fbpx

Sony muove verso i team third party e annuncia 21 esclusive

Sony muove verso i team third party e annuncia 21 esclusive

playstation4_complete_banner

Sony pensa al rapporto terze parti e mira a rafforzare e intensificare le esclusive terze parti. Inoltre PlayStation Eye è capace quanto Kinect di Xbox One

Gio Corsi (non è un soggetto di Goodfellas) di SCEA ha annunciato la formazione di un nuovo gruppo interno a Sony chiamato “Third Party Produtcion“, letteralmente “Produzioni Terze Parti” il cui lavoro sarà quello di portare esclusive IP e contenuti terze parti alle piattaforme PlayStation collaborando a stretto contatto con i publisher.

La formazione di questo nuovo gruppo coincide con l’annuncio di 21 contenuti esclusivi da parte di publisher terze parti per PlayStation 4. In generale lo scopo di questo nuovo gruppo interno sarà quello di gestire nuove IP, porting e prodotti specifici aggiuntvi da parte dei produttori terzi. L’obiettivo per il “Third Party Production” è quello di assicurare qualità e consistenza allo sviluppo di questi contenuti.

Un esempio recente di questo progetto è Borderlands 2 per PlayStation Vita. Gamatsu ha fornito una lista dei publisher partecipanti attualmente al progetto mettendo accanto il contenuti esclusivo prodotto per PS4, eccola di seguito:

  1. Activision Blizzard – Contenuti per Diablo 3
  2. Atlus
  3. Bethesda Games – Beta esclusiva a PS4 di The Elder Scrolls Online
  4. Bluepoint Games – “Portare i classici Sony alla next-gen”
  5. Bungie – Contenuti per Destiny
  6. Capcom – Deep Down
  7. Disney Interactive
  8. EA
  9. Insomniac Games
  10. Konami
  11. Level-5
  12. Nordic Games
  13. Rockstar Games
  14. Sanzaru Games
  15. Sega
  16. Square Enix
  17. Sumo Digital
  18. Take-Two
  19. Ubisoft – Contenuti per Assassin’s Creed IV: Black Flag content e contenuti per Watch Dogs
  20. Warner Bros. – Contenuti per Batman: Arkham Origins (Blackgate)
  21. Zindagi Games

Secondo Sean Coleman del gruppo di manager del retail training and advocacy di Sony, presente al GameStop Expo di Las Vegas:

“l’azienda ha forgiato grandi partnership terze-parti con alcuni dei più grandi sviluppatori per portare contenuti di gioco esclusivi”

al brand PlayStation.

Coleman ha anche aggiunto che PlayStation Eye, venduta separatamente per 49,99 euro (prezzo consigliato al pubblico), è in grado di supportare comandi vocali, riconoscimento facciale e tracciamento dei movimenti del corpo.

Su YouTube è emerso inoltre un video off screen che riprende la conferenza tenuta da Sony al GameStop Expo, con un po’ di fortuna se non verrà rimosso, potete vederlo a seguire:

[hr] Sony conference @ GameStop Expo 2013, Las Vegas

ARVE Error: id and provider shortcodes attributes are mandatory for old shortcodes. It is recommended to switch to new shortcodes that need only url

Lost Password