fbpx

Milan Games Week: I migliori giochi indie in fiera

Milan Games Week: I migliori giochi indie in fiera

Il crescente interesse nei confronti dei giochi sviluppati da team indipendenti si manifesta anche alla Games Week di quest’anno, dove lo spazio dedicato a questi giochi è rispetto all’anno scorso molto meglio organizzato e più grande. Siamo passati infatti da una situazione a dir poco amatoriale dell’anno scorso (alcuni tavolacci su cui erano sparsi computer, pad e console varie) ad uno spazio dedicato con dei banner a contrassegnare la postazione di ogni gioco.

Una maggiore cura espositiva, unita l’impegno che colossi come Sony ripongono nel settore indie, ha fatto aumentare esponenzialmente il numero dei visitatori interessati. Abbiamo quindi selezionato alcuni dei progetti più interessanti: altri li trovate già recensiti (Futuridium EP Deluxe e In Space We Brawl), altri invece ve li presenteremo in separata sede, come per il caso di Forma.8.

Per il momento ecco il meglio dei giochi indie di questa Games Week 2014.

[hr]

Loading Human

Quando un gioco supporta un visore di realtà virtuale come Oculus VR l’attenzione del pubblico è garantita. Per fortuna in questo caso oltre all’apparenza sembra esserci molta sostanza. Loading Human è infatti un progetto che è riuscito ad avere una buona visibilità anche all’estero grazie al suo aspetto grafico molto valido e al design sci-fi affascinante.

Loading Human è un’avventura in prima persona sviluppata esclusivamente per la realtà virtuale (sia Oculus VR che Project Morpheus) che utilizza motion controller molto particolari per permettere al giocatore di interagire con il mondo. La storia vedrà il protagonista, Prometheus, viaggiare nello spazio profondo per recuperare una fonte di energia sconosciuta e salvare suo padre da morte certa. Musica, effetti speciali, recitazione e azioni ideate specificatamente per la VR accompagnano il giocatore in una storia dai colpi di scena inaspettati. Non vediamo l’ora di provarlo in un contesto più adeguato per un gioco del genere.

ARVE Error: id and provider shortcodes attributes are mandatory for old shortcodes. It is recommended to switch to new shortcodes that need only url

[hr]

Red:Out

Basta un giro veloce nella zona dei giochi indie per rimanere colpiti da Red:Out. Questo racing game futuristico infatti è un palese omaggio a pietre miliari quali WipeOut, la cui somiglianza già solo nel nome non è certamente casuale. Sempre il titolo ci può essere d’aiuto a capire altri aspetti di questo gioco: il red out è infatti un effetto che patiscono ad esempio i piloti di caccia, quando dopo alcune acrobazie il sangue fluisce esageratamente al cervello. Questo è l’effetto che il titolo dei torinesi 34BigThings vuole ottenere e a giudicare dalla breve demo provata ci sono vicini.

Il tutto scorre fluidamente grazie alle magie dell’Unreal Engine 4 che rende lo splendido stile low poly dei paesaggi esotici (dalla periferia del Cairo, all’Alaska, passando per megalopoli Giapponesi) molto accattivanti.

ARVE Error: id and provider shortcodes attributes are mandatory for old shortcodes. It is recommended to switch to new shortcodes that need only url

[hr]

Song of Pan

Pan è un giovane satiro musicista nonché il custode delle pecore di Zeus. In Song of Pan, come lascia presagire il titolo, dovrete quindi suonare il mitologico flauto del satiro per recuperare il gregge, disperso durante una tremenda tempesta. A complicare la situazione ci pensa Zeus che, adirato con Pan per aver perso il gregge, ha reso il suo flauto inutilizzabile.

I controlli sono immediati: nella zona inferiore dello schermo basterà premere da un lato per far proseguire Pan in quella direzione, mentre un tap sulla parte opposta lo farà saltare. A voi spetterà quindi il compito di recuperare le note sparse per i livelli che vi faranno suonare il flauto e che vi permetteranno di recuperare le pecore. Ma le note durano pochi secondi, quindi avrete poco tempo ed un percorso preciso da compiere per recuperare tutte le pecore.

ARVE Error: id and provider shortcodes attributes are mandatory for old shortcodes. It is recommended to switch to new shortcodes that need only url

CONTINUA (clicca sotto per andare alla pagina successiva)

Da quando ho scoperto che i piaceri che i miei pollici opponibili potevano darmi con un joypad erano pressoché infiniti non ho mai smesso di videogiocare. Appassionato di cinema e musica, sempre e solo a livello maniacale.

Lost Password