Scaling dinamico della risoluzione per The Division su Xbox One

Cambia il gioco, non cambia il trend.

[adinserter block=”1″]

Quando abbiamo iniziato a vedere i nuovi video trailer pubblicati da Ubisoft all’inizio del’anno, le voci sul fatto che la software avesse abbassato la qualità grafica generale del gioco hanno corso per tutto il web ad una velocità impressionante. Le voci hanno subito un’ulteriore impennata all’uscita su Xbox One, PS4 e PC della prima Closed Beta ufficiale, la quale ha permesso ai giocatori di mettere le mani sul gioco e vedere con i propri occhi il comparto tecnico e grafico di The Division.

La scorsa settimana, alcuni articoli riportavano che la versione Xbox One della Beta girava a 1080p, e anche gli analisti di Digital Foundry avevano affermato lo stesso. Tuttavia, in queste ore, è giunta una rettifica da parte di Digital Foundry che afferma che The Division utilizza lo scaling dinamico della risoluzione per girare sulla console di casa Microsoft: la grafica del gioco su Xbox One cambierebbe a seconda delle risorse della GPU, passando da 1080p ad altre risoluzione più basse (crediamo comunque fino ad un minimo di 900p) in relazione a quanti elementi su schermo deve gestire.

Ovviamente, se non si effettua un analisi tecnica e certosina dello scaling, ad occhio nudo, il giocatore medio molte volte non riesce neppure a percepire questo abbassamento di pixel. Inoltre, non dimentichiamoci che questa è la build della versione beta, quindi le cose potrebbero cambiare nella versione finale del gioco.

Vi ricordiamo che The Division sarà disponibile dall’8 Marzo su PS4, Xbox One e PC. Per maggiori informazioni continuate a seguirci.thedivision


Fonte

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]
Un ragazzo come tanti che vorrebbe trasformare le sue passioni in un lavoro. In un mondo difficile, sebbene di indole pessimista, cerca sempre di trovare il lato positivo delle cose: giocare ai suoi titoli preferiti e godersi tutti gli anime che riesce a divorarsi.

Lost Password