UPlay Passport e i problemi di stampa – Driver: San Francisco non avrà un Online Pass!

UPlay Passport e i problemi di stampa – Driver: San Francisco non avrà un Online Pass!

Quando una stampante riesce a vendicare (quasi) tutti gli utenti scontenti stufi di sistemi di protezione e anti-usato invadenti!

Uno dei peggiori problemi della tecnologia è quello di comportarsi da essere umano: ovvero ogni tanto anche le macchine possono commettere errori. E per la gioia di coloro che vorranno comprare il nuovo capitolo della serie Driver di seconda mano, o che vorranno farselo prestare da un amico, questo errore (di stampa) gli permetterà di giocare Online senza costi aggiuntivi!

Ubisoft ha infatti deciso, per evitare possibili ripercussioni legali (e soprattutto di utenti infuriati, memori dei problemi avuti da case concorrenti con Mortal Kombat e Dirt 3 durante il periodo del down del PSN), di eliminare del tutto questo seriale “fastidioso” per tutti coloro che non compreranno il gioco “nuovo di pacca“.

Il problema, dovuto al malfunzionamento di alcune stampanti, si è avuto in un primo momento su alcune versioni Xbox 360 del gioco, con alcuni codici privi di alcuni caratteri che impedivano a molti utenti di giocare online. Si è optato perciò di far tutti felici, e rimuovere i Passports sia su console Microsoft che su Ps3. Vi basterà cliccare su “Compra UPlay Passport”, ma invece della schermata di acquisto, partirà il download automatico.

Per gli utenti Pc quindi, rimarrà lo scomodo DRM che li costringe a giocare perennemente online…speravate di gioire anche voi, vero?

Senza dilungarci troppo sull’annosa questione “protezioni” (per la quale potete cliccare qui se ne volete sapere di più), vi lasciamo al trailer ufficiale!

http://www.youtube.com/watch?v=rnWcRL5_om4

Fonte: Joystiq

 

Traduttore e blogger freelance, adora (s)parlare di videogiochi e musica spaccatimpani tutto il dì. Quando può suona, gioca e legge, di tutto, anche le etichette degli shampoo. Terrore dei recensori e abbassatore di voti seriale, ha brillantemente sostituito le fatture ai suoi amati boss di Dark Souls, respingendo con caparbia ossessione e gioco di scudi qualsiasi backstab della vita sociale.

Lost Password