Phil Spencer assicura che Xbox One è cruciale per Microsoft

Phil Spencer assicura che Xbox One è cruciale per Microsoft

Xbox One continua ad essere l’anima del gioco.

[adinserter block=”1″]

Negli ultimi giorni sono arrivate alcune notizie su giochi per Xbox One che hanno visto un significativo cambiamento della loro linea costruttiva. Scalebound è stato il primo a subire una drastica decisione da parte del team di sviluppatori, ma è arrivato poi ReCore a creare qualche dubbio in più. Ora che quest’ultimo è atteso ufficialmente anche su PC, la posizione di Xbox One sembra scricchiolare ai piedi dei suoi stessi creatori.

Non solo ReCore, ma anche Rise of the Tomb Raider non sarà più a breve un’esclusiva Xbox One. Il fatto di portare alcuni giochi su PC ha inserito nella mente delle persone un dubbio: se la situazione dovesse continuare in questo modo, a cosa servirebbe avere una Xbox One?

phil-spenser-dice-la-sua-sulla-retrocompatibilita-e-sulla-new-xbox-one-experience-v3-243771-1280x720

Phil Spencer è piombato tempestivamente su Twitter per contenere il malumore generale, rassicurando tutti che la console è un punto cruciale per Microsoft e rimane il dispositivo designato per il gaming. Per giustificare una tale affermazione, Phil Spencer ha dunque dichiarato che il team è sempre al lavoro per rendere sensato l’acquisto della console.

Oltre a questo, Phil Spencer pensa anche a qualcosa di più vasto: il binomio tra Xbox One e PC giova alle nuove IP e accomuna i giocatori, facendoli giocare insieme senza la necessità di avere lo stesso hardware. Visto che Microsoft è per certi versi costretta a convivere in entrambe le piattaforme, questa presa di posizione potrebbe effettivamente avere il suo senso.


Fonte

Sta cercando da tempo di trasformare le sue passioni in un vero lavoro. A parte i videogiochi, ciò che sogna è essere regista/sceneggiatore di un film, visto l'amore per fotografia e video-editing. Nel frattempo fa vedere quanto è scarso su Twitch (http://www.twitch.tv/ch_marcellomark).

Lost Password