Super Mario 3D Land – La Recensione

Super Mario 3D Land – La Recensione


Tutti noi sappiamo (Nintendo compresa) che il 3DS fino ad ora non é stato un successo, né in termini di vendite, né per quel che riguarda la quantità e la qualità dei giochi usciti. I possessori della “rivoluzionaria” console però, dopo aver supportato Nintendo (in alcuni casi sin dal lancio), adesso sono lì che si domandano se serviva una nuova (e costosa) console da tenere nel cassetto… Tranquilli, é arrivato il momento di tirar fuori e rimettere in carica il vostro Nintendo 3DS! Super Mario 3D Land é tutto ciò che un estimatore di Nintendo vorrebbe sulla propria console portatile, ed é anche qualcosa che qualunque videogiocatore vorrebbe vedere più spesso: un esempio di semplicità, bellezza e divertimento! Un platform vecchio stile ma allo stesso tempo rinnovato, l’essenza di Super Mario in una veste splendida! Un gioco da giocare tutto d’un fiato! E per coloro che non hanno ancora il Nintendo 3DS… questo gioco potrebbe rappresentare un ottimo motivo per cui vale la pena acquistarlo! Per scoprire il perché, non vi resta che leggere la recensione completa di GameSoul!

Lo ameranno: tutti!
Lo odieranno: nessuno!
É simile a: New Super Mario Bros + Super Mario Galaxy

Titolo: Super Mario 3D Land
Piattaforma: Nintendo 3DS
Sviluppatore: Nintendo
Publisher: Nintendo
Giocatori: 1
Online / Contenuti : Funzionalità Streetpass
Lingua : Italiano

[hr]

Era dall’annuncio della console con il “3D senza occhiali” che Nintendo aveva parlato di un nuovo gioco di Super Mario. Qualche immagine del gioco era poi trapelata e per la gioia degli amanti della saga, si era intravista una coda “da procione”… Ma solo qualche mese fa, Nintendo ha svelato il titolo definitivo del gioco: Super Mario 3D Land! Questo titolo riportava alla mente un gioco molto caro ai “vecchietti” come il sottoscritto: Super Mario Land uscì infatti nel lontano 1990 per la prima console portatile di Nintendo, il GameBoy. Quest’ultima rappresentò un successo mondiale, che pose le basi solide per una lunga serie di console portatili Nintendo, di cui l’ultimo capostipite é proprio il 3DS. Super Mario Land rappresentò oltre ad un successo commerciale per Nintendo, un sogno che si realizzava per tutti i videogiocatori: un vero gioco di Super Mario da portare sempre con sé! Fino ad allora Mario era figurato sul GameBoy solo come comparsa, ma da quel momento avrebbe avuto un gioco tutto suo, che anche se in maniera ridotta, portava l’essenza di Super Mario Bros (fino ad allora esclusiva di Nes o sala giochi), sulla piccola console monocromatica. Super Mario Land ed il GameBoy hanno dunque per Nintendo e per il mondo dei videogiochi, un valore iconografico UNICO, perché allora riesumare questo nome sacrosanto?!

Un omaggio alle origini!

Forse Nintendo dopo aver temuto il peggio per la neonata console portatile, spera di farla risalire con un gioco che porta un nome “di successo”, o spera che le porti fortuna?! Oppure lo ha chiamato così perché Super Mario 3D Land altro non è che il vecchio gioco, rivisitato in una nuova veste grafica 3D?!
Assolutamente NO! Si capisce sin dai primi minuti di gioco perché Nintendo abbia voluto chiamare così questo gioco: perché Super Mario 3D Land rappresenta come il suo omonimo, un nuovo punto di partenza per Super Mario sulle console portatili! Un esempio di cosa potremo aspettarci dal 3DS, ed una lezione (ancora una volta) di cosa vuol dire “intrattenimento portatile”…
Potremmo anche dire che Super Mario 3D Land : 3DS = Super Mario Land : GameBoy

[hr]

STORYBOARD

Eh si... la storia non cambia...

