabili. Fortunatamente, la versione Full HD di M10 offre una fotocamera posteriore da 8 Megapixel ed una frontale da 5 Megapixel, perciò la qualità degli scatti dovrebbe essere più soddisfacente.

Nell’utilizzo quotidiano, Aquaris M10 non ha manifestato problemi di sorta. Il tablet è fluido e veloce durante lo svolgimento delle azioni più comuni quali la navigazione sul Web o il controllo della propria casella di posta elettronica. Il dispositivo è dotato di Android 5.1 Lollipop e, ovviamente, il sistema operativo è ottimizzato per girare al meglio sui tablet: come di consueto la home è disponibile anche in modalità landscape e buona parte delle applicazioni si adatta perfettamente alle dimensioni del display, favorendo la fruizione dei contenuti. Per quanto riguarda il gaming, BQ Aquaris M10 è in grado di eseguire senza rallentamenti o lag anche i giochi più esosi di risorse, sacrificando però un framerate elevato. Inoltre, il dispositivo verrà aggiornato a Marshmallow, l’ultima release del robottino verde di Google.

L’autonomia è sicuramente uno dei punti di forza di questo tablet

L’autonomia è sicuramente uno dei punti di forza di questo tablet: BQ Aquaris M10 monta infatti un’ampia batteria non removibile da 7280 mAh, in grado di garantire due giornate di utilizzo intenso mentre, con un uso più moderato, si riesce tranquillamente a coprire un arco temporale pari a circa quattro giornate prima di dover ricaricare il dispositivo.

In conclusione…

In un mercato saturo di prodotti, Aquaris M10 si distingue per l’elevata qualità costruttiva e per la garanzia pari a cinque anni offerta senza alcun costo aggiuntivo da BQ. Inoltre, l’ampia batteria presente sul dispositivo permette all’utente di utilizzare M10 senza il timore che il tablet non riesca ad arrivare a fine giornata.

Purtroppo, il comparto fotografico rappresenta l’unico grande punto debole del dispositivo, che non riesce ad offrire degli scatti qualitativamente soddisfacenti. Tuttavia, se si è disposti ad accettare questo compromesso, Aquaris M10 rappresenta la scelta ideale per chi è alla ricerca di un tablet dal design elegante e dalle caratteristiche tecniche soddisfacenti.

Voto: 7,5/10

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]
Ha combattuto assieme a Marcus Fenix e la sua squadra nella guerra contro l'Orda di Locuste, ha aiutato Dante nel dare la caccia ai demoni, è scesa in campo al Signal Iduna Park a fianco di Marco Reus... Sì, le piacciono i videogiochi.

Lost Password