The Elder Scrolls Online: Guida alla Creazione del Personaggio I

The Elder Scrolls Online

PC PS4 Xbox One
Acquista Ora
8.5

Imperdibile

9.9

ia Utenti

The Elder Scrolls Online: Guida alla Creazione del Personaggio I

The Elder Scrolls Online: Guida alla Creazione del Personaggio I

banner-guida-ESO001

La creazione del personaggio è una delle fasi cruciali del gaming, soprattutto online. Sebbene quando giochiamo in single player, il bell’aspetto del nostro personaggio conti fino ad un certo punto poiché siamo solo noi a vederlo, nei MMORPG diviene una sorta di “biglietto da visita”. Molti giocatori, infatti, si soffermano a guardare l’estetica degli altrui personaggi, magari criticandone in maniera positiva o negativa l’aspetto. Ma la creazione del personaggio, spesso, è anche immedesimazione: molti giocatori tendono, infatti, a creare un personaggio con le proprie fattezze.

In questa guida vedremo come creare un personaggio, sia da un punto di vista estetico, sia funzionale. Consci del fatto che ESO, attualmente, è interamente in inglese, e sapendo che non tutti comprendono pienamente la lingua straniera, avremo una particolare attenzione nel rendere la guida comprensibile anche a chi non parla inglese.

Content

Creare un personaggio

Appena effettuato il login, ci troveremo davanti all’interfaccia di creazione del personaggio. Vediamo in dettaglio tutte le voci che potremo scegliere nei vari menu…

1) PREVIEW E SETTINGS

  • Novice Gear: indica semplicemente l’estetica dell’equipaggiamento base del vostro personaggio
  • Veteran Gear: indica l’estetica dell’equipaggiamento avanzato del vostro personaggio, non influenza l’equipaggiamento iniziale.
  • No Gear: visualizzazione del personaggio senza equipaggiamento, in biancheria intima.

Per quanto riguarda “Settings”, invece, sono le opzioni per la configurazione del gioco.


2) MENU DI NAVIGAZIONE

  • guida-eso-ico001 La prima icona è il menu di scelta del sesso, Alleanza e razza.
  • guida-eso-ico002 La seconda icona è il menu di scelta della classe.
  • guida-eso-ico001 La terza icona è il menu di personalizzazione del corpo del personaggio
  • guida-eso-ico001 la quarta icona è il menu di personalizzazione del volto del personaggio

 

3) NOME DEL PERSONAGGIO
Il nome del personaggio ha alcune regole da rispettare:

  • Non può iniziare con uno spazio.
  • Deve terminare con una lettera.
  • Non  può contenere più di due lettere uguali di seguito.
  • Non può contenere due caratteri di punteggiatura di seguito.
  • Può contenere massimo quattro trattini, apostrofi o spazi.

La nota positiva è che potremo dare o un singolo soprannome al nostro personaggio, o un nome e cognome, per la gioia dei ruolisti, e per chi spesso impazzisce a trovare un nickname adatto, per poi scoprire che è già in uso.


4) SESSO
Il personaggio di ogni razza del gioco avrà la possibilità di essere creato o in versione maschile, o in versione femminile. Non esistono razze che escludano uno o l’altro sesso.


5) ALLEANZA
Per chi non possiede l’Imperial Edition o l’Explorer’s Pack, in base all’Alleanza scelta, potrete scegliere la razza:

  • The Daggerfall Covenant – Razze possibili: Breton, Orc, Redguard.
  • The Aldmeri Dominion – Razze possibili: High Elf, Wood Elf, Khajiit.
  • The Ebonheart Pact – Razze possibili: Argonian, Dark Elf, Nord.

Chi invece è in possesso della Imperial Edition o dell’Explorer’s Pack, avrà la possibilità di scegliere la razza indipendentemente dall’Alleanza; per l’Imperial Edition si potrà scegliere la razza Imperiale, sempre senza restrizioni di Alleanza.