Super Mario 3D Land é un esempio di “semplicità” in tutto e per tutto, a partire dalla trama! Uno spensierato Mario, riceve una cartolina che non lascia spazio ad equivoci: la Principessa Peach é stata rapita (per l’ennesima volta) ed é quindi in pericolo! Così al nostro eroe baffuto (e paffuto) non resta che partire alla ricerca della sua amata, per salvarla dal solito Bowser!
Mario dovrà affrontare 8 mondi, ognuno dei quali composto da 5/6 livelli + svariate case fungo, dove potrete recuperare preziosi bonus. Ogni volta che Mario supererà un mondo, riceverà una nuova cartolina, che raffigurerà la principessa Peach alle prese con i rapitori! Sono quindi questi gli unici momenti “narrativi” di Super Mario 3D Land, che ha bisogno solo di un semplice pretesto attorno a cui far girare quelli che sono i suoi veri punti di forza… Quali?! Leggete ancora un po’ e li scoprirete!

[hr]

GAMEPLAY

Pronti a far strage di Goomba?? Peccato siano finti!

E’ difficile spiegare a chi non l’ha provato, come riesce Super Mario 3D Land ad essere immediato, semplice da giocare, divertente ed allo stesso tempo complesso nella sua struttura. Quando lo provammo qualche mese fa in una versione dimostrativa, la sensazione fu proprio che per integrare il 3D (sia in senso di 3 dimensioni che di effetto 3D), a perderne sarebbe stata la giocabilità, da sempre punta di diamante della saga. Avendo invece tra le mani il gioco completo, la situazione si è completamente capovolta! Super Mario 3D Land è un capolavoro in termini di giocabilità e divertimento, è quello che è sempre stato Super Mario Bros, stavolta in 3 Dimensioni.

Prendete New Super Mario Bros, aggiungete un po’ di Super Mario 64 ed un pò di Super Mario Galaxy: il risultato sarà Super Mario 3D Land!

Potrete scrutare e pianificare il percorso attraverso binocoli sparsi in alcuni livelli

Le azioni che Mario potrà compiere saranno più o meno quelle delle ultime incarnazioni: Mario cammina, corre, salta, nuota, si arrampica, fa capriole, salti in lungo,  oltre a camminare accovacciato ed addirittura tirare calci a pietre e gusci vari.  Controllerete Mario attraverso lo stick analogico, avrete un tasto per correre ed uno per saltare (potrete utilizzare i vari A,B,X,Y) e potrete utilizzare i tasti dorsali per abbassarvi. Il Touchscreen servirà solo per spostare leggermente la visuale o per attivare il Power-up di scorta. Con le vari combinazioni di questi tasti riuscirete a fare  tutte le azioni che vi abbiamo elencato prima. Imparare a padroneggiare Mario sarà questione di minuti, e senza nemmeno aver bisogno di un tutorial. Abituarsi alle 3 dimensioni non sarà semplicissimo, ma a furia di cadere di sotto imparerete a comprendere le distanze. Dopo qualche partita imparerete a prendere dei punti di riferimento, come le ombre, che vi aiuteranno proprio in questo.

Quello che dovrete fare per completare ogni livello, sarà arrivare alla fatidica bandierina, raccogliendo qua e là le classiche monetine (ogni 100 monete riceverete una vita extra)! Come in New Super Mario Bros, in ogni livello saranno nascoste 3 Medaglie Stella, che qui avranno un ruolo fondamentale: progredendo nel gioco, per accedere ad alcuni livelli (alcuni dei quali indispensabili per terminare il gioco) dovrete aver raccolto un numero minimo di Medaglie Stella. Vi consigliamo quindi di sforzarvi quel minimo che serve per trovare qualche moneta (o anche per raccoglierla, visto che a volte metterete a rischio “la vostra vita” per farlo), evitando così di ritrovarvi a dover rigiocare tutti i livelli in cerca delle Medaglie Stella!

