fbpx

Resident Evil Revelations – Guida Completa Ep. 3

Resident Evil Revelations – Guida Completa Ep. 3

Resident Evil Revelations 2 - Guida completa Episodio 3

Episodio 3 : La Condanna

Capitolo 1 : Claire & Moira

In questo episodio come di consueto comincerete nei panni di Claire e Moira, superato il video iniziale che preannuncia  l’inizio del capitolo, troverete sopra la porta dell’ hangar  da cui siete entrati in precedenza con Barry e Natalia un messaggio, che vi dirà di recarvi alla fabbrica, poco distante da dove vi trovate ora.  Una volta raggiunta la fabbrica verrete di nuovo contattati dalla donna misteriosa, essa vi dirà che per proseguire nella vostra avventura avrete bisogno di rompere la statua di Prometeo che vi blocca il passaggio, per farlo però avrete bisogno di recuperare  i pezzi mancanti, ovvero il fegato ed il pancreas.  per adesso potrete recuperare solamente il Fegato, in quanto il pancreas si trova dietro una porta in cui serve uno scanner retinico per accedervi, cosa che troverete nello stesso edificio in cui recupererete il fegato.

Entrati nella prima ala della fabbrica, eliminati tutti gli zombie, vi troverete davanti una porta con un simbolo russo su ambo i piani,  prima di tutto dovrete entrare nella porta al piano superiore ,dove troverete la chiave dell’impianto di manutenzione.

In questa stanza però si cela un enigma, ovvero se  toglierete  l’occhio artificiale, il soffitto si abbasserà fino a schiacciarvi,  ma non potete fare altrimenti, abbassandosi romperà la statuta che contiene la chiave, quindi dovrete essere rapidi in quanto appena tolto l’occhio e recuperata la chiave, dovrete riposizionare subito l’occhio al proprio posto, così che il  soffitto cesserà di scendere. Presa la chiave recatevi al piano inferiore dove si trova l’altra porta con il simbolo, all’interno troverete una gemma di colore blu, che servirà a sostituire l’occhio artificiale al piano superiore. Arrivati alla stanza , scoprirete che è protetta da torrette robot che vi spareranno appena metterete un piede fuori posto..   qui vi tornerà utile la torcia di Moira, quindi ordinate a Claire di rimanere ferma e proseguite con Moira, lungo il percorso delineato dalle impronte blu, arrivati alla fine potrete prendere  la gemma, facendo questo si disattiveranno tutte le torrette.

Una volta in possesso anche della gemma, tornerete al piano superiore, e sostituite  l’occhio artificiale con la gemma, facendo questa operazione vi si aprirà una porta dandovi modo di entrare e trovare sopra  il povero corpo del direttore un fegato artificiale.

Una volta recuperato il fegato, tornate alla statua e posizionatelo, vi si aprirà  la porta che prima era bloccata, in quanto siete in possesso dell’occhio artificiale, entrati, scoprirete che  in realtà si tratta di un mattatoio, qui  verrete accolti da un boss, che avete conosciuto nel livello precedente ovvero il tizio con la giara che spara palle infuocate…  una volta eliminato, dovrete entrare nella porta con il simbolo.

Al suo interno vi sarà infatti la chiave del mattatoio che vi consentirà di proseguire, per prendere tale chiave però dovrete usare la cooperazione, l’ideale è far rimanere una delle due protagoniste vicino alla leva che aziona  le trappole, mentre l’altra andrà a prendere la chiave, una volta presa infatti si azioneranno le trappole, quindi cambiate subito personaggio cosi da bloccare la corrente e di conseguenza le trappole.

Una volta presa la chiave del mattatoio percorrerete  l’unica via possibile, ed entrate in una stanza dove al centro vedrete un tritacarne.


Qui noterete all’interno il pezzo di pancreas che vi serve, per prenderlo però dovrete azionare prima il nastro trasportatore, il quale porta dei maiali, ed infine  mandarceli dentro non appena passano sopra di esso, sparando alle catene di sostegno, per fare il tutto dovrete usare di nuovo la tattica della divisone, in quanto una delle due azionerà il dispositivo mentre l’altra sparerà.

Evitata qualche imboscata durante questa operazione, entrerete in possesso del pancreas, qui verrete accerchiati da una moltitudine di zombie, la cosa migliore  è la fuga, tornando così alla stanza principale dove si trova la statua. Raggiunta la statua e posizionati i pezzi al proprio interno essa esploderà aprendovi il passaggio, una volta entrati, raggiungerete il piano superiore grazie alle scale, saliti in cima e aperta una saracinesca, la fabbrica comincerà ad andare in fiamme, qui Claire e Moira si separeranno, ed ognuno dovrà far avanzare l’altra grazie a delle valvole, che una volta chiuse  toglieranno le fiamme sulla strada.

Superate le fiamme, le due amiche si ricongiungeranno, per uscire però dovrete scegliere una delle 4 porte che vi si parano davanti, qui potrete usare due metodi, il primo affidarvi alla fortuna, oppure far salire  Moira sopra un condotto facendo così da andare alle spalle delle porte e vedere quale di essa non nasconde le trappole… La Risposta giusta  è la porta numero 4, ovvero l’ultima a destra.

Superato il video di intermezzo dove la fabbrica esplode vi ritroverete nelle fogne, sulla vostra destra vi sarà una specie di cascata,dietro la quale si cela una valvola da azionare per aprire delle chiuse che vi torneranno utili più avanti, le valvole da azionare sono due e non sono particolarmente nascoste, le troverete facilmente percorrendo l’unica via fattibile.

Una volta azionata la seconda valvola arriverete in una stanza dove sarà presente un interruttore, una volta azionato, verrete assaliti da qualche manciata di zombie, ripulita la zona potrete proseguire per la vostra strada. Usciti dalle fogne vi ritroverete dinanzi ad un enigma molto ingegnoso che consiste nello scoprire in sequenza delle lapidi in modo tale da azionare  il dispositivo…   per fare il tutto però avrete bisogno delle istruzioni che troverete su di una cassa. Lette le disposizioni vi metterete in cerca delle tombe in questione, l’ordine sarà il seguente:

  • Come prima tomba dovrete azionare il Soldato che non fu mai ritrovato, facile da trovare in quanto mancherà la lapide, essa si trova precisamente alla sinistra della statua centrale.
  • Come secondo dovrete trovare il traditore, per trovarlo dovrete andare in fondo a tutto sulla fila di destra, infatti l’unica lapide con la stella voltata raffigurerà quella del traditore.
  • Azionata anche questa  dovrete cercare quella del boia, che si troverà in concomitanza di una lapide  rotta, in quanto la nota recita che il boia si è distanziato di 3 lapidi adiacenti ed una alle spalle,
  • Azionata anche la terza non vi resterà che attivare la quarta, facilmente riconoscibile in quanto unica lapide rotta.

Una volta azionati tutte le lapidi vi si aprirà la porta dinanzi a voi, dandovi modo di proseguire.


Messe le mani  sul bottino che si trova oltre la porta sbarrata, potrete proseguire  sulla destra del corridoio, arrivando così in un stanza molto grande, con un ascensore al centro, qui dovete recarvi nella stanza al secondo piano a sinistra, arrivati li partirà un filmato di intermezzo che  preannuncerà un evento alquanto sconcertante.

Superato il video, uscirete dalla stanza, e noterete che un ascensore è arrivato al vostro piano, non vi resta che raggiungerlo per poter accedere alla parte successiva del livello… appena messo piede giù dalle scale però  partirà un filmato, che annuncia il boss di fine livello.

Questo boss è molto potente, ricorda vagamente le sembianze di Nemesis nel vecchio Resident Evil, il consiglio è quello di colpirlo con una massiccia dose di fuoco, specie nel petto, ed attendere che si infuri, una volta incavolato colpirà ogni cosa lungo la sua corsa… essendoci molti barili esplosivi, usateli a vostro vantaggio facendoli colpire da  lui… avuta la meglio sul boss salite sull’ascensore, così facendo si concluderà il livello di Claire e Moira.

Il mio nome è Emanuele ed ho 25 anni.. La mia passioni per i videogiochi nasce sin dai lontani anni novanta, dove a farla da padrone erano varie console, Tra quali Sega, Atari, commodore64 , Playstation e Nintendo , non potrò mai dimenticare le prime emozioni con un Pad in mano. GAMER non si Nasce.... GAMER si diventa con la passione e la dedizione verso un mondo virtuale che sa da emozioni uniche

Lost Password