6) RAZZA 
Come già detto sopra, potrete scegliere la razza in base all’Alleanza, o in caso aveste acquistato l’Imperial Edition o l’Explorer’s Pack potrete scegliere qualsiasi razza. Le razze sono (elencate dalla colonna di sinistra, verso destra):

  • Breton (Bretone), con bonus alla Magicka, Armature Leggere e Resistenza magica.
  • Orc (Orco, detti anche Orsimer), con bonus all’Armatura Pesante, alla Salute e allo Sprint.
  • Redguard, con bonus alla Stamina e alle Armi a una mano e Scudo.
  • High Elf (Elfo Alto, detti Altmer), con bonus alla Magicka, al danno magico e all’uso delle Staffe (danno).
  • Wood Elf (Elfo del bosco, detti Bosmer), con bonus alla Stamina, alla Furtività e all’uso degli Archi
  • Khajiit, con bonus all’Armatura media, alla Salute, alla Furtività e ai danni critici da corpo a corpo.
  • Argonian (Argoniano), con bonus alle Cure, alla Salute, al nuoto e all’uso delle Staffe (cura).
  • Dark Elf (Elfo oscuro, detti Dunmer), con bonus agli incantesimi di fuoco, alla Magicka e alla Stamina, e alle doppie armi.
  • Nord, con bonus alle Armi a due mani, alla Salute, alla resistenza e all’Armatura.
  • Imperial (Imperiale), con bonus alla Stamina, alla Salute e alle Armi a una mano e Scudo.

 

7) CONFERMA o RANDOM
Il tasto “Create” sarà quello che vi permetterà di terminare la creazione del vostro personaggio, e fungerà anche da verifica per vedere se il nome del vostro personaggio è disponibile o no. “Randomize Appereance“, invece, servirà per visualizzare un personaggio con i tratti generati a caso: spesso da ottimi risultati, si consiglia di utilizzarlo per ottenere una buona base di partenza per il vostro personaggio.


8) VIEWER DEL PERSONAGGIO
Vi permette di zoomare il personaggio o ruotarlo per vederlo di lato o dietro.

Classi

Partiamo col dire che in ESO, tutte le classi possono coprire ogni ruolo, sebbene alcune più adatte di altre. Le classi di base sono 4: Dragonknight, Sorcerer, Nightblade, Templar. E’ opportuno ponderare la scelta in base al ruolo che si vorrà ricoprire: se Damage Dealer, o DD/DpS, ovvero la classe da danno, Healer, ovvero il curatore, o Tank, ovvero colui che incassa il maggior numero di danni inflitti da un boss, salvaguardando il resto del gruppo e a discapito di un buon quantitativo di danni inferti.

Damage Dealer Healer Tank
Dragonknight ★★★★★
(Ardent Flame)
★★★☆☆
(Draconic Power)
★★★★☆
(Draconic Power)
Sorcerer ★★★★★
(Dark Magic, Storm Calling)
 ★☆☆☆☆
(*)
★★★★☆
(Daedric Summoning)
Nightblade ★★★★★
(Assasination)
★★★☆☆
(Siphoning)
★★★☆☆
(Shadow, Siphoning)
Templar ★★★★★
(Aedric Spear)
★★★★★
(Restoring Light)
★★★★☆
(Dawn’s Wrath)

Come avrete notato, il Sorcerer apparentemente è l’unica classe che non è adatta a fare l’healer; questa tabella indica i tre rami delle skill di ciascuna classe, dove effettivamente il sorcerer è quello che non ha possibilità di curare se non sé stesso. Ma ecco che con una Restoration Staff e un Surge morphed (spiegheremo in modo approfondito in un’altra guida le abilità delle classi), diventa un curatore più che competitivo. La scelta della classe, quindi, non si basa solo sulle skill native ma anche sull’equipaggiamento e la razza: un bastone da cura piuttosto che un martello a due mani, un’armatura leggera piuttosto che quella pesante, possono trasformare il gameplay del vostro personaggio.

Inoltre, ESO, non ha restrizione di equipaggiamento in base alla razza o la classe: un Sorcerer può indossare un’armatura pesante e girare con l’arco, un Templar può andare in giro in “pigiama”, con una tunica e un bastone da Dps; dimenticate i soliti canoni che vedono le classi piene di restrizioni di armature e armi, avrete un’incredibile scelta di configurazione del vostro personaggio basato sulle class skill (abilità di classe), weapon skill (abilità delle armi), armor skill (abilità delle armature), guild skill (abilità di gilda) e racial skill (abilità di razza).

ESO-guida-img0002

Nella seconda parte della guida vedremo le abilità raziali e quali razze scegliere durante la creazione del nostro personaggio.

"Un tempo giocavo a Battlefield, finché non mi sono beccata una freccia nel ginocchio..."

Lost Password

Sign Up