Fondamentali saranno i vari Power-Up sparsi qua e là nei livelli. Quello più ricorrente (ed utile), sarà la Super Foglia che vi trasformerà in “Mario Tanuki”, ossia Mario Procione (riesumato direttamente da Super Mario Bros 3 per Nes). La novità sostanziale rispetto ai vecchi giochi di Mario sarà che ogni volta che ricomincerete un livello, vi ritroverete già con il Power-Up Fungo! Quindi Mario sarà di deafult “grande”, e nel caso venga ferito dai nemici, rimpicciolirà (perdendo anche il cappello!). Questo faciliterà non di poco la situazione, è come se ogni volta avessimo una seconda chance, ma come detto il potenziamento più utile sarà la “Super Foglia”, che grazie alla possibilità di planare e di “scodinzolare” sui nemici, renderà la vostra avventura molto più facile. Vi sentirete perciò penalizzati quando la perderete e dovrete affrontare un livello senza di essa: sarà infatti più difficile “atterrare” quando farete salti un po’ più alti! Ci saranno anche i potenziamentio “Mario Fuoco” e “Mario Boomerang” (non sappiamo se sia questo il vero nome), che daranno a Mario la possibilità di scagliare contro i nemici palle di fuoco o un boomerang e la Super Stella  che renderà Mario Invincibile.

Il simpaticissimo ed UTILISSIMO costume "Mario Tanuki"

In Super Mario 3D Land ci sono poi dei Power-Up particolari, che però vi spiegheremo un pò più avanti….

[hr]

GRAPHIC & SOUND

3D o non 3D?! Sarà questa la prima domanda che vi farete avviando per la prima volta Super Mario 3D Land. La risposta sarà mai come in questo caso soggettiva. Quello che possiamo dirvi invece noi è che per ora Super Mario 3D Land rappresenta sicuramente quello che può essere il valore aggiunto del 3D in un videogioco per 3DS. Mentre dal lato funzionale, a parte qualche livello/mini-livello congegnato appositamente per l’effetto 3D, non sarà indispensabile giocare con il 3D attivo (ma sarà comunque utile); a livello grafico giocare Super Mario 3D Land in 3D porta l’esperienza visiva su un altro piano qualitativo. Come già detto la cosa è tuttavia soggettiva, perchè alcune persone potrebbero provare fastidioso l’effetto 3D. Noi, che abbiamo dovuto giocare il gioco a ritmi forsennati, abbiamo preferito giocarlo senza effetto 3D, attivandolo solo in casi di estrema necessità (nei livelli dove la prospettiva è cruciale), e di tanto in tanto per goderci l’effetto 3D. Tra l’altro, disattivando il 3D, il gioco vanta  una pulizia grafica maggiore, quindi a prescindere dalla scelta, ci guadagnerete qualcosa in termini grafici!

In casi come questo, attivare il 3D sarà d'obbligo!

Di sicuro Super Mario 3D Land è quanto di meglio abbiamo visto graficamente  fino ad ora su 3DS! Pulizia grafica e colori strabilianti. Animazioni perfette e nemmeno un tentennamento nel motore grafico. Super Mario 3D Land fissa un nuovo standard per i giochi per 3DS. Si capisce che non siamo ai livelli di Nintendo Wii, ma in questo gioco, la veste grafica generale non fa rimpiangere Super Mario Galaxy.   Una nota più che positiva è da fare nei confronti del level design. Alcuni livelli sono dei veri e propri capolavori, che lasceranno a bocca aperta soprattutto i fan di vecchia data. Non ci sarà poi un livello che vi darà un senso di deja-vù, infatti ogni livello, nonostante possa utilizzare la stessa ambientazione, è TOTALMENTE diverso da qualsiasi altro livello presente nel gioco. Andando avanti nel gioco, la costruzione dei livelli si farà sempre più strutturata e complessa, ma allo stesso tempo bella da vedere e giocare (ed in alcuni casi da rigiocare per il solo piacere di rivivere quel livello)!

Uno dei tanti esilaranti nemici di Mario!

I personaggi sono caratterizzati ed animati alla perfezione, a partire da Mario, per finire con Bowser e tutti gli altri nemici. Alcuni di loro sono troppo simpatici! Bellissimi i massi che emulano i movimenti di Mario: si muovono nella direzione in cui si muove Mario e Saltano quando lo fa lui!

A ricreare l’atmosfera Nintendiana contribuiscono le musiche che per quanto siano pochine e capiti spesso che si riascoltino le stesse, non stufano mai! Gli effetti sonori, tra cui le voci dei vari Mario & Co. non potranno che farvi sorridere!

[hr]

REPLAY

Se fallirete tante volte un livello, arriveranno degli "aiuti"...

Nulla vi fermerà con questo costume! Anzi no... attenti al burroneeee!!!

Se a Super Mario 3D Land fino ad ora non abbiamo potuto dire nulla di negativo, c’è un piccolo appunto da fare per quel che riguarda il livello di difficoltà. Questo è un aspetto che è sempre da prendere con le pinze, perché ogni giocatore ha una sua dimistichezza/capacità di gioco. Noi abbiamo trovato infatti molto semplici alcuni livelli, e siamo riusciti facilmente a fare “scorta di 1-UP”, e di Medaglie Stella per cui non abbiamo avuto particolari difficoltà a raggiungere la fine del gioco. MA… e qui c’è un MA molto importante… Nintendo ha pensato di venire incontro a tutti i videogiocatori (ma proprio a TUTTI), soprattutto quelli meno esperti, inserendo 2 Power-Up che potrebbero incidere notevolmente sul livello di difficoltà del gioco. In pratica, se si perderanno nello stesso livello 5 vite, quando lo ricomincerete per l’ennesima volta, POTRETE prendere un nuovo Power-Up: la “Super Foglia Invincibile”. Prendendolo vi trasformerete in un “Mario Tanuki Platinato” che oltre alla utilissima “coda planante”, sarà invincibile e potrà sconfiggere i nemici solo toccandoli. Oltre ai nemici, non dovrete temere nemmeno Massi, Spuntoni ed altri trabocchetti… sarete vulnerabili “solo” alle cadute nel vuoto! Diciamo che dopo aver ripetuto più e più volte lo stesso livello invano, la tentazione di utilizzare questo Super Potenziamento sarà tanta… ma vi consigliamo vivamente di non prenderlo in considerazione, se non in caso di prossimità al Game Over; per non compromettere il livello di difficoltà comunque crescente, del gioco. Inoltre, se nemmeno con la “Super Foglia” ce la farete, dopo qualche altra vita persa, apparirà il “Power-Up dei Power-Up”: l’Ala-P, in pratica un paio di ali che vi porteranno direttamente alla bandierina di fine livello. C’è da dire che i giocatori meno esperti non avranno a disposizione così tante vite da potersi permettere spesso la “Super Foglia” oppure l'”Ala-P”, invece se utilizzati spesso dai giocatori più esperti, lasceranno l’amaro in bocca una volta che ci si sarà resi conto di aver finito troppo presto (e facilmente) il gioco.

8 mondi, ognuno con 5/6 livelli per salvare Peach... ma c'è dell'altro..........

Alla fine dei conti, anche se Super Mario 3D Land a noi è potuto sembrare più semplice del previsto, ciò non vuol dire che lo sia realmente! Il livello di difficoltà di un gioco varia da persona a persona, per cui, non considerando i vari “Super Power-Up”, per la maggior parte delle persone Super Mario 3D Land potrebbe rappresentare una sfida, in alcuni casi anche molto difficile!

Come vi abbiamo detto però, Nintendo ha pensato a TUTTI, anche ai giocatori più esperti! Per ogni livello ci saranno delle “statistiche”, come il tempo impiegato per completarlo, il numero di Medaglie Stella preso ed anche se la bandierina finale è stata raggiunta o meno nel punto più alto dell’asta! Insomma, parliamo di piccoli particolari che però rendono Super Mario 3D Land rigiocabile per poterlo completare al 100% e sbloccare tutti gli eventuali bonus che Nintendo ha inserito nel gioco….

…Non parliamo invece di particolari dicendovi che dopo aver terminato il gioco, ci sarà una sorpresa che terrà incollati ancora a lungo qualunque videogiocatore a questo fantastico gioco!

E' proprio quando sembrerà tutto finito che inizierà il divertimento...

[hr]

IN CONCLUSIONE

Se non si fosse capito leggendo i vari punti della recensione, o se avete avuto fretta e siete arrivati direttamente qui, possiamo dirvi con tutta sincerità che: Super Mario 3D Land è un Piccolo Capolavoro! Piccolo solo per le dimensioni della console, perché nonostante il sistema di “aiuti” potrebbe tentare i più deboli e compromettere la durata del gioco, si tratta di un gioco vastissimo, che garantirà ore di gioco e che vi sorprenderà più e più volte mostrandosi più grande e bello di quello che sembrava. Il miglior gioco disponibile per 3DS, sia in termini tecnici che in termini del divertimento vero e puro. E’ lì che si è concentrata Nintendo ed è lì che per l’ennesima volta, insieme alla sua Mascotte ha vinto di nuovo su tutti, compresa se stessa!

[hr]

SECONDO PARERE  by Icilio “Kaltmond” Bellanima

Mario: un nome, una garanzia! Da sempre l’asso nella manica di Nintendo, l’idraulico baffuto più amato del mondo torna a deliziarci con mondi colorati, folli costumi e un’inedita veste 3D, una nuova dimensione in cui la mascotte per antonomasia sembra trovarsi a suo agio! Oltre a sfruttare a pieno la potenza dell’hardware del 3Ds, nettamente superiore agli antichi Ds Lite/I/Xl, Nintendo ci offre un’esperienza classica ma non troppo, pescando a piene mani sia da Super Mario 64/Ds che dall’amatissimo New Super Mario Bros, proponendoci dei mondi in tre dimensioni, ma con un’attitudine da platform 2D, sfruttando la tecnologia stereoscopica sia durante le divertenti cut-scene che in specifiche porzioni di gioco, tramite effetti ottici e puzzle in cui la modalità 3Dè d’obbligo, mentre durante il gameplay puro la splendida grafica potrà essere apprezzata anche disattivandola.

Una delle molte sezioni in "2D"!

Nuovi e vecchi nemici potranno essere sconfitti con altrettanti classici poteri, e il ritorno del costume da procione di Mario susciterà non poca emozione ai veterani delle console Nintendo! Gli unici due nei in questo divertentissimo platform sono, a mio parere, l’estrema facilità di alcune sezioni e la breve durata dei singoli livelli: il secondo problema è conseguente al primo, ma in più di un’occasione vi troverete davanti la bandiera di Bowser troppo presto, terminando in brevissimo tempo anche interi mondi, ma con il passare del tempo il livello di difficoltà aumenterà gradualmente. Nonostante tutto, completare il gioco al 100% trovando medaglie e 1-Up nascosti nei posti più improbabili richiederà esperienza e pazienza! Poche ma mirate novità, un gameplay consolidatissimo ma non per questo stantio, una splendida grafica e un sapiente uso del 3D, oltre che all’inevitabile appeal di Super Mario, rendono Super Mario 3D Land un acquisto obbligato per tutti i possessori di un Nintendo 3Ds!

E' passato troppo tempo per ricordare il mio primo approccio al mondo videoludico... Limpido è invece il ricordo della prima console, un Atari 2600, e dei giorni interi passati a giocarci. Da allora sono cambiate molte cose: i videogiochi sono diventati il mio lavoro, non ho più tutto quel tempo per giocarli ed ormai sono pochi quelli che mi lasciano a bocca aperta. Ma aldilà di tutto, l'amore c’è ancora, così come la voglia di arrivare un giorno a crearne uno… Ecco, se non si fosse capito, sono un eterno “sognatore"!

Lost